BusinessOnline - Il portale per i decision maker






770 2016 sempre attesa proroga ufficiale con spiegazioni in circolari Agenzia Entrata e Ministero Finanze

Chi, come e quando deve presentare il modello 770 2016: attesa proroga ufficiale e chiarimenti da Agenzia delle Entrate




AGGIORNAMENTO: Neppure ieri vi sono state delle novità per la proroga del 770 2016 e a questo punto dove la comunicazione semi-ufficiale si attende sempre di più che arrivi quella ufficiale magari anche oggi venerdì 22 Luglio. Noi come sempre vi daremo le novità, tutte le ultime notizie e ultimissime e aggironamenti in tempo reale qualora ci fossero

Attesa a giorni la proroga relativa al modello 770 2016 ordinario e semplificato che i sostituti d’imposta, datori di lavoro ed enti di previdenza devono presentare ogni anno all’Agenzia delle Entrate, comunicando i dati relativi alle ritenute operate nel periodo d’imposta di riferimento: i totali imponibili e i contributi versati ai fini pensionistici, di Tfr, del Fondo Credito, dell’Enpdep. La scadenza prevista per la presentazione del modello 770 è fissata al 31 luglio che, però, quest’anno cade di domenica, motivo per il quale il temine di invio sarebbe dovuto slittare a lunedì 1 agosto, rientrando così tra quelli adempimenti fiscali per cui è previsto il differimento dei termini per il mese di agosto. Secondo quanto deciso, infatti, dal governo con una moratoria, nel mese di agosto non devono essere trasmessi documenti e dichiarazioni al Fisco, così come, un emendamento al Dl Enti locali ha anche stabilito il blocco di versamenti dovuti a controlli formali, automatici e redditi soggetti a tassazione separata e delle cartelle Equitalia.

Considerando la sospensione degli adempimenti fiscali per il mese di agosto, il termine di presentazione del modello 770 2016 slitterebbe al 22 agosto, ma le associazioni di categoria hanno chiesto una proroga al 15 settembre e si attende l’ufficialità, a giorni, dall’Agenzia delle Entrate, insieme ad almeno una circolare per dare risposte ad alcune domande, dubbi e quesiti da parte degli operatori del settore sul modello 770 di quest’anno. La presentazione del 770 deve essere effettuata in via telematica attraverso i canali Fisconline, se riguarda un numero pari o inferiore a 20 soggetti, o attraverso i canali Entratel, se riguarda più di 20 soggetti.

Ricordiamo che devono presentare il modello 770 all’Agenzia delle Entrate: le società di capitali ed enti commerciali a esse equiparate (pubblici e privati) che risiedono nel territorio dello Stato; le società e enti di ogni tipo, con o senza personalità giuridica, non residenti nel territorio dello Stato; gli enti non commerciali, sia pubblici (Regioni, Province, Comuni) che privati residenti sul territorio nazionale; le associazioni non riconosciute, consorzi, aziende speciali; condomini; e trust, e che il modello 770 è disponibile sia in versione semplificata che ordinaria.

Il modello 770 semplificato deve essere presentato da sostituti d’imposta e pubbliche amministrazioni e deve contenere dati relativi alle certificazioni rilasciate ai contribuenti (redditi di lavoro dipendente, equiparati e assimilati); dati relativi alle indennità di fine rapporto; dati sui redditi di lavoro autonomo; e sulle prestazioni in forma di capitale erogate da fondi pensione e alle provvigioni. Il modello 770 ordinario, invece, deve essere presentato da sostituti d'imposta, intermediari e altri soggetti coinvolti in operazioni fiscalmente rilevanti e deve riportare i dati relativi alle trattenute operate sui dividendi, sui redditi di capitale, sui proventi di partecipazione, su operazioni finanziarie e indennità di esproprio, e anche dati relativi a versamenti effettuati, crediti di imposta usati e compensazioni operate.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il