BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Fifa 17 e PES 2017 demo, gameplay novità, trailer ufficiali gamescom, differenze console

Il Gamescom è l’evento ideale per tutti coloro che attendono settembre per mettere le mani sul titolo calcistico dell’EA Sports, Fifa 17. Le novità, appunto, svelate a Colonia, fanno credere di trovarci di fronte a un gioco completamente rinnovato.




PES 2017 e Fifa 17 deno (AGGIORNAMENTO 12:10) Annunciate le due demo per PES 2017 e Fifa 17. La demo di quest'ultima sarà disponibile dal 12 Settembre. Nel frattempo vi lasciamo ai trailer ufficiale più sotto.

Electronic Arts ha dato la possibilità di disputare una partita di prova con cui poter testare il gameplay. Già dai primissimi momenti ci si accorge di trovarsi davanti a meccaniche gioco completamente differenti rispetto ai precedenti Fifa: l’intelligenza artificiale è stata migliorata in maniera massiccia, adesso i calciatori non controllati dall’utente si muoveranno in modo sensato, sia in fase offensiva, attaccando lo spazio lasciato libero dai difensori, sia in fase difensiva, contenendo o andando incontro all’avversario diretto. In questo modo tutta l’azione di gioco risulta essere più fluida e realistica.

E’ stata rivista, positivamente, anche la fisica del gioco, infatti adesso i calciatori massicci cercheranno maggiormente di far prevalere il proprio fisico che può rivelarsi molto utile quando si parla di difendere il possesso di palla.
Tutto questo è stato possibile grazie al cambio di motore grafico, Frostbite, che il team di sviluppo è riuscito a sfruttare al massimo.

Grandi novità sono state apportate alle modalità di gioco Ultimate Team, Carriera Allenatore e Pro Club. Ultimate Team è la modalità più giocata di Fifa e per questo ci si aspettava novità di tutto rispetto e per l’appunto EA non è stata da meno. E’ stata introdotta infatti la modalità FUT Champions che permetterà ai migliori giocatori di partecipare ad una sorta di enorme girone durante la settimana e di qualificarsi per il torneo a premi del week-end. La presenza di una leaderboard renderà possibile disputare le fasi finali dei campionati mondiali di Ultimate Team, con in palio un montepremi di 1,3 milioni di dollari.

Nella Carriera Allenatore avremo la possibilità di gestire al meglio il nostro club, anche dal punto di vista economico, infatti diritti tv, biglietti dello stadio e merchandising sarà tutto nelle nostre mani.
Gli obiettivi stagionali varieranno a seconda della società. Ovvio che una società di prestigio come il Real Madrid bramerà maggiormente vincere tutte le competizioni rispetto a vendere un numero definito di magliette, mentre una società come il Sassuolo punterà sulla crescita dei giovani per poter aspirare a qualche obiettivo in futuro.

Introdotti anche gli allenatori a bordo campo e il giocatore potrà decidere tra 11 modelli predefiniti per rappresentare il nostro alter ego virtuale. Infine, nella modalità Pro Club, potremo finalmente personalizzare anche la nostra squadra. Non più solamente il nome del team, adesso sarà possibile, attraverso un editor, andare a creare il logo della squadra e le divise sia in casa che in trasferta.

Secondariamente anche il sistema di crescita del nostro calciatore è stato rivisto, saremo influenzati molto dalla valutazione individuale a fine partita che andrà ad influenzare le nostre caratteristiche. Introdotto anche un sistema di punti guadagnabili al termine delle partite e che potremo spendere a nostro piacimento per aumentare le caratteristiche desiderate.

Trailer Fifa 17

Per quanto riguarda il rivale calcistico dell’EA, la Konami assieme a PES 2017 è in nomination per il miglior titolo sportivo del Gamescom. Finalmente Konami ha annunciato l’uscita della demo di PES 2017, programmata per il 23 agosto in America e il 24 agosto in Europa con la possibilità di scaricarla per PlayStation 4, Xbox One e Xbox 360, ed infine PS3.

Si è cercato di migliorare il realismo del gioco, puntando l’attenzione sull’Intelligenza Artificiale affinché i calciatori non controllati dall’utente possano adattarsi alla strategia di gioco di quest’ultimo.
E’ stata rivista anche la fisica del pallone in modo che i passaggi abbiano una resa più fluida e realistica.

E’ stato messo in pratica anche un potenziamento del motore grafico in concomitanza con il realismo del gioco; infatti nella nuova versione di PES è possibile notare un miglioramento dei volti dei calciatori, del pubblico e dello stadio. 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il