BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pes 2017: novità questa settimana tra impressioni e commenti demo e oltre

Finalmente è possibile mettere mano sui progressi compiuti da Konami con il nuovo simulatore di calcio Pes 2017.




Non c'è dubbio che la principale novità della settimana intorno a Pes 2017 è rappresentato dal rilascio della prima attesa versione demo. Scaricabile gratuitamente su PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3, Xbox 360, le squadre a disposizione sono Arsenal, Atletico Madrid, Barcellona, Francia, Germania, Boca Juniors, Flamengo, Corinthians e River Plate nei campi di gioco Neu Sonne Arena e Camp Nou. La durata delle partite varia da 7 a 10 minuti con possibilità di scelta delle condizioni meteo. Tre precisazioni sono necessarie: le formazioni delle squadre sono basate sui dati aggiornati a maggio 2016. Quindi per via delle licenze, alcuni giocatori non compaiono nella versione a pagamento. Infine, è possibile giocare con le formazioni più recenti con l'aggiornamento live.

Konami continua poi a stringere nuovi accordi di collaborazione con le squadre di club e in settimana è arrivata la firma del River Plate. Prima ancora era stata raggiunta l'intesa con Borussia Dortmund, Liverpool e Barcellona. La principale novità di Pes 2017 è il Real Touch che riproduce i diversi stili nel controllo e nel passaggio della palla. Ogni giocatore possiede una diversa tecnica e un diverso approccio nel controllo della sfera e il Real Touch riproduce i dettagli con l'utilizzo di una fisica del pallone. Come spiegato dagli sviluppatori, "tutte le innovazioni incluse all'interno di Pro Evolution Soccer 2017 rendono l'esperienza di gioco ancora più avvincente e realistica".

Raccogliendo i feedback degli utenti, sono poi arrivati nuovi movimenti e animazioni per i portieri. L'intelligenza artificiale in Pes 2017 è di tipo adattivo. Significa che è in grado di leggere gli schemi, seguire le istruzioni avanzate e cambiare tattica. Il cuore di questo nuovo capitolo è il Fox Engine. Come è possibile notare dalla demo, le fonti di luce sono raddoppiate, i modelli del pubblico e le texture del campo sono state completamente riviste per una grafica più realistica.

Ecco poi il sistema Precise Pass che determina l'accuratezza di ogni passaggio sulla base delle differenti abilità che caratterizzano ogni atleta digitale. Le diverse abilità di ogni giocatore e la posizione sul campo in relazione a quella del compagno di squadra a cui verrà indirizzato il passaggio riescono a rendere ancora più reale e coinvolgente l'esperienza di gioco. La dinamica del gioco viene dettata dalle diverse reazioni dei giocatori agli imprevedibili movimenti del pallone. I giocatori possono cambiare all'istante la mentalità offensiva o difensiva della squadra, apportando modifiche e variazioni con comandi semplici, così da reagire immediatamente all'imprevedibilità del gioco.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il