BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie su mini pensioni, quota 100, quota 41 da Meloni, Di Maio, Renzi, Padoan, Morando

Ultime posizioni di Morando, Padoan, Meloni, Di Maio su novità per le pensioni e priorità dell’esecutivo: bisogna fare i conti con disponibilità risorse economiche




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:17): D'altra parte la posizione di Padoan e Morando è la stessa che abbiamo visto da parte di Renzi stesso nel Direttorio, quando ha detto che il Pil e la crescita dell'occupazione vera passano dagli investimenti e dal taglio delle tasse e solo con quetsi due elementi si può mettere in atto una serie di novità per le pensioni o meglio di cantiere sociale che risulta anche secondo lui necessaria. Ma in un secondo momento. Senza crescita, nulla si può fare per le novità per le pensioni ed quetso è un concetto che è stato più volte ribadito nelle ultime notizie e ultimissime da esponeneti della maggioranza. Ma le novità epr le pensioni non possono dare crescita reale dando posti di lavoro ai giovani e una maggiore produttività? E' giusta una strategia così rigida?

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:07):  Concentradosi sulle parole di Padoan e Morando si capisce bene come le novità per le pensioni sia in salito visto che entrambi si stanno occupando della stesura del prossimo bilancio. Da una parte per entrambi c'è la preoccupazione per gli istituti bancari, mentre dall'altra entrmabi affermano come evidnenziano le ultime notizie e ultimissime che l'altra priorità per la crescita sono le imposte. Tutto si deve concentrare su quello e finora i soldi nel bilancio oper le novità per le pensioni lo mostrano chiaramente. (un bilancio, comunque, con tanti problemi e in itinerere)

Mentre tecnici dell’Economia continuano a sostenere che non i margini di bilancio per intervenire con modifiche all’attuale legge pensioni sono decisamente stretti, il premier chiede ulteriori fondi all’Europa, al momento senza successo però, e si continua a lavorare perché si arrivi alla fine dell’anno a definire novità per le pensioni reali, che stanno diventando sempre più urgenti e necessarie, come abbiamo ribadito più volte, soprattutto per un rilancio dell’occupazione giovanile che, come confermano le ultime notizie, registra ancora numeri negativi. Negli ultimi giorni, però, il viceministro dell’Economia Morando, che probabilmente è sempre stato l’unico a dire la verità sulle pensioni e cioè che non si sarebbero fatte subito ma solo quando sci fossero state effettive risorse economiche da impiegare, ha continuano a dimostrarsi particolarmente impegnato sul piano di riduzione delle imposte, continuando a sostenere che non ci sono i soldi per novità per le pensioni e che l’unica strategia potrebbe essere quella di concentrarsi appunto sul taglio dei tributi per iniziare a risolvere i problemi sociali.  

La stesa posizione di Morando è condivisa, da sempre, dal ministro dell’Economia Padoan che ritiene ormai da tempo prioritario riuscire a ridurre le imposte piuttosto che attuare quelle novità per le pensioni cui si dice da sempre contrario. Secondo quanto ribadito più volte dallo stesso ministro, non è ancora il momento di attuare novità pensioni di quota 100, novità pensioni di quota 41, né mini pensione o altri interventi, lasciando l’attuale legge pensioni così com’è ancora per un po’ perché nonostante la sua rigidità e gli errori che contenete continua ancora ad essere l’unica legge in grado di garantire sostenibilità finanziaria.

Non solo taglio delle imposte: prima ancora di pensare a risorse da investire in questo piano, per Padoan è fondamentale chiudere la questione bancaria, puntando innanzitutto al salvataggio degli istituti bancari, attraverso lo studio delle diverse modalità previste, senza escludere l'intervento pubblico. Particolarmente polemica negli ultimi giorni la posizione di Giorgia Meloni nei confronti dell’esecutivo: le sue critiche alle politiche a sostegno dei migranti e non per sostenere occupazione e novità per le pensioni per gli italiani sono state piuttosto dure. Ma tra le righe è chiaro che la Meloni ha nuovamente rilanciato la richiesta all’esecutivo di dedicarsi alle questioni sociali più urgenti per i cittadini, vale a dire novità per le pensioni e novità occupazionali, avendo a disposizione risorse da investire per i migranti che in parte potrebbero essere dirottate verso queste ultime esigenze appena dette.

L’invito alla maggioranza italiana è quello di ascoltare e cercare di soddisfare il più possibile i bisogni dei cittadini perché solo così si può davvero intraprendere un cammino di ricrescita e rinnovamento. Nel silenzio inizia anche il cammino di Luigi Di Maio del M5S verso ‘l’alto potere’: dichiaratosi pronto qualche tempo fa a candidarsi come premier alle prossime politiche, Di Maio ha iniziato il suo tour diciamo elettorale fuori dai confini italiani, per farsi conoscere e per far conoscere le sue posizioni e le sue idee di rilancio dell’Italia. Nessuna dichiarazione diretta dal pentastellato tra giri e discorsi la sua posizione potrebbe diventare sempre più importante e importanti potrebbero anche essere gli effetti di un suo potere, insieme a quello del M5S in generale, per novità per le pensioni: da sempre, infatti, il M5S punta a cambiamenti radicali dell’attuale legge pensioni e tra le novità rilanciate e su cui intende andare avanti vi sono novità pensioni di quota 100, novità pensioni di quota 41, introduzione dell’assegno universale per tutti, divieto di cumulo e possibilità di uscita prima a 60 anni. Peso e fiducia nei confronti di Di Maio e del M5S tutto potrebbero crescere ancora se davvero nelle due grandi città conquistate dal Movimento, cioè Torino e Roma, dovessero diventare realtà assegno universale e le altre misure sociali annunciate per i cittadini a livello locale. Si tratterebbe della dimostrazione che effettivamente il M5S è pronto a fare davvero qualcosa di concreto per soddisfare le esigenze e i bisogni dei cittadini.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il