BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie differenti novità da tre squadre Governo Renzi impegnate su novità quota 100, quota 41, mini pensioni

Ecco i tavoli di lavoro su cui si sta giocando la partita delle novità per le pensioni in vista della prossima manovra.




Pensioni novità, ultime notizie e ultimissime pensioni (AGGIORNAMENTO 16:18):  Silenzio al momento come confermano le ultime notizie e ultimissime dalla terza squadra dell'istituto di previdenza sulle novità per le pensioni dopo le statistiche ufficiali comunicate.

Pensioni novità, ultime notizie e ultimissime pensioni (AGGIORNAMENTO 12:31): le posizioni delle tre squadre che si occupano per le novità delle pensioni sono ancora leggeremente cambiato dopo le ultime notizie e ultimissime sull'andamento dell'economia. Se da una parte il Consigliere economico di Palazzo Chigi parla di novità per le pensioni ancora tutte fattibili, da autorità importanti del Dicastero dell'economia si parla di una situazione complessa per cui tutto il budget disponibile dovrà essere impegnato in investimenti e occupazione non facendo nessun riferimento al momento alle novità per le pensioni come dicono sempre da ultime notizie e ultimissime ufficiali le stesse autorità importanti.

Pensioni novità, ultime notizie e ultimissime pensioni (AGGIORNAMENTO 8:12) Risolutive, finanziabili e durature sono queste le novità sulle pensioni su cui si sta lavorando. Il Governo Renzi ha ben tre squadre al lavoro per poter individuare la migliore stategia di intervento possibile per risolvere il dilemma pensione dalle mille sfaccettature. Le ultime notizie pensioni e ultimissime ci parlano di conti sempre più in rosso: l'ISTAT ha confermato una riduzione del PIL, l'Istituo di Prevvidenza è quasi in rosso e non è mai stata fatta la spending review

Pensioni novità, ultime notizie e ultimissime pensioni (AGGIORNAMENTO 18:01) Allo studio del Governo ci sono ben tre differenti squadre per trovare delle novità per le pensioni in modo che queste in qualche modo vengano riviste a vantaggio dei lavoratori che ora sono costretti a lavorare fino a 66 anni. Le ultime notizie e ultimissime su pensioni su quota 100, quota 41, mini pensioni e assegno universale.

Pensioni novità, ultime notizie e ultimissime pensioni (AGGIORNAMENTO 21:01) Vediamo le novità sulle pensioni che i tre gruppi ministeriali e del Governo si stanno organizzando per una revisione della riforma pensionistica. 

Alla fine le decisioni sulle novità per le pensioni saranno uniche ovvero condivise da tutte le parti in gioco, ma per il momento l'esecutivo sembra procedere lungo tre binari paralleli per cercare di modificare l'impianto della previdenza in Italia in vista della prossima manovra. Innanzitutto c'è il tavolo di lavoro del Ministero dell'Economia ed è quello che ha una visione d'insieme dell'intera macchina pubblica ovvero delle risorse disponibile e di come spostarle da un comparto all'altro. Non è un caso che la posizione sulle novità per le pensioni sia piuttosto rigidità. I cambiamenti delle norme in vigore vengono visti con perplessità proprio perché la legge attuale è in grado di garantire considerevoli risparmi di spesa pubblica.

Poi c'è un secondo fronte di lavoro e ruota attorno alla spending review ovvero al taglio della spesa pubblica, anche previdenziale, il cui attuale responsabile è Yoram Gutgeld, consigliere economico del presidente del Consiglio e deputato del Partito democratico. Il problema è la poca chiarezza che ruota attorno ai risparmi e alle centrali di costo che si possono tagliare. Vale la pena ricordare come il piano prospettato dall'ex commissario straordinario per la spending review, Carlo Cottarelli, sia rimasto lettera morta e, almeno fino a questo momento, l'ipotesi di finanziare parte delle novità per le pensioni con la razionalizzazione della spesa per previdenza, magari separandola da quella per l'assistenza, è fuori dai radar.

Nel dettaglio, il piano di Cottarelli prevedeva l'applicazione di un contributo temporaneo sulle pensioni relativamente più elevate, esentando l'85% dei pensionati, adesso di nuovo d'attualità in seguito alla sentenza dell'Alta Corte che ha espresso parere positivo rispetto alla misura introdotta dal governo Letta; una maggiore deindicizzazione delle pensioni; l'allineamento contribuzione tra uomini e donne (da 41 a 42 anni) andando incontro anche alle richieste sempre più pressanti dell'Unione europea; la revisione delle pensioni guerra; la riduzione della percentuale di conversione delle pensioni di reversibilità per fasce di reddito.

Infine, c'è un terzo tavolo di lavoro, quello più recente, ed è quello allestito da Tommaso Nannicini, altro consigliere economico del premier e sottosegretario alla Presidenza del Consiglio. Non è un caso che l'ipotesi delle mini pensioni con penalizzazioni abbia preso un nuovo slancio proprio in queste settimane e sempre in vista dell'attesa manovra finanziaria di fine anno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il