BusinessOnline - Il portale per i decision maker






iOS 9.3.4: problemi, miglioramenti, come funziona. Conviene scaricare? Errori Jailbreak iOS 9.3.4

In attesa di iOS 10, Apple rilascia l'aggiornamento di iOS 9.3.4 per iPhone 5, iPhone 5s, iPhone 5c, iPhone 6E, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6S, iPhone 6s Plus.




Problemi iOS 9.3.4 e Jailbreak (AGGIORNAMENTO 10:22) Il team autore del Jailbreak conferma i problemi con iOS 9.3.4 consigliando calorosamente di non aggiornare, pena il ripristino alla versione originale di iOS senza più modifiche e hack personalizzati. Ed è stato questo l'obiettivo principale, ma velato, di Apple, oltre a risolvere una serie di piccoli bug.

Problemi iOS 9.3.4 e Jailbreak (AGGIORNAMENTO 19:30) Per chi ha il jailbreak il consiglio è di non aggiornare, pena il ripristino dell'iPhone 5, iPhone 5S, iPhone 6 e iPhone 6S al sistema operativo originale senza la possibilità di ulteriore jailbreak in quanto la falla che sfruttava per l'installazione è stata corretta. Problemi anche con iPhone 4S.

Problemi iOS 9.3.4 (AGGIORNAMENTO 21:30) I primi utenti che stanno installando il nuovo iOS 9.3.4 lamentano, soprattutto nelle versioni datate di iPhone, rallantamenti e problemi con wifi e bluetooth. La notizia è ancora da ufficializzare visto il recente rilascio, il consiglio, come sempre, è di attendere almeno unadue settimane per vedere effettivamente se ci sono bug per il proprio iPhone. Sicuramente, per chi ha una versione con il Jailbreak, l'aggiornamento a iOS 9.3.4 non è da fare, in quanto ripristinerà l'iPhone con iOS originale e tapperà la falla che permetteva di installare la modifica.

Non vi sono modifiche evidenti a primo impatto, ma il complesso di Cupertino ha lavorato per risolvere problemi e bug di sicurezza, che potevano essere utilizzati da hacker o semplicemente da persone malintenzionate per entrare nei dispositivi Apple altrui.

Una delle migliorie apportate è per i possessori di iPhone SE, i quali riscontravano con l'utilizzo di accessori Bluetooth una qualità audio bassa nell'ascolto di brani o nel corso di telefonate. L'aggiornamento ha quindi migliorato il trasferimento dati tra i due dispositivi.

Erano inoltre stati riscontrati problemi di crash con l'utilizzo del Game Center; ad alcuni clienti oltretutto si presentava un messaggio in pop-up sullo schermo che non andava più via, nemmeno dopo un ripristino manuale o attraverso iTunes, e finalmente iOS 9.3.4 risolve il problema.

Un'altra possibilità che viene data al cliente con l'aggiornamento del sistema operativo dell'iPhone sono le cartelle circolari. Si tratta di un semplice bug del tutto inoffensivo. Per l'abilitazione è necessario scaricare uno sfondo di dimensioni 3x3, andare poi in Impostazioni> Sfondo e selezionare ''Nuovo sfondo''. Deve poi essere selezionato il pixel salvato in precedenza, e poi appariranno sull'iPhone le cartelle circolari invece che quadrate.

Inoltre, è consigliato l'aggiornamento ai possessori di iPhone che utilizzano le app di Google che precedentemente riscontravano difficoltà, per un problema di connessione, oltretutto inesistente, nelle ricerche tramite le suddette app. iOS 9.3.4 risolve il problema.

E' finalmente possibile utilizzare la funzione Night Shift. Si può scegliere un certo orario in cui l'iPhone abbasserà automaticamente i toni dello schermo rendendoli più caldi, in concomitanza con la modalità di Risparmio Energetico. In questo modo l'utilizzo di iPhone al buio è reso più piacevole.

Sono stati però riscontrati alcuni problemi nel nuovo aggiornamento del sistema Apple. Si tratta di un consumo eccessivo della batteria, l'impossibilità di utilizzare il Wi-Fi, Bluettoth e riavvi periodici del terminale e diverse difficoltà nell'aprire le app.

Ma uno dei problemi più grandi che possono riscontrare gli utenti Apple è quello del jailbreak.
Il team Apple con il nuovo aggiornamento ha cercato di trovare un sistema per risolvere alcuni bug che potevano essere utilizzati dagli hacker per poter installare il jailbreak. Dunque, installando l'aggiornemento di iOS, il dispositivo verrà riportato allo status di pre-sblocco e non sarà più possibile installare il jailbreak. Verranno quindi perse tutte quelle applicazioni o modifiche non ufficiali della Apple, ma viene così risolto un ''problema di corruzione della memoria''.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il