BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Terremoto aggiornamento in tempo reale video, foto, immagini e ultime notizie diretta Umbria, Marche, Lazio, Toscana

Tutti i siti generalisti sono in prima linea nella pubblicazione di foto e video del terremoto di oggi.




Tutti i riflettori sono naturalmente puntati sulle conseguenze del terremoto che nella notte e alle prime luce di oggi 24 agosto 2016 ha colpito l'Italia centrale, tra Umbria, Lazio, Marche e Abruzzo. In particolare, come riferisce l'Ingv (Istituto nazionale geofisica vulcanologia), il sisma ha avuto una magnitudo di 6.0, una profondità di 4 chilometri ed è stato registrato alle 3.36 con epicentro ad Accumoli, vicino Rieti. Gli aggiornamenti in tempo reale sono continui e le attenzioni sono naturalmente puntate sulle vittime e sui feriti che stanno aumentando di ora in ora. Anche noi stiamo proponendo in questa pagina update continui con il bilancio provvisorio di quanto sta succedendo.

Tra le piattaforme più attive non poteva che esserci youreporter.it, arricchita da immagini catturate direttamente degli utenti. I quotidiani generalisti stanno proponendo live blog con foto e video sul terremoto. C'è ad esempio tg24.sky.it che sta puntando l'attenzione sulla cronaca degli ultimi minuti, come la devastazione a Pescara del Tronto dopo il terremoto, i primi soccorsi ad Amatrice, le dichiarazioni dello stesso sindaco di Amatrice ("Il paese non c'è più, gente sotto le macerie"). Nel momento in cui scriviamo e secondo quanto riferisce l'Ansa i morti accertati sono 22: 11 nel Lazio di cui sei ad Accumoli e 5 ad Amatrice, in provincia di Rieti, e dieci nelle Marche a Pescara del Tronto (Ascoli Piceno).

Diretta social per il sito del Corriere della Sera, che riporta le parole del sismologo Alessandro Amato dell'Istituto nazionale di geofisica, secondo cui la zona è nota per la sua pericolosità e le scosse sono paragonabili per intensità a quelle dell'Aquila: "Terremoto superficiale, a 6 chilometri di profondità e l'energia non è riuscita ad attenuarsi e si è sprigionata con tutta la sua forza". Non è naturalmente da meno il portale del quotidiano la Repubblica con la sua live TV dai luoghi colpiti. Sicuri punti di riferimento sono naturalmente il sito dello stesso Ingv (Istituto Nazionale Geofisica Vulcanologia) con tanto di account Twitter.

La cronaca della notte racconta che alla prima forte scossa ne sono seguite altre nella notte: una di magnitudo 3.9 vicino Perugia, e altre due di magnitudo 3.9 e 3.8 sempre nei pressi di Rieti. Un'ulteriore più forte scossa è stata registrata alle 4.33, ha avuto magnitudo 5,4, con epicentro nella zona di Perugia e una profondità di 9 chilometri. L'Ingv ha fatto sapere che si è verificato uno sciame sismico con 39 scosse. Il terremoto è stato udito distintamente anche a Roma dove la terra ha tremato per circa 20 secondi e poi anche per le diverse scosse di assestamento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il