BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie quali novità attese settimana e oggi incontro sindacati novità mini pensioni, quota 41 (in aggiornamento)

Quali sono le prospettive dei prossimi giorni di discussioni di novità per le pensioni e provvedimenti reali: cosa attendersi




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:35): Oggi, vi sarà un incontro con i sindacati, il terzo dove gli argomenti pe rle novità per le pensioni saranno più circostanziati e limitati e dove probabilmente si lavorerà più a livello di soluzioni da cercare di inserire subito in bilancio. Tra queste una revisione delle mini pensioni e il nodo di quota 41 e di chia ha inziiato a lavorare in giovane età o occupazione usurante. Noi lo seguiremo via, via dandovi tutti i reseconti necessari e tutte le ultime notizie e ultimissime con le novità per le pensioni.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:34): Se vi fossero impatti positivi da questa riunione, si potrebbe pensare di rivedere da subito il DEF, ed è quello che voreebbe davvero fare subito la maggioranza dopo la sconfitta del voto, (a patto che questi impatti bloccassero subito le paure sulle spread e il Pil che comunque condiziono le previsioni di bilancio) che al momento contiene novità per le pensioni mimime con soldi stanziati davero bassi intorno ai 500 milioni con le ultime notizie e ultimissime. Non ci si attendono miglioramenti e novità per le pensioni rivoluzionari anche perchè l'idea base, ottenuti i soldi, sarebbe mirare al calo da subito dell'Irpef, ma la pressione su novità per il sistema delle mini pensioni e per chi ha iniziato a lavorare presto da giovane o con mansioni usuranti continua ad essere sempre più forte sia da opposizione interna che dalle forze sociali.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:06): E poi, importante l'incontro tra Italia, Germania, Francia anche per le novità per le pensioni, perchè se si riuscisse a diminuire l'austerity e a migliorare gli investimenti concretamente, con una svota in sei mesi almeno inziiale come riportano le ultime notizie e ultimissime, vi potrebbero essere delle novità per le pensioni positive, fatte per rilanciare l'economia e l'occupazione, ma anche come nuove forme di sostegno per quella fascia media che si sente impoverita dall'Europa.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 15:12): Questa settimana, dunque, vi saranno delle riunioni e dei confronti dove si parlerà esclusivamente di novità per le pensioni, mentre in altri, forse anche più importanti, si prenderanno delle decisioni che ne potranno cambiare il corso. Li abbiamo visti tutti sotti e sono tanti e importanti.

Nel frattempo la settimana è appena iniziata con le elezioni in Spagna, un ulteriore elemento che potrebbe rendere "agitata" l'economia e le previsioni economiche su cui si basa il Def che già non offre un quadro rassicurante nè per le novità per le pensioni nè per altro. 

Il problema al momento è che pur non avendo vinto movimenti nazionali, non si è riusciti a trovare la maggioranza necessaria per un esecutivo. E ora si cerca di dare viate ad alleanza come indicato nelle ultime notizie e ultimissime.


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 15:12): Continuiamo il nostro elenco sintetico delle attese per le novità per le pensioni di settimana prossima attese come confermano le ultime notizie e ultimissime:

- novità penioni in ottica stesura bilancio per almeno due scenari differenti voto Spagna
- novità pensioni per bilancio incontro trilaterale Germania-Italia-Francia
- novità pensioni sempre stesse ragioni da Vertice martedì-mercoledì a 27
- novità pensioni martedì Responsabile Occupazione, consigliere economico e Forze Sociali
- novità Direttorio, con confronto tra maggioranza e opposizione sia su temi operativi come segretarie o segretario sia come programma

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:03): Anche questa settimana sarà ricca di impegni e confronti per le novità per le pensioni ufficiali e non, come confermano le ultime notizie e ultissime. Iniziamo una sintesi:

- novità pensioni in riscrittura bilancio con la Brexit
- novità pensioni con Comitato Ristretto per Fondo Indigenza
- novità pensioni con continuo confronto all'interno della maggioranza (ufficioso ma con buone posibilità di proseguire)

(continua)

Quali nuove prospettive di cambiamento potrebbero aprirsi per novità per le pensioni in Italia all’indomani del voto sul referendum inglese che ha sancito l’uscita del Regno Unito dall’Europa? Si tratta di una domanda cui si potrà rispondere solo quando si capirà come la stessa Europa avrà intenzione di affrontare questo storico cambiamento. Due, infatti, potrebbero essere gli scenari possibili: stando alle ultime notizie infatti, gli effetti dell’uscita dell’Inghilterra dall’Unione Europea potrebbero essere negativi, nel senso che l’Europa stessa punterà ancor di più sulle sue politiche di austerità per evitare ulteriori declini economici visto che l’assestamento post uscita Inghilterra certamente scuoterà economica e finanza, anche se ci vorranno ben due anni prima che il processo di uscita dell’Inghilterra dall’Europa si concluda definitivamente e in maniera ufficiale.

Ma potrebbe aprirsi anche uno scenario positivo: proprio per evitare che il referendum inglese abbia un effetto domino in altri Paesi che, a dire il vero, hanno intenzione già di indire lo stesso referendum lasciando ai cittadini dei propri Paesi la decisione di rimanere o lasciare l’Europa, cosa di cui si starebbe parlando in Danimarca, che dovrebbe indire il referendum il prossimo dicembre, ma anche Olanda, Francia e la stessa Italia, l’Europa potrebbe concedere ulteriori flessibilità che nel nostro Paese significherebbe innanzitutto avere ulteriori margini di intervento sulle novità per le pensioni che da sempre l’Europa stessa ostacola perché, a suo parere, potrebbero mettere a rischio la tenuta dei conti pubblici. In realtà, come ormai ben si sa, e come spesso ha cercato di ribadire alla stessa Europa il presidente dell’Istituto di Previdenza italiano, le novità per le pensioni in discussione in Italia, da novità pensioni di quota 100 a novità pensioni di quota 41, alla mini pensione, anche se come formulata attualmente dall’esecutivo non piace e non convince, porterebbero solo vantaggi, sia da un punto di vista occupazionale, perché permettendo l’uscita prima dei lavoratori più anziani offrirebbero nuove opportunità lavorative ai più giovani, sia in termini di risparmi, seppur nel lungo periodo, alla luce delle penalità che ogni sistema impone a carico dei lavoratori che vogliono andare in pensione prima.

Intanto, martedì 28 e mercoledì 29 saranno i giorni del nuovo vertice europeo che potrebbe avere conseguenze sulla riscrittura del documento di bilancio cui si sta lavorando in vista della prossima Manovra e in base a disponibilità di soldi e vincoli di bilancio i cercherà di capire ulteriormente cosa si potrà effettivamente fare. Sempre martedì 28 è in programma la nuova riunione tra esecutivo e forze sociali e dovrebbe essere il giorno giusto per capire la posizione effettiva delle forze sociali nei confronti della novità per le pensioni basata sulla mini pensione, di cui poco di nuovo è stato svelato nel corso dell’ultimo appuntamento, per cui si attendono chiarimenti e soprattutto reazioni per capire come andrà questo percorso di confronto e se le forze sociali torneranno ad insistere anche su altre novità pensioni, da quota 100 a quota 41, a cancellazione delle ricongiunzioni onerose.
 
Venerdì prossimo, invece, prima luglio è la nuova data fissata per l’incontro della Direzione della maggioranza che era stato anticipato a questo venerdì, poi rimandato per i risultati del referendum inglese, e sarà occasione per capire come il premier avrà intenzione di continuare a lavorare alla luce delle ultime notizie sul caos interno alla stessa maggioranza e che sta creando non pochi problemi di organizzazione del lavoro, che chiaramente influiscono anche su eventuali novità per le pensioni da definire, considerando anche lo scontro acceso in merito tra novità portate avanti dall’esecutivo, la mini pensione, e le richieste dell’opposizione interna, quota 100, quota 41, ma anche ricongiunzioni onerose da rivedere, aumento delle pensioni più basse, senza dimenticare l’assegno universale e gli aiuti sociali necessari per sostenere i più indigenti. Sono i punti che dividono maggioranza, opposizione interna e coalizione che potrebbero anche andare incontro a diversi nuovi assestamenti politici che chiaramente influirebbero, a loro volta, sulle novità per le pensioni.

La questione pensioni, infatti, sta diventando sempre più centrale e potrebbe porsi come perno introno a cui far ruotare gli impegni di queste settimane, del resto ci si avvia alla pausa estiva, per cui ogni questione sarà ripresa a settembre proprio quando inizieranno le vere e proprie discussioni sulle misure da inserire nella prossima Manovra di dicembre e in vista del prossimo referendum costituzionale, che si terrà ad ottobre, e che potrebbe rivelarsi l’occasione per il premier di sfoderare a sorpresa novità per le pensioni ulteriori, o perché le altre forze politiche della coalizione, da Ala ad Ncd, cambino rotta.

Si sono susseguite, infatti, in questi ultimissimi giorni richieste da parte di diversi esponenti politici di cambiamenti di strategie da parte del premier, la maggior parte, di ogni schieramento politico, compresa la maggioranza, ha chiesto al premier di concentrarsi soprattutto sulle esigenze e i bisogni dei cittadini perché solo così si riescono a capire quali sono le reali misure da fare per il loro bene, riconquistando, di conseguenza, consensi ed elettori. E sempre nei prossimi giorni si porteranno avanti le discussioni sulle misure del Fondo Indigenza  e del Ddl Concorrenza che, così come annunciato qualche settimana fa, dovrebbe essere pronto per la fine di questo mese di giugno, e da questi provvedimenti si capirà anche cosa si farà su piano di taglio di alcune agevolazioni e detrazioni fiscali, nonché su alcune tipologie di pensioni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il