BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ballottaggio sondaggi clandestini aggiornati e previsioni da due siti web e sondaggio Bologna, Torino aggiornato M5S, Pd, Lega

Nuovi sondaggi aggiornati mascherati da rilevazioni clandestine del voto nelle città di Roma e Milano. Ecco il punto.




Ci sono i sondaggi aggiornati in vista del ballottaggio della prossima domenica nelle importanti città di Milano e Roma, oltre che di Torino e Bologna a tenere alta l'attenzione. La domanda che tutti si pongono è chi vince tra i vari candidati sindaco ovvero tra Movimento 5 Stelle, Partito democratico, Lega, Forza Italia, che a vario titolo partecipano a questa competizione elettorale. E in questo contesto sono ripresi i sondaggi camuffati da previsioni di vendita di auto, gli stessi che hanno imperversato nel primo turno elettorale e che si sono rivelati piuttosto attendibili.

Viene fuori che a Roma Bugrilli (Virginia Raggi, candidata del Movimento 5 Stelle) punta a piazzare 60 mila auto mentre il suo avversario Renzault (Roberto Giachetti, appoggiato da Partito democratico, Italia dei Valori, Verdi, Radicali, Socialisti, Democratici e Popolari, Lista civica Giachetti sindaco, Più Roma-Popolari e democratici, altri) 40 mila auto.

Ci sono indicazioni anche su quanto sta avvenendo a Milano e qui viene fuori che Silfiat Parcroma (Stefano Parisi, candidato di Lista civica Parisi - io corro per Milano, Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d'Italia, Milano popolare, Pensionati, altri) scommette di vendere 48 mila e 500 auto mentre Renzault Saluna (Giuseppe Sala, sostenuto da Partito democratico, Lista Beppe Sala-Noi Milano, Sinistra x Milano, Italia dei Valori, altri) sarebbe a 51 mila e 500 auto. Ma viene proposta anche una seconda rilevazione di un altro sondaggi che inverte in maniera scientifica i numeri e ribalta dunque il risultato finale.

Dal mondo delle vetture vendute a quello dei Gran Premi di Formula 1 il passo è breve ed ecco allora che sul circuito della Capitale le Force India (Virginia Raggi) dominerebbero con quasi 20 chilometri di vantaggio, chiudendo a circa 60 chilometri, contro i 40 chilometri delle Ferrari (Roberto Giachetti). E a Milano? A prevalere sarebbe Ferrari (Giuseppe Sala), la scuderia campione uscente, sul pilota della Red Bull (Stefano Parisi): "Il primo ha concluso la gara percorrendo 51,5 km, appena tre chilometri in più dello sfidante (48,5 km)".

A Bologna sono i sentiment dei vari partiti a riferire come Virginio Merola (Partito democratico, Cittadini per Bologna, Città comune con Amelia, altri) sia piuttosto tranquillo nella sfida che lo vede opposto a Lucia Borgonzoni (Lega Nord, Uniti si vince, Forza Italia, Fratelli d'Italia, altri). Non si può dire lo stesso a Torino, dove Piero Fassino (Partito democratico, Lista civica per Fassino, altri) deve vedersela con Chiara Appendino (Movimento 5 Stelle) in netta ripresa ma che viene data ancora dietro.

Il più tranquillo di tutti sembra essere Luigi De Magistris (Luigi de Magistris, DemA, Mo! Unione Mediterranea, Verdi, Repubblicani Democratici, Napoli in Comune, Napoli Bene Comune, Italia dei Valori, Ce Simme Sfasteriati, Partito del Sud, Meridionalisti Napoli Capitale) a Napoli. In pochi scommettono che soccomberà contro lo sfidante Gianni Lettieri (Forza Italia, Prima Napoli, Fare Città, Giovani in Corsa, Rivoluzione Cristiana, Napoli Capitale, Pensionati d'Europa, Italia 20.50 Napoli Concreta, Impresa Comune, Camminiamo Insieme, Costruzione e Stato).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il