BusinessOnline - Il portale per i decision maker








770 2016 firmata proroga da Renzi ufficiale. Pubblicazione attesa su Gazzetta Ufficiale, Agenzia Entrate, Ministero Tesoro

Manca ancora firma ufficiale per proroga invio 770 2016 e potrebbe essere inutile a questo punto: ultimi giorni di lavoro per caf e commercialisti che quasi certamente ormai chiuderanno tutto in affanno




AGGIORNAMENTO: E' arrivata finalmente ieri la firma finale di Renzi sulla proroga del 770 2016 che, quindi, diventa ufficiale. A questo punto dopo la tanto attesa novità, come confermano le ultime notizie e ultimissime oggi pomeriggio venerdì 29 luglio dovrebbe essere pubblicata in Gazzetta Ufficiale, ma ancora prima vi sarà un aggiornamento ufficiale all'interno del sito delle Agenzia delle Entrate e del Ministero del Tesoro e dell'economia.

Firmato dal ministero dell’Economia il decreto per la proroga dell’invio del modello 770 2016 al prossimo 15 settembre, si attende ancora la firma da parte del presidente del Consiglio e successiva pubblicazione dello stesso decreto in Gazzetta Ufficiale che ne sancisce la proroga ufficiale di scadenza dei termini di presentazione del modello. Occhi puntati dunque su cosa si farà in questi giorni, considerando che ad oggi mancano ancora comunicazioni sia sul sito del Ministero dell’Economia sia sul sito dell’Agenzia delle Entrate, relative alla proroga del 770 e che proprio tra la fine di questa settimana, ormai ultima di luglio, e la prossima, molti uffici chiuderanno e l’attesa ancora della firma ufficiale dal parte del premier potrebbe creare comunque affanni e problemi a Caf, commercialisti e altri professionisti abilitati che dovranno comunque chiudere gli adempimenti fiscali al momento previsti, compresa compilazione e presentazione del 770, nonostante si parli di proroga, per evitare eventuali sanzioni.

Ciò significa che la proroga già attestata dal Ministero dell’Economia non ha comunque valore, per cui il lavoro di commercialisti e Caf si continuerà a svolgere in questi giorni per rispettare l’attuale scadenza prevista per l’invio del modello 770 che dal 31 luglio è slittata al primo agosto e quindi a lunedì 22 agosto per effetto della sospensione degli adempimenti fiscali nel mese di agosto. L’auspicio è che la firma da parte del premier che darebbe poi il conseguente via libera alla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale avvenga tra domani e al massimo lunedì, anche se in alcuni casi potrebbe essere già tardi.

Ancora una volta, dunque, siamo alle solite, con le proroghe dell’ultimo minuto che nonostante approvate sembrano inutili visto che vengono richieste per evitare un ingorgo di adempimenti e lavori per Caf, commercialisti e gli altri professionisti abilitati che poi sono comunque costretti a lavorare in affanno per adempiere a tutti gli obblighi previsti, mentre se le approvazioni di proroghe arrivassero entro tempi più dilatati probabilmente ogni anno, puntualmente, non ci sarebbe bisogno di chiedere rinvii.

dire che tra questa settimana e la prox chiudono molti uffici e il fatto che non arrivi questa benedetta firma  alla fine come sempre fa sì che il lavboro deve essere fatto proprio quanto c'è ingorgo prima delle ferie per non rishciare sanzioni e, dunque, anche la prima dichiarazione di proga era stata fatta dal Tesoro una quindicina di giorni faì, è stata inutile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il