BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie cosa è stato in incontro storico Gruppo Quota 41 e Governo Renzi novità quota 100, mini pensioni, quota 41

Ultime posizioni Cicchitto, Berlusconi, Andrea il Toscano e richieste per novità per le pensioni sempre più urgenti soprattutto per alcuni lavoratori




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:20): si è concluso incontro e sono state redatte dal gruppo le principali novità per le pensioni che in parte forniscono ulteriori dettagli a gia quelle conosciute nelle ultime notizie e ultimissime. Verrà richiesto un conteggio dei costi per quota 41 e si potrebbero studiare dei metodi per eventuali buchi contributivi. Non vi sarà nessuna mini pensione per i quota 41, ma per disoccupati e altre tipologie il pagamento degli interessi sara al 99,5% da parte dello stato. Vi sarà o si vorrebbe fare il cumulo gratis dei contributi e si sta pensando di richiedere un contributo di solidarietà fino a redditi da 100mila euro e non solo pensioni d'oro

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:56): La storica riunione per le novità per le pensioni avverrà nel pomeriggio odierno a Roma e Andrea il Toscano non pertecierà direttamente, ma saranno 5 i rappresentanti dei Gruppo Quota 41. Anche negli altri Gruppi Online su Facebook c'è molta attesa e sono gruppi dove di solito non si crede più in questa maggioranza e si vorrebbe una spaccattura su trattative e puntare tutto tu su elezioni e referendum, ma ora come si legge nelle ultime notizie e uiltmissime si guarda con interesse anche a questa possibilità

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:23): si inizia dunque la riunione tra il gruppo per le novità per le pensioni si cui avevo scritto Andrea il Toscano e non solo ma continuano senza sosta  i movimenti  delle ultime notizie e ultimissime per cercare da una parte di evitare elezioni e dall'altra di ricostruire un centro destra che però potrebbero appoggiare seppur non apertamente l'attuale maggioranza con effetti senza elezioni o elezioni dimensionate per l novità per  le pensioni 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:36): Andrea detto il Toscano è uno dei membri di una delle formazioni online che si occupano delle novità per le pensioni e si impegnano per quota 100 e quota 41 e saranno ascoltati per la prima volta in un confronto ufficiale con la maggioranza. Nella sua ultime lettera pubblicata online si può comprendere come sia fondamentale in primis quota 41 e poi quota 100 come da testo depositato, mentre come l'Ape non viene di fatto accettata se non completamente rivista e in modo assai radicale come dall'altra parte anche diverse altre autorità ed esponenti stanno chiedendo nelle ultime notizie e ultimissime.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:53):  Alcune interessanti affermazioni seppur magari non dette sicuramente dal protagonista ma dalla sua cerchia ristretta di collaboratori e che magari non riguardano proprio le novità per le pensioni in senso stretto, ma che potrebbero essere più importanti di altre che sembrano riguardare le novià per le pensioni maggiormente. Stiamo parlando delle parole non dette di Berlusconi (anche se poi sembra ch sia lui stesso ad averle affermate), a quelle di Cicchitto confermate dalle ultime notizie e ultimissime. E poi ci sono le novità per le pensioni legate alle figure "dal basso" ma che crescono di importanza come Andrea il Toscano che vedremo.

Alla luce delle ultime notizie, sia interne che internazionali che riguardano l'Italia, dalle tensioni politiche, ai risultati del voto inglese, alla questione delle sofferenze degli istituti di credito, passando dall'attentato di Dacca che ha provocato la morte di italiani, secondo Fabrizio Cicchitto far cadere l'esecutivo sarebbe disastroso. Ci si ritrova, infatti, nella situazione di dover invece creare nuova compattezza per ridare al Paese quella forza necessaria di riuscire a superare i problemi esistenti che certamente non si risolverebbero se Ncd abbandonasse l'esecutivo, se si andasse a nuove elezioni, se nel caos totale dovesse imporsi un Movimento 5 Stelle che pur avendo le sue chiare idee di governo dovrebbe avere maggioranza e appoggi. E insieme all’esecutivo crollerebbero anche tutti quei provvedimenti su cui si sta lavorando da tempo, novità per le pensioni comprese, anche se c’è chi guarda al M5S come una possibilità migliore di realizzazione delle novità per le pensioni da tempo richieste.

E nel caso in cui le elezioni venissero anticipate proprio le novità per le pensioni potrebbero rappresentare il campo di battaglia tra gli sfidanti. Si sa che da sempre sono il tema più caro in assoluto ai cittadini e soprattutto a quelle categorie di persone, come coloro che sono entrati giovanissimi nel mondo del lavoro o coloro che sono impegnati in attività faticose, il che significa per riconquistare fiducia ed elettori, per rimanere alla guida del Paese, l’esecutivo potrebbe aprire nuovamente e realmente a novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41,non soltanto, dunque, concentrandosi su quel sistema di mini pensione che sta portando avanti attualmente ma continua a non piacere e per cui sono state richieste modifiche. Dal canto suo, l’ex premier Berlusconi, nel periodo di lunga convalescenza che sta vivendo dopo la delicata operazione subita al cuore, non parla direttamente di novità per le pensioni e delle sue intenzioni da un punto di vista politico ma indirettamente lo fanno i suoi collaboratori.

E ciò che in realtà ci si chiede è se le affermazioni e i propositi di qualche giorno fa del fedelissimo Confalonieri diventeranno effettivamente realtà, cioè la prospettiva di un nuovo appoggio da parte di Berlusconi all’esecutivo con una sorta di Patto del Nazareno bis. E si tratta di una ipotesi che sta suscitando moltissima curiosità, considerando gli ultimi mesi di decisa tensione, botte e risposte tra premier e lo stesso Berlusconi. L’idea, dunque, resta quella di non far cadere l’esecutivo ma senza  nuove elezioni probabilmente non si farebbe nulla nell’immediato per novità per le pensioni, se non continuare a lavorare sulla definizione del meccanismo basato sulla mini pensione per i nati tra il 1951 e il 1953 con coinvolgimento degli istituti di credito, metodo che però da tanti continua a non essere visto come soluzione organica e correzione dell’attuale legge.

A ribadire la necessità di approvazione di novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41 anche, e di nuovo, Andrea il Toscano, membro del comitato quota 41, che ha inviato una lettera a premier sottosegretario alla presidenza del Consiglio proprio per chiedere una maggiore attenzione nei confronti delle categorie di lavoratori appena citati, cercando di concentrarsi sulle possibilità di recupero delle risorse economiche necessarie che potrebbero essere trovate, se lo si volesse davvero. L’invito all’esecutivo è quello di riconsiderare le priorità delle novità per le pensioni su cui concentrarsi e di rivedere i costi di misure annunciate come quella della cancellazione del bollo auto che costerebbe tra i 7 e gli 8 miliardi di euro, stessa cifra che, come stimato dallo stesso sottosegretario, servirebbe per l’attuazione di novità per le pensioni di quota 100 e di quota 41. Possibili spiragli di nuovi cambiamenti potrebbero derivare dalle recenti dichiarazioni del sottosegretario stesso che ha annunciato come siano al vaglio dell’esecutivo ipotesi di lavoro per quota 100 e quota 41, così come la possibilità di far valere il sistema basato sulla mini pensione per tutti, cioè lavoratori statali, privati, autonomi, liberi professionisti, ma bisognerà attendere gli incontri dei prossimi giorni, anche con lo stesso sottosegretario, per capire quali saranno le reali novità per le pensioni su cui si continuerà a lavorare.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il