BusinessOnline - Il portale per i decision maker






770 2016: proroga ufficiale Agenzia Entrate a breve con ulteriori indicazioni (AGGIORNAMENTO)

I tempi per la trasmissione del 770 2016 potrebbero essere prorogati fino al 15 settembre anziché fino a 22 agosto.




AGGIORNAMENTO: Secondo diversi professionisti sarebbe necessario anche ulteriori spiegazioni insieme alla proroga del 770 2016 per colmare alcuni dubbi che ci sono e ci si aspetta, dunque, dall'Agenzia delle Entrate oltre la proroga anche una o più comunicazioni. Ieri non è successo nulla, ma anche oggi seguiremo tutte le novità di mercoledì 20 Luglio con le ultime notizie e ultimissime e vi daremo aggiornamenti in caso ve ne siano.

AGGIORNAMENTO: Tutti i giorni sono buoni per attendere l'ufficialità della proroga del 770 2016 che, però, a quanto sembra sarà una cosa certa. Anche oggi martedì 19 Luglio vi daremo tutte le novità e ultime notizie con gli aggiornamenti qualora ce ne fossero.

L'appuntamento con la presentazione del modello 770 2016 potrebbe slittare al 15 settembre rispetto alla iniziale proroga al 22 agosto. Già in questa settimana è attesa la conferma ufficiale. Ma nelle intenzioni del governo ci sono anche la riforma degli studi di settore e l'introduzione dell'Iri, l'Imposta sul reddito dell'imprenditore. In ogni caso, in merito alla trasmissione del 770 2016, ci sono diverse strade. La prima è la presentazione diretta attraverso il servizio telematico Entratel, qualora la dichiarazione sia presentata per più di 20 soggetti oppure attraverso il servizio telematico Fisconline se il numero è inferiore a venti.

La seconda è quella degli intermediari abilitati sia in riferimento alle dichiarazioni da loro predisposte e sia per conto del dichiarante sia le dichiarazioni predisposte dal contribuente per le quali hanno assunto l’impegno della presentazione per via telematica avvalendosi del servizio telematico Entratel. Sono obbligati alla presentazione telematica delle dichiarazioni da loro predisposte gli intermediari abilitati appartenenti alle seguenti categorie: gli iscritti negli albi dei dottori commercialisti, dei ragionieri e periti commerciali e dei consulenti del lavoro.

E ancora: gli iscritti alla data del 30 settembre 1993 nei ruoli dei periti ed esperti tenuti dalle camere di commercio per la subcategoria tributi, in possesso di diploma di laurea in giurisprudenza o economia e commercio o equipollenti o di diploma di ragioneria; gli iscritti negli albi degli avvocati; gli iscritti nel registro dei revisori contabili; le associazioni sindacali di categoria tra imprenditori; le associazioni che raggruppano prevalentemente soggetti appartenenti a minoranze etnicolinguistiche; i Caf per i dipendenti; i Caf per le imprese; i notai iscritti nel ruolo; coloro che esercitano abitualmente l'attività di consulenza fiscale; gli iscritti negli albi dei dottori agronomi e dei dottori forestali, degli agrotecnici e dei periti agrari.

Il modello 770 2016 semplificato deve essere utilizzato dai sostituti d'imposta per comunicare in via telematica all'Agenzia delle entrate i dati fiscali relativi alle ritenute operate nell'anno 2015, i relativi versamenti e le eventuali compensazioni effettuate nonché il riepilogo dei crediti. Il modello 770 2016 ordinario deve essere utilizzato dai sostituti d'imposta, dagli intermediari e dagli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, tenuti, sulla base di specifiche disposizioni normative, a comunicare i dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale erogati nell'anno 2015.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il