BusinessOnline - Il portale per i decision maker

Conti correnti zero spese 2016 Giugno: migliori offerte a confronto

Sono conti che non prevedono spese di apertura e gestione del conto, nessun canone e pagamento dell’imposta di bollo: come funzionano conti zero spese e offerte migliori disponibili





Non prevedono spese di apertura e gestione del conto, non prevedono pagamenti di canone e non prevedono il pagamento dell’imposta di bollo: questi sono i vantaggi garantiti dai conti correnti a zero spese che funzionano esattamente come conti correnti tradizionali ma non prevedono costi. I conti a zero spese  sono solitamente online e in moltissimi casi serve solo qualche minuto. Sono diverse le proposte disponibili per questo mese di giugno 2016 e vediamo di analizzarne qualcuna.

Intesa Sanpaolo continua a proporre il conto Zero Tondo di Intesa Sanpaolo, che non prevede spese per canone annuo, carta bancomat e carta di credito servizi via internet e cellulare, rendiconti, accrediti di stipendio o pensione, domiciliazione bollette, bonifici ordinari Italia e BEU (bonifico europeo unico) effettuati tramite internet e telefono, libretto assegni, prelievi e versamenti; Bnl propone Conto Start, che prevede il pagamento di un canone mensile di un solo euro ed è gratuito per chi ha meno di 27 anni; se la giacenza media è inferiore a 5.000 euro è gratuita anche l'imposta di bollo e sono gratis carta bancomat, carta di debito, domiciliazione di utenze, prelievi e versamenti gratuiti dagli sportelli BNL e BNPP, e servizio di internet banking.

Ancora valida la proposta di Let’s bank studiare 18-29 di Gruppo Banco Popolare, conto corrente a zero spese operativo sia online che in filiale, capace di garantire un tasso lordo a regime dello 0,01% prevede , operazioni illimitate e bonifici online gratis in Europa, mentre prevede il pagamento dell’imposta di bollo di 34,20 euro all’anno, mentre Bpm propone Conto Webank, conto online a zero spese senza nessun canone, operativo anche in filiale, che offre un tasso 0,10% lordo, prevede il pagamento dell’imposta di bollo di 34,20 euro l’anno che, però,non è dovuta se il valore medio di giacenza annuo non supera 5.000 euro.

ltra buona proposta è quella offerta a Ing Direct di Conto Corrente Arancio che è a zero canone annuo, zero canone per carta di debito, carta di credito e carta prepagata, prelievi gratuiti gratuiti da tutti gli sportelli bancari di Italia e d'Europa, e operazioni gratuite via web, in filiale e tramite App. E' possibile aprire questo conto in appena 5 minuti direttamente online; per effettuare tale operazione servono codice fiscale, documento  identità, Iban del proprio conto corrente. Una volta inviata la domanda, in pochi giorni si riceveranno direttamente a casa documenti, carte e codici per operare sul proprio conto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il