BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Prove invalsi terza media risultati, domande e risposte giuste, soluzioni in diretta aggiornamenti in tempo reale

Domani 16 giugno gli alunni delle terze medie saranno impegnati nella Prova Invalsi di italiano e matematica: consigli per esercitarsi e come si svolge la prova




Domani, giovedì 16 giugno, tutti gli studenti delle classi terze medie saranno impegnati con la Prova Invalsi (Istituto nazionale per la valutazione del sistema di istruzione e formazione) 2016. Ma come funziona la Prova Invalsi, cosa prevede e a cosa serve? La Prova Ivalsi viene annualmente predisposta dal Ministero dell'Istruzione e sarà uguale su tutto il territorio nazionale, perché si tratta di prove scritte sottoposte agli studenti perchè volte ad accertare le conoscenze e le competenze di italiano e matematica degli studenti di tutta Italia in modo da creare confronti e paragoni con le altre realtà scolastiche europee. La prova, costituita da domande e risposte, sarà suddivisa in due parti: la prima dedicata alle domande d'italiano e la seconda di matematica. I due fascicoli con i quesiti delle due materie non vengono predisposti dalle singole commissioni delle scuole, come accade per gli esami di terza media, ma, come detto, dal comitato Invalsi del Miur, e vengono recapitati alle scuole lo stesso giorno di svolgimento della prova. Per lo svolgimento della Prova Invalsi, gli studenti avranno a disposizione 75 minuti di tempo per rispondere alle domande del primo fascicolo e 75 minuti per il secondo e tra la prima e la seconda prova ci sarà una pausa di 15 minuti.
 
Le soluzioni dell'Invalsi di terza media 2016 saranno pubblicate poco dopo la fine delle prove, a partire dalle 12 di domani stesso e forniremo soluzioni e risultati in tempo reale non appena saranno disponibili man mano. Con particolare riferimento alla prova di italiano, sarà divisa in una parte dedicata alla comprensione del testo, che solitamente prevede la lettura di due brani e successive domande a risposta aperta a cui rispondere ma sono previste anche domande a risposta chiusa, e una dedicata alla grammatica, e anche in tal caso saranno previste domande, circa 10 o 15, a risposte aperta e chiusa. Per prepararsi è possibile cercare sul web le prove degli anni passati ed esercitarsi con simulatori online.

Per esercitarsi su domande e risposte per la Prova Invalsi di matematica e italiano di domani, si può innanzitutto consultare il http://www.proveinvalsi.net/, dove è riportato l’intero archivio delle prove sostenute negli anno scorsi, e per prepararsi basta scegliere le classi di interesse, quindi le materie delle prove e rispondere alle domande riportate il cui esito potrà essere subito controllato grazie al sistema di correzione automatica dell'eventuale errore fatto e che al termine della prova rende noti numero di risposte esatte e numero di risposte sbagliare. E' importante esercitarsi online anche per capire quanto tempo si impiega per rispondere a tutte le domande previste, visto che domani la Prova si dovrà sostenere in un determinato periodo di tempo, come sopra detto, e oltre non si potrà andare.

Per esercitarsi per la prova di italiano, si possono consultare siti come http://www.studenti.it/test/esame-terza-media/test-Invalsi-2014-il-test-di-italiano/158701, http://www.engheben.it/prof/materiali/invalsi/terza_media_italiano.htm. Per esercitarsi sui quesiti di matematica, si può far riferimento alle prove degli anni scorsi consultando siti come http://www.engheben.it/prof/materiali/invalsi/terza_media_matematica.htm o http://www.studenti.it/test/esame-terza-media/test-Invalsi-2014-il-test-di-matematica/159223.

Tra le ultime novità disponibili online per aiutare gli studenti ad esercitarsi nella Prova Invalsi c'è la piattaaforma Redooc, che propone simulazioni risultato della collaborazione tra Redoc e Zanichelli, il che fa chiaramente intendere come si tratti di un ottimo strumento di preparazione. Per accedervi basta cliccare sul link  http://redooc.com/it/medie/matematica-invalsi/prove-nazionali-invalsi-terza-media e una volta entrati si dovrà scegliere nel menù di sinistra la voce Invalsi Medie, quindi accedervi e decidere di esercitarsi sulle prove degli anni più vecchi o più recenti e saranno molte le simulazioni possibili per entrambe le materie oggetto di test.
 

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il