BusinessOnline - Il portale per i decision maker








TFA terzo ciclo 2016 nuovo: novitÓ ufficiali ad Agosto da Miur, Ministero Istruzione, Governo Renzi

Settembre Ŕ ormai alle porte ed i ritardi e le insicurezze sul terzo ciclo del TFA si mostrano pi¨ che significativi.




TFA 2016 terzo ciclo (AGGIORNAMENTO ore 10:07): Novità importanti oggi mercoledì 10 Agosto per il Tfa terzo ciclo nuovo 2016 che secondo quanto riportato da diverse fonti del  Miur, Ministero Istruzione, Governo Renzi dovrebbe uscire ufficialmente a settembre, probabilmente entro la prima quindicina, anche se i problemi per un possibile ritardo rimangono come l'inizio della scuola, la fine dl concorso scuole, le assunzionida definire, senza dimenticare la mobilità

TFA 2016 terzo ciclo (AGGIORNAMENTO ore 18:15): Il mese di Agosto per sfruttato per organizzare l'ultimo TFA 2016 della storia, che verrà effettuato a Settembre per l'inizio dell'anno scolastico.

TFA 2016 terzo ciclo (AGGIORNAMENTO ore 21:15): Dopo mesi di rinvii, agosto, purtroppo, non promette bene, non è infatti in vista alcun bando, ma sono tante le novità sul TFA terzo ciclo in ballo per settembre, che ricordiamo dovrebbe essere l'ultimo previsto dal MIUR. Vediamo insieme le ultime notizie sul TFA 2016

Si attendeva il bando del MIUR entro la fine di luglio, ma non è mai arrivato, e dunque sembra essere ancora lunga l'attesa per la pubblicazione ufficiale con i relativi dati riguardo i tempi di svolgimento per l'abilitazione all'insegnamento. Si rischia di finire a metà settembre, quando riprenderanno le attività politiche e parlamentari, ma ormai la scuola sarà già iniziata.

I ritardi sono motivati, ma non giustificati, da diverse difficoltà: non vi sono commissari disposti ad esaminare gli scritti, alcuni di loro hanno abbandonato l'impegno preso, ci sono ritardi nella correzione delle prove scritte prima degli orali e di conseguenza l'annullamento della convocazione degli orali in mancanza delle griglie. Dunque sembra ovvio che la tabella di marcia prevista dal MIUR sicuramente non verrà rispettata proprio per mancanza di tempistiche tecniche.

Oltretutto il terzo ciclo del TFA dovrebbe essere l'ultimo ciclo previsto dal Ministero dell'Istruzione; ma con l'attuazione della buona scuola sono state cambiate le modalità di assegnazione dei docenti alla sede di servizio, affinché siano le scuole stesse a poter scegliere, nell' ambito territoriale previsto, i docenti che più rispettano i criteri desiderati dalla scuola.
Nonostante i miglioramenti previsti si è ancora in attesa del punto di partenza: il bando del MIUR, che dovrebbe prevedere 16.436 posti in totale di cui 5.108 assegnati per il sostegno e 11.328 comuni.

Tralasciando i problemi in vista del TFA 2016, per accedervi bisogna superare un test preliminare caratterizzato da una serie di domande a risposta chiusa con quattro diverse soluzioni, di cui solo una esatta. Le prove d'esame in generale sono mirate a constatare le conoscenze riguardo la materia oggetto di insegnamento della specifica classe di abilitazione previste dal Ministero dell'Istruzione, tra cui alcune nuove: A-23 per l'insegnamento di Lingua Italiana per studenti di lingua straniera; A-35 Scienze e Tecnlogie della calzatura e della moda; A-53 Storia della musica; A-55 Strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado; A-57 Tecnica della danza classica; A-58 Tecnica della danza contemporanea; A-59 Tecniche di accompagnamento alla danza; A-63 Tecnologie musicali; A-64 Teoria, analisi e composizione; A-65 Teoria e tecnica della comunicazione.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il