BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tfa terzo ciclo nuovo 2016 incertezza su quando e come. Attese e appuntamenti più importanti di settembre

Ai nastri di partenza il nuovo anno scolastico preceduto dalla presa di servizio degli insegnanti. Da sciogliere il nodo Tfa.




Sarà questo di settembre il mese della pubblicazione del bando del Tfa terzo ciclo? Per forza di cose ovvero per i tempi ristretti, la risposta non può che essere affermativa. Tuttavia la cautela non è mai sufficiente considerando i ritardi a cui il Miur sta abituando il mondo della scuola. Tra gli ultimi esempi c'è proprio quello concorso per docenti ovvero dei tre concorsi in uno: il primo per i docenti della scuola dell'infanzia e della primaria, il secondo rivolto ai docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado e infine un terzo bando per i docenti di sostegno. Complessivamente sono 63.712 i posti assegnati nel corso del triennio 2016-2018.

Terminate invece le operazioni di mobilità per l'anno scolastico 2016-17 ai nastri di partenza, dopo la definizione del contratto integrativo con i principali sindacati del comparto scuola. Quello di settembre è naturalmente il mese dell'inizio dell'anno scolastico preceduto nella giornata di domani dalla presa di servizio degli insegnanti. Le lezioni riprenderanno tra il 12 e il 15 settembre 2016. Tra i primi a tornare sui banchi di scuola ci sono gli studenti di Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Molise, Piemonte, Valle d'Aosta e Veneto.

C'è poi tempo fino al 15 settembre per partecipare al bando di selezione per 40 tirocini curriculari presso gli uffici centrali del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca a Roma. Sella durata di 4 mesi, sono destinati a studenti di corsi di laurea magistrale o ciclo unico delle aree antropologia, archivistica-biblioteconomia, beni culturali, economia, informatica, ingegneria edile, lettere, pianificazione ambientale e urbanistica, psicologia, scienze della comunicazione, scienze della formazione, scienze giuridiche, scienze politiche, sociologia, statistica, storia (moderna e contemporanea). Il tirocinio prevede un rimborso spese mensile di 300 euro.

Sono poi stati prorogati di un mese e mezzo, dal 31 agosto al 15 ottobre, i termini per la presentazione della documentazione delle spese sostenute dai docenti destinatari del bonus di 500 per l'aggiornamento professionale. Scontrini fiscali, ricevute fiscali, fatture e ricevute di bonifico bancario devono essere consegnati in originale o in copia dichiarata conforme all'originale all'Istituzione scolastica di ultima titolarità. Il Ministero dell'Istruzione ha anche a disposizione un modello per la rendicontazione inviato alle scuole. Nell'ultima nota ufficiale del Miur sono specificate anche le tempistiche per gli Uffici amministrativi delle scuole che dovranno inviare la documentazione relativa alle spese agli Uffici scolastici regionali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il