BusinessOnline - Il portale per i decision maker








770 2016: novità ufficiale della settimana e sulla proroga 770 2016 Agenzia Entrata e Ministero Tesoro

Verso l'accoglimento delle richieste delle associazioni dei commercialisti Anc, Aidc, Adc, Unagraco, Unico, Andoc e Ungdcec.




A grandi passi verso lo spostamento della scadenza dei tempi di trasmissione del 770 2016 al prossimo 15 settembre. Si va quindi verso l'accoglimento delle richieste delle associazioni dei commercialisti Anc, Aidc, Adc, Unagraco, Unico, Andoc e Ungdcec, di fare slittare i tempi di invio, anche perché "non comporta alcun danno erariale, e consente all'intera categoria di concentrarsi sui numerosi e complicati adempimenti che, invece, aiutano l'Erario nell'incassare il gettito fiscale più importante dell'anno". Nel corso della settimana appena trascorsa non è arrivata la proroga ufficiale, attesa a questo punto nei prossimi giorni con un decreto della presidenza del Consiglio. Difficile che i tempi possano ulteriormente allungarsi.

l modello 770 2016 semplificato deve essere utilizzato dai sostituti d'imposta per comunicare in via telematica all'Agenzia delle entrate i dati fiscali relativi alle ritenute operate nell'anno 2015, i relativi versamenti e le eventuali compensazioni effettuate nonché il riepilogo dei crediti. Contiene i dati identificativi del dichiarante, quelli relativi ai versamenti e all'utilizzo dei crediti, i dati relativi alle somme liquidate a seguito di procedure di pignoramento presso terzi nonché quelli relativi alle ritenute.

Sono in ogni caso tenuti a presentare il modello 770 2016 semplificato le società di capitali residenti nel territorio dello Stato; gli enti commerciali equiparati alle società di capitali residenti nel territorio dello Stato; gli enti non commerciali; le associazioni non riconosciute, i consorzi, le aziende speciali; le società e gli enti di ogni tipo, con o senza personalità giuridica, non residenti nel territorio dello Stato; i trust; i condomini; le società di persone residenti nel territorio dello Stato; le società di armamento residenti nel territorio dello Stato; le società di fatto o irregolari residenti nel territorio dello Stato.

Dall'altra parte, il modello 770 ordinario deve essere utilizzato dai sostituti d’imposta, dagli intermediari e dagli altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, tenuti, sulla base di specifiche disposizioni normative, a comunicare i dati relativi alle ritenute operate su dividendi, proventi da partecipazione, redditi di capitale erogati nell'anno 2015 o operazioni di natura finanziaria effettuate nello stesso periodo, nonché i dati riassuntivi relativi alle indennità di esproprio e quelli concernenti i versamenti effettuati, le compensazioni operate e i crediti d'imposta utilizzati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il