BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Tfa terzo ciclo nuovo 2016: cosa può accadere ora, appuntamenti di settembre e tutte le scadenze

Il calendario del prossimo anno scolastico è pronto, ma l'attivazione del Tfa ordinario resta ancora ai margini.




A differenza di tutti gli altri appuntamenti del mondo della scuola già regolarmente calendarizzati, non c'è ancora una data ufficiale di pubblicazione del bando relativo al Tfa terzo ciclo. Il mese di settembre dovrebbe essere quello decisivo, ma la lentezza con cui il Ministero dell'Istruzione sta portando a termine questa operazione rappresenta un segnale del cambio di rotta. Questo che sarà attivato sarà infatti l'ultimo Tfa poiché dal prossimo anno cambieranno le modalità di abilitazione dei docenti, un passaggio comunque obbligatorio per prendere parte ai futuri concorsi. In ogni caso, sono circa 16.000 i posti riservati al nuovo Tfa, di cui 11.328 per posto comune e 5.128 su sostegno.

L'accesso al Tirocinio formativo attivo 2016 è a numero programmato e passa da una prova preselettiva per l'accesso ovvero un test nazionale con domande a risposta chiusa, una scritta e una orale differenti in base alla classe di concorso. Sarà possibile presentare la domanda di partecipazione alla selezione per più classi di abilitazione. Al termine della procedura selettiva, in caso di collocazione in posizione utile in diverse graduatorie è necessario scegliere un solo percorso.

E mentre il primo settembre è come sempre il primo giorno del nuovo anno scolastico 2016-2017 con presa di servizio e collegio docenti, il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca rende noto come sono oltre 25.000 gli insegnanti della scuola secondaria di secondo grado che hanno inserito il loro curriculum nel sistema Istanze On Line dello stesso Miur, per partecipare alle operazioni di individuazione dei docenti per competenze. Si tratta del 93,6% della platea interessata. Il caricamento del curriculum da parte degli insegnanti rappresenta uno dei passaggi previsti dalla nuova modalità di individuazione dei docenti per competenze prevista dalla cosiddetta Buona Scuola.

Tra le novità per il prossimo anno scolastico ci sono già le classi di abilitazione A-23 per l'insegnamento di Lingua italiana per studenti di lingua straniera e A-53 Storia della musica; A-55 Strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado; A-57 Tecnica della danza classica; A-58 Tecnica della danza contemporanea; A-59 Tecniche di accompagnamento alla danza; A-63 Tecnologie musicali; A-64 Teoria, analisi e composizione; A-35 Scienze e tecnologie della calzatura e della moda; A-36 Scienze e tecnologia della logistica; A-65 Teoria e tecnica della comunicazione, oltre a due nuove classi di concorso su materie tecnico-pratiche.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il