BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni ultime notizie pregi, analisi, critiche novità Quota 41 Gruppo-Governo Renzi novità quota 100, mini pensioni, quota 41

Grande attesa per l’incontro di oggi tra sottosegretario Nannicini ed esponenti gruppi per le pensioni online: quali nuove indicazioni per novità per le pensioni aspettarsi




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:32): Dovrebbero arrivare nel breve ulteriori novità sulle pensioni da parte dei protagonisti di chi se ne sta occupando. Si attende, infatti, una serie di domande e risposte da parte del Responsabile dell'Occupazione sulle novità per le pensioni che le dovrebbe pubblicare su Internet come risposta alla gente e poi un documento unitario con ulteriori novità per le pensioni dalle forze sociali anche se in realtà finora la base delle trattaive era il silenzio assoluto

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:44): Continuiamo con una serie di considerazioni di pregi e difetti sulle novità per le pensioni discusse ieri ed emerse nel reseconto fatto nelle ultime notizie e ultimissime. 

- pensioni novità permetetre di uscire prima con un fondo o una assicurazione previdenziale anche di 3 anni. C'era già nel Ddl Concorrenza e appare una ottima cosa
- pensioni novità costi per quota 41 ufficiali da rendicontazione chiesta a Ragioneria di Stato. Questo dato è interessante e importante perchè avremo dei numeri ufficiali, ma è paradossale che dopo anni nonsi siano fatti ancora questi conti. E c'è sempre il problema dei soldi perchè con il bilancio attuale è complesso.
- pensioni novità unione dei contributi gratuitamente da diverse categorie che bloccano al momento migliaia di pensioni. Quest sembra davvero che dorvebbe passare visto che lo dicono tutti e costa poco.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:38):  Vi sono un serie di domande da porsi su quanto detto nelle novità per le pensioni nella riunione di ieri comunque molto interessante e a cui seguiranno ulteriori, come detto nelle ultime notizie e ultimissime nei primi di agosto. In sintesi iniziamo a vederene alcune:

- pensioni novità sembra saltata definitivamente quota 100 o un meccanismo simile che sembra solo 5 mesi fa nell'ordine delle idee. Ora ci si concentra solo sulle mini pensioni
- pensioni novità quali possono essere i soldi per riuscire a finanziare il 99,5% dei cosi delle mini pensioni per determinate categorie con l'attuale bilancio che si sta stendendo?
- pensioni novità positive con l'iniziale intenzione di rivedere le aspettative di vita che sono fondamentali come meccanismo della norma attuale
- pensioni novità l'aiuto mutualistico intorno ai 100mila euro farà parlare molto di sè. E' lordo o netto? E solo er le pensioni? O per gli stipendi? Sarà una tantum o cosa? L'idea sappiamo che era alla base dei tecnici e di nuovo è uscita fuori. Ma non si sa politicamente sarà accettata anche vicino al voto e questo lo fa capire il consibgliere economico.

(continua...)

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:04):  

E' arrrivato il tanto atteso reseconto da Roberto Occhiadoro che ha partecipato al confronto sulle novità per le pensioni. Tutte queste che vi riportiamo sono ultime notizie e ultimissime ufficiali:

Allora: 1) ABBIAMO DETTO CHE PER NOI QUOTA 41 PER TUTTI E' LA NOSTRA STELLA POLARE. Ne hanno preso atto e si sono detti disponibili a farla PREZZARE dalla Ragioneria Generale dello Stato
2) Per quanto riguarda l'APE ci è stato riconfermato che NON INTERESSA LA QUOTA 41 e ci hanno anche spiegato il meccanismo: per i disoccupati e le altre categorie SVANTAGGIATE il prestito se lo accollerebbe per il 99,5% lo Stato; per quanto riguarda le aziende che intendono ristrutturare il prestito sarebbe a carico delle aziende stesse; per i lavoratori che decidono di uscire dal mondo del lavoro prima della scadenza questi si accollerebbero il prestito ed eventuale penalizzazione.
3) ASPETTATIVA DI VITA: si può studiare una soluzione che porti da 2 a 5 anni le variazioni con un aggravio massimo di 3 mesi ogni 5 anni appunto
4) RICONGIUNZIONI ONEROSE: stanno già studiando come eliminare l'onerosità perchè anche loro giudicano SBAGLIATO il pagamento supplementare che talvolta tocca anche centinaia di migliaia di Euro.
5) CONTRIBUTO DI SOLIDARIETA': sono disponibili a chiedere tale contributo a chi ha redditi superiori ai 100.000 Euro e quindi non solo sulle cosiddette PENSIONI D'ORO 
6) Stanno studiando un modo per permettere ai titolari di assicurazioni pensionistiche di poterle riscattare fino a 3 anni prima della scadenza e quindi della pensione 
7) Per quanto riguarda i buchi contributivi dei 41 si sono detti disponibili a trovare una soluzione ( tipo contributi figurativi o una sanatoria) anche se hanno aggiunto che non sarà facilissimo.

Infine ci hanno chiesto la nostra disponibilità ad un nuovo incontro da tenere ai primi di agosto per verificare i risultati ottenuti dalla Ragioneria Generale dello Stato, disponibilità accordata.

Sono inoltre d'accordo che SI DEVE FARE TUTTO ENTRO LA FINE DI SETTEMBRE.

Scusate la estrema sintesi ma vi assicuro che tradurre dal " politichese" ( anche se stavolta è stato usato poco a dire la verità) non è mai semplice.
Se sfogliando gli appunti presi dovesse venire fuori qualcosa d'altro ve ne daremo immediatamente conto.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:16): Dalle ultime indiscrezioni ricevute della ultime notizie e ultimissime sembra che l'incontro sia stato positivo per le novità per le pensioni e che addirittura ne sono stati organizzati altri a breve. Vi terremo aggiornati cone le ultime notizie e ultimissime e le novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:42): E' concluso l'incontro, è stato positivo secondo le prime indiscrezioni delle ultime notizie e ultimissime, ora verrà steso un rapporto sulle novità per le pensioni con spiegate le ultime notizie e ultimissime appresa dalla riunione. Lo stanno standendo i membri del Gruppo, Comitato quota 41 Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti su facebook che hanno partecipato che hanno chiesto di avere ancora un pò di pazienza.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:22): Sta continuando l'incontro che è iniziato oggi alle 14,30 tra il gruppo Quota 41 e il Governo Renzi rapppresentato da Nannicini. Al momento non ci sono novità per le pensioni. Appena avremo ultime notizie e ultimissime ve le daremo con aggiornamento in tempo reale

Grande attesa e curiosità per capire quali saranno le indicazioni per eventuali novità pensioni da realizzare dall'incontro in programma oggi, lunedì 11 luglio, tra esponenti del gruppo online di quota 41 e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Nannicini, e di cui forniremo aggiornamenti in tempo reale. Diverse le speranze di nuove aperture a novità per le pensioni di quota 100 e quota 41 da parte di Nannicini, che da sempre è interessato al tema del lavoro così come delle misure per l'occupazione. E infatti è stato il primo ad aver voluto aprire confronti con i gruppi online proprio per cercare una soluzione compromesso valida per tutti, a prescindere da quel sistema di mini pensione portato avanti dall'esecutivo. Ma che continua a non piacere e soprattutto lascerebbe fuori proprio le categorie dei quota 100 e quota 41, cioè coloro che anno iniziato a lavorare giovanissimi e coloro che sono impegnati, o lo sono stati, in occupazioni faticose e pesanti.

Interessante dunque capire come si svolgerà l'incontro di oggi e quali saranno le posizioni di Nannicini che potrebbero significare molto per gli esponenti del gruppo che in questi giorni sono tornati a chiedere all'esecutivo una maggiore attenzione alle categorie di lavoratori fortemente penalizzazioni dall'entrata in vigore dell'attuale legge pensioni e soluzioni agli errori e alle distorsioni che hanno portato solo a ingiustizie e diseguaglianze sociali.  Tra le ipotesi di lavoro di Nannicini, ci sarebbero, come ben sappiamo ormai, novità pensioni di quota 100, novità pensioni di quota 41, ma anche un sistema di staffetta con mini pensione che nella versione iniziale del sottosegretario non era come il piano di mini pensione cu cui attualmente si sta lavorando, e rivisto probabilmente per questioni legate alla disponibilità di risorse economiche.

Nel corso dell'incontro di oggi probabilmente si avranno ulteriori indicazioni anche in merito alle ultimissime affermazioni di Nannicini che solo qualche giorno fa aveva parlato di lavori dell'esecutivo per quota 100 e quota 41 ma anche di modifiche possibili all'attuale metodo di mini pensione, sia per quanto riguarda le penalità, da ridurre dal 15 all'8% come richiesto dalle forze sociali, sia per quanto riguarda gli anni di uscita prima, dando ai lavoratori la possibilità di andare in pensione prima fino a quattro anni e non tre, cioè a 62 anni di età invece che a 63. In realtà, cioè che servirebbe, come anche puntualizzato nei giorni scorsi dal presidente dell'Istituto di Previdenza, è una soluzione strutturale ed organica che sappia modificare l'attuale legge pensioni una volta per tutte e per tutti, perchè continuare a lavorare con soluzioni singole e tampone rischia solo di far sprecare soldi.

Secondo le stime fatte dallo stesso Nannicini qualche tempo, per la realizzazione delle novità per le pensioni sopra citate servirebbero tra i 5 e i 7 miliardi di euro, soldi che, come ormai ben sappiamo, l’esecutivo non ha ma che, come abbiamo anche spiegato, se volesse potrebbe recuperarle, come accaduto per la realizzazione di altri provvedimenti. Anche, infatti, per la cancellazione della Tasi sulle prime case per tutti servivano soldi che l’esecutivo è riuscito a recuperare. E, secondo quanto spiegato da esponenti degli stessi gruppi online per le pensioni, se si volessero davvero attuare cambiamenti all’attuale e novità per le pensioni per tutti, basterebbe pensare che la cancellazione del bollo auto costerebbe proprio 8 miliardi circa, dunque perché non pensare alla realizzazione di novità per le pensioni con tali risorse? Ma le idee di Nannicini non finiscono qui, perché il consigliere economico è anche quello che da sempre di dice favorevoli al taglio delle pensioni più elevate e che avrebbe ipotizzato anche percentuali di riduzione, per esempio, del 2% per pensioni superiori sei volte il minimo (2.886 euro lordi) e del 5% per pensioni superiori ventuno volte il minimo (10.101 euro lordi), tagli da cui si ricaverebbero 922 milioni all’anno.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il