BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie quasi scordata quota 100, quota 41 molto incerta, continua il peggio mini pensioni

Sul tavolo delle novità per le pensioni sembrano esserci sono le mini pensioni. Anche quota 41 messa da parte.




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:01: E non sembra neppure che ci saranno, come si spera, i miglioramenti richiesti e una allargamento della platea per questa novità per le pensioni. Anzi visto che probabilmente si dovrà dividere come budget con il taglio delle imposte sempre per le pensioni che in assoluto sembra la scelta preferita dalle ultime notizie e ultimissime ancora di più delle mini pensioni stesse (nonostante però, così fatta abbia solo controindicazioni) vi saranno probabilmente anche più limiti per restrinere i potenziali beneficiari.Tutto il contrario delle richieste pervenute di miglioramento.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:05): E così sembrano avanzare come unica novità per le pensioni che si intende realmente effettuare la peggiore, criticata da tutti anche a livello istituzionale nelle ultime notizie e ultimissime.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:44): 
E' vero che su quota 41 come novità per le pensioni da fare nell'imemdiato manca ancora una quantificazione reale sempre attesa dal Tesoro, ma visto i limiti strett e le affermazioni delle ultime notizie e ultimissime, sembra che possa essere posticapata in un secondo momento tra le novità per le pensioni da fare. Tutto può ancora cambiare, ma questa è la sensazione al momento prevelente

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:01): Ma oltre quota 100, anche la strada per quota 41 come novità per le pensioni da fare subito sembra essere più difficile del previsto tanto che molti esponenti nelle ultime notizie e ultimissime, anche di primissimo livello, non la stanno più esponendo e trattando. 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:44): La migliore novità per le pensioni è quella che da più tempo è stata studiata e sistemata e che teoricamente, almeno confermato dalle ultime notizie e ultimissime, avrebbe un consenso trasversale e la possibilità di essere votata da tutte le forze. Stiamo parlando di quota 100. Ma ormai come novità per le pensioni, anche nelle stesse ultime notizie e ultimissime, semplicemente anche solo a parole, sembra dimenticata quasi da tutti. E fa specie che lo sia anche dall'opposizione interna della maggioranza, dal Comitato per le novità per le pensioni che l'ha presentata e dalle forze sociali.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:15): Il quadro che le ultime e ultimissime notizie prospettano sulle novità per le pensioni continua a peggiorare costantemente. Il sipario sull'ipotesi di quota 100 è calato da tempo e adesso sta perdendo quota anche l'ipotesi di quota 41 limitati a coloro che hanno iniziato una occupazione in giovane età. Rimangono in pista le discusse mini pensioni e il taglio delle imposte per le pensioni più basse.

Anche per via delle tante emergenza nazionali e internazionali, il capitolo delle novità per le pensioni rischia di perdere ulteriori posizioni nell'elenco delle priorità sociali ed economici da stilare e fare approvare entro la fine dell'anno. In questo momento, l'esecutivo sembra deciso a giocare le sue carte sulla riduzione delle imposte, anche e soprattutto in ottica di raccolta di consenso e voti per le prossime chiamate alle urne. Tuttavia, pur ipotizzando un ulteriore allargamento della no tax area o anche l'aumento delle quattordicesime destinate ai redditi più bassi, difficilmente ci sarebbe quella ripresa dell'economia e dei consumi così tanto invocata.

E anche quei provvedimenti che sembravano tutto sommato sicuri o in via di discussione, come l'applicazione in favore di chi ha iniziato a lavorare in giovane età di quota 41, da intendere come anni di contribuzione da maturare per accedere al trattamento previdenziale, hanno perso smalto. Di quota 100 ovvero la somma di età anagrafica e anni di contribuzione da raggiungere per andare in pensione, neanche a parlarne per via dell'eccessivo impegno economico richiesto allo Stato. A ben vedere, la lista delle proposte di novità per le pensioni avanzate negli ultimi mesi e puntualmente accotonate è molto lungo e va anche al di là delle misure più note.

Si va dalle disposizioni per consentire la libertà di scelta nell'accesso dei lavoratori al trattamento pensionistico a quelle in favore delle madri lavoratrici in materia di età pensionabile, dai nuovi requisiti per l'elevazione del limite massimo di durata dei congedi lavorativi per gravi motivi familiari alle disposizioni per la concessione di contributi previdenziali figurativi e di incrementi del trattamento di pensione per il riconoscimento dei lavori di cura familiare svolti dai genitori, dalle norme in materia previdenziale in favore dei lavoratori che assistono familiari gravemente disabili all'uscita un po' prima in favore delle lavoratrici madri.

Allo stato, in pista sembrano esserci sono le mini pensioni con interessi e penalizzazioni e non la modifica alle norme in materia di accesso alla pensione di vecchiaia per la perequazione del trattamento delle lavoratrici dei settori pubblico e privato o la proroga (o la strutturalità del contributivo femminile). Ai margini anche le proposte di introdurre agevolazioni previdenziali e misure per il reinserimento lavorativo dei lavoratori over 50 rimasti privi di occupazione così come le disposizioni per la concessione di contributi previdenziali figurativi e per l'anticipazione dell'accesso al trattamento di quiescenza, in favore dei lavoratori dipendenti e dei lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il