BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Concorso scuola prove scritte, orali, valutazione premio docenti, Tfa terzo ciclo: indicazioni Miur e Ministero

Nuove indicazioni del Ministero dell'Istruzione sullo svolgimento delle prove e l'approvazione delle graduatorie di merito.




Non c'è dubbio che le attenzioni del mondo della scuola siano adesso concentrate tutte sulla prova orale del concorso scuola. Lo stesso Ministero dell'Istruzione ha informato i direttori degli Uffici scolastici regionali, oltre che il capo dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione e il capo dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane e finanziarie e strumentali, sulle indicazioni relative allo svolgimento delle prove e l'approvazione delle graduatorie di merito. Ebbene, confermato che la durata massima complessiva è di 45 minuti ovvero non più di 35 minuti di una lezione simulata preceduta da un’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute, e non più di 10 minuti di "interlocuzioni con il candidato" sui contenuti della lezione e anche ai fini dell'accertamento della conoscenza della lingua straniera.

La prova orale per i posti comuni, specifica ancora il Miur, ha per oggetto le discipline di insegnamento e la relativa capacità di trasmissione e di progettazione didattica, anche con riferimento alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Per i posti di sostegno, la prova orale verte sul programma del concorso e valuta la competenza del candidato nelle attività di sostegno all'alunno con disabilità volte all'apprendimento della lezione curricolare, oltre alla capacità di trasmissione e di progettazione didattica con riferimento alle diverse tipologie di disabilità, anche mediante l'impiego delle tecnologie normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche.

Da segnalare che per quanto riguarda le classi di concorso AD 07 – A26 (Matematica), A20 (Fisica) e A27 (Matematica e fisica), i candidati devono sostenere separatamente le prove orali di matematica e di fisica. Qualora venga superata soltanto una delle due prove, il candidato verrà incluso nella graduatoria di merito della relativa classe di concorso. Per le classi AD 08 _ AD 04, classe A11 (Discipline letterarie e latino) e classe A13 (Discipline letterarie, latino e greco), il superamento delle prove dell'ambito AD04 è condizione necessaria per essere ammessi a sostenere la prova orale delle classi A11 e A13, mentre il superamento della prova della classe di concorso A11 è condizione necessaria per l'ammissione alla prova orale della classe A13.

E mentre le singolo scuole sono alle prese con il premio per la valutazione dei docenti, non decolla l'attivazione del Tfa terzo ciclo, rispetto a cui si parte dai 16.000 posti assegnati, di cui 11.328 per posto comune e 5.128 su sostegno. Più precisamente, per quanto riguarda il posto comune, sono 3.270 per la scuola secondaria di primo grado, 8.058 per quella secondaria di secondo grado. In merito ai posti sul sostegno, 392 all'infanzia, 1.749 alla primaria, 1.932 alla scuola secondaria di primo grado, 1.035 per quella secondaria di secondo grado.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il