Bonus e Agevolazioni fiscali per acquisto tv digitale: detrazioni del 20% delle spese sostenute

Chi acquista entro l’anno un televisore digitale potrà detrarre il 20% della spesa nella dichiarazione da presentare nel 2008, purché l’apparecchio risulti tra quelli ammessi all’incentivo



Chi acquista entro l’anno un televisore digitale potrà detrarre il 20% della spesa nella dichiarazione da presentare nel 2008, purché l’apparecchio risulti tra quelli ammessi all’incentivo, nell’elenco pubblicato su www.comunicazioni.it. L’importo massimo agevolabile è mille euro. Per accedere al bonus, occorrerà risultare in regola con il pagamento del canone Rai per il 2007.

Queste alcune delle indicazioni contenute nel decreto 3 agosto 2007, emanato dal ministro delle Comunicazioni di concerto con il ministro dell’Economia e delle Finanze e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 22 settembre.
Il provvedimento è stato emanato per dare piena attuazione alla disposizione contenuta nell’ultima Finanziaria (comma 357 della legge n. 296/2006) che ha introdotto, ai fini Irpef, una detrazione dall’imposta lorda per una quota pari al 20% delle spese sostenute entro il 31 dicembre 2007, fino a un importo massimo delle stesse di mille euro (quindi lo sconto fiscale non sarà superiore ai 200 Euro), per l’acquisto di un apparecchio televisivo dotato anche di sintonizzatore digitale integrato. La ratio dichiarata della misura è quella di favorire “il rinnovo del parco apparecchi televisivi in vista della migrazione della televisione analogica alla televisione digitale”.

Il decreto ora in Gazzetta individua le caratteristiche minime - riportandole nell’allegata tabella A - cui devono rispondere gli apparecchi per consentire all’acquirente di accedere al beneficio fiscale. In particolare, deve essere consentita la ricezione di programmi digitali in chiaro e senza costi aggiuntivi da almeno una delle piattaforme tecnologiche di diffusione via etere terrestre, via cavo o via satellite.
Per sapere se un dato apparecchio dà o meno diritto all’agevolazione, è consultabile sul sito Internet www.comunicazioni.it l’elenco aggiornato di quelli ammessi all’incentivo. Le ditte interessate a inserire i loro modelli nell’elenco, devono farne richiesta al ministero delle Comunicazioni secondo il facsimile dell’allegata tabella B.

Da conservare (ed esibire su richiesta degli uffici delle Entrate) per gli eventuali controlli in merito alla spettanza della detrazione:

  • la ricevuta del pagamento relativo al canone Rai per l’anno 2007
  • la fattura o lo scontrino fiscale d’acquisto dell’apparecchio con i dati identificativi di chi ha comprato e la marca e il modello del televisore.

Il bonus spetta per gli acquisti effettuati dalla data di entrata in vigore del decreto e sino al 31 dicembre 2007, ma anche per quelli realizzati a partire dal 1° gennaio 2007, purché gli apparecchi siano compresi nell’elenco pubblicato sul sito del ministero delle Comunicazioni (tratto dal notiziario fiscale dell’Agenzia delle Entrate).

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il