BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie per territorio novitÓ da ballottaggio oltre a novitÓ nazionali quota 100, mini pensioni, quota 41

Dai risultati del ballottaggio di domenica sono attese ripercussioni sulle novitÓ per le pensioni a livello locale e nazionale.




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:01): Il voto che si avvicina può portare importanti novità per le pensioni a due livelli come confermano le ultime notizie e ultimissime. Schematicamente, oltre quello sotto riportato:

- novità pensioni a livello territoriale con una serie di iniziative in primis per i redditi più bassi e a chi manca diversi anni senze pensioni
- novità pensioni in base a come andranno i ballottaggi e in questo senso a livello nazionale

I risultati del ballottaggio di domenica 19 giugno 2016 potrebbero avere effetti deflagranti sull'attività dell'esecutivo e sulle novità per le pensioni nello specifico. La posta in palio è alta perché in gioco la conquista anche della guida delle importanti città di Milano, Roma, Bologna, Torino e Napoli. Iniziando dalle prospettive a livello nazionale, se il Partito democratico, dopo aver perso Napoli, dovesse soccombere anche a Roma (come sembra dai sondaggi) e a Milano (la partita è decisamente aperta) e soprattutto se dovesse commettere un passo falso a Torino, è inevitabile che venga aperta una fase di riflessione su quanto fatto finora e soprattutto su come comportarsi per il futuro.

Difficilmente la permanenza di questa squadra di governo verrà messa in discussione, ma potrebbero arrivare cambiamenti sostanziali nelle strategie politiche, come un rilancio sulle novità per le pensioni, da sempre un tema caldo che fa decisamente presa sull'elettorato. A ottobre si gioca la partita del referendum costituzionale rispetto a cui il presidente del Consiglio fa dipendere la prosecuzione della sua esperienza a Palazzo Chigi. Ed ecco allora che farà di tutto per la vittoria. In caso di sconfitta i rapporti con l'opposizione interna, da sempre più propositiva sulle novità per le pensioni, potrebbero diventare più accomodanti e il progetto delle mini pensioni con penalizzazioni proposto dall'esecutivo potrebbe diventare più interessante.

A livello territoriale, a Roma tra i progetti in corsi ci sono la rotazione e i trasferimenti di dirigenti e funzionari del Campidoglio per garantire trasparenza. Si tratta della mossa anti-corruzione avviata dal commissario straordinario Tronca. Regole rigide sugli appalti. Un piano di risanamento che deve essere portato avanti dalla nuova amministrazione in maniera radicale. Da chiudere la partita sul salario accessorio dei dipendenti. Avviato in questa fase il risanamento di Atac e di Ama, storicamente i buchi neri dell'amministrazione romana. Si dovrà decidere se aprire o meno ai privati le municipalizzate.

Si aggiunge che la candidata Virginia Raggi, come Chiara Appendino a Torino, è favorevole all'introduzione dell'assegno universale nell'ambito di un più ampio progetto nazionale sulle novità per le pensioni. Più orientata sul welfare nel sua complessità è la posizione dei due candidati del Partito democratico a Roma e Torino, Roberto Giachetti e Piero Fassino. A Milano, entrambi i candidati sindaco, Stefano Parisi e Giuseppe Sala, sono favorevoli a interventi sulla famiglia in generale e su disoccupati e pensionati in difficoltà nel dettaglio.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il