BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie inedite novità esclusive piano Governo Renzi per novità quota 41, mini pensioni, quota 100

Tra le novità per le pensioni allo studio ci sarebbe anche la revisione delle regole sulle aspettative di vita.




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:02): Come funzionerebbe la novità per le pensioni con il sistema del bonus? Alcuni ci chiedono esempi e cerchiamo di farli nonostante le ultime notizie e ultimissime sono da prendere con il condizionale perchè sono assolutamente veritiere ma in fase di trattativa. Faceno un primo esempio molto semplice se una persona ha iniziato a 16 anni potrebbe ricevere fino ai 18 anni (17 anni e 11 mesi per l'esattezza) un bonus di mesi per andare prima in pensione. Mettiamo che fossero 3 mesi, avrebbe 6 mesi (3 mesi x 2 anni) in più che lo porterebebro vicino a quota 42 e 10 mesi che generalmente servono per andare in pensione. Se fossero 6 mesi per ognji anni avrebbe 12 mesi (ovvero un anno) di bonus.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:28) Il bonus come novità per le pensioni nel conteggio degli anni per uscire prima non solo sembra esserci stato come argomento con le forze sociali ma anche in un riassunto scritto dopo la riunione da parte del consigliere del governo Renzi che però precisa come riferiscono le ultime notizie e ultimissime che bisogna trovare i soldi. Il meccanismo sarebbe quello che dai 14 anni ai 18 anni vengano dati dei mesi di bonus che al momento però non si sanno quantificare e che come novità per le pensioni sarebbe solo per le due categorie sotto indicate.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:30): Da diverse fonti arrivano ulteriori spiegazioni su quanto si sta facendo per le novità per le pensioni dalle ultime notizie e ultimissime che provengono dai diversi confronti e riunioni. Interessante al momento è anche una novità per le pensioni che arriva dai confronti con le forze sociali, ovvero una sorrta di periodo di bonus che avrebbe chi ha iniziato a lavorare presto o con occupazioni pesanti per ogni anno fatto. Al momento sembra più una ipotesi di alcuni mesi all'anno per la prima categoria indicata, ma tutto è in itinenere. In questo modo, comunque, l'età per le pensione arriverebbe prima.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:45): Arrivano nuove conferme dalle ultime e ultimissime notizie di come l'ipotesi di quota 100 quale somma tra età anagrafica e anni di contribuzione da maturare per accedere al trattamento previdenziale sia uscita fuori dai radar dell'esecutivo nell'elaborazione del suo progetto sulle novità per le pensioni. Diverso è il caso di quota 41, rispetto a cui sono in corso nuove valutazioni.

Se novità per le pensioni ci saranno, non arriveranno prima della prossima manovra. Tuttavia Palazzo Chigi è già al lavoro nella configurazione dello schema più adatto per togliere rigidità all'attuale legge previdenziale ovvero consentire l'uscita un po' prima rispetto a quanto è adesso possibile. Ma non ci sarà alcuna rivoluzione: l'attuale impalcatura sulle pensioni rimarrà in piedi e non si andrà oltre a interventi correttivi o comunque a misure si affiancheranno alle norme adesso in vigore. Le ipotesi più estreme ovvero quelle economicamente considerate più impegnative per le casse dello Stato saranno messe da parte. Il riferimento va innanzitutto all'applicazione di quota 100.

Si tratta di quella somma tra anni di contribuzione ed età anagrafica da raggiungere per accedere al trattamento previdenziale. L'intenzione, come emerso dal recente confronto tra il consigliere economico del premier e il gruppo Quota 41, che sollecita un migliore riconoscimento della posizione di chi ha iniziato a lavorare in giovane età, è quella di introdurre le cosiddette mini pensioni ovvero quel meccanismo che consente ai lavoratori a cui mancano fino a tre anni dal ritiro di percepire la somma necessaria per andare in pensione, da restituire integralmente e in piccole rate e in cambio di una penalizzazione variabile nell'importo dell'assegno previdenziale.

Le mini pensioni non cambiano di una sola virgola l'attuale legge previdenziale essendo una soluzione che si aggiunge a quelle esistenti e presenta limiti e tanti punti da chiarire. In prima battuta, i primi beneficiari sarebbero coloro che sono nati tra il 1951 e il 1953, da distinguere tra lavoratori prepensionabili per effetti di crisi aziendali, disoccupati anziani e dipendenti privati e forse pubblici che scelgono un'uscita volontaria. Il tetto massimo del disincentivo sarebbe stato individuato in base alla prima bozza di lavoro al 12%. C'è poi un problema non di poco conto che va affrontato e risolto per capire la reale convenienza di questa misura.

La quota di pensione contributiva verrà calcolata con il coefficiente di trasformazione corrispondente all'età di effettivo pensionamento con il risultato di una pensione più bassa o con il coefficiente corrispondente all'età di pensionamento ordinario? E poi, chi paga gli interessi? Palazzo Chigi assicura per il 99,5% sarebbe disposto ad accollarselo. Ma sul tavolo del confronto con le parti sociali e con i comitati portatori di interessi particolari ci sono anche altre strade, come l'applicazione di quota 41 per chi ha iniziato a lavorare da giovane, rispetto a cui starebbero per partire i primi calcoli e simulazioni di costo, la revisione delle regole sulle aspettative di vita che sposterebbe da 2 a 5 anni lo scatto per l'aumento dell'età pensionabile.

E ancora: la riduzione dei costi per la ricongiunzione dei contributi, l'introduzione di un contributo di solidarietà per le super pensioni, il riscatto delle assicurazioni pensionistiche fino a tre anni prima della scadenza e quindi della pensione, la previsione di contributi figurativi (o addirittura di una sanatoria) per colmare i buchi di contribuzione nell'ambito dell'eventuale applicazione di quota 41.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il