BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie quota 100, quota 41, mini pensioni negli argomenti di Cernobbio

L’importanza dell’appuntamento di Cernobbio del week end anche per novità per le pensioni: nuove indicazioni su misure per la crescita




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:30): A Cernobbio gli imprenditori aspettono delle risposte alle domande per una ripresa del Paese che stenta e non riparte. E come già fatto nei punti del documento unico dei giovani industriali, le novità per le pensioni non sono da sottvalutare come nelle ultime notizie e ultimissime tra le quali la riunione tra gli stessi imprenditori e le forze sociali sugli stessi temi appena fatta.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:30): C'è Cernobbio alle porte e accanto ai temi cruciali dell'occupazione, della produttività e della crescita, si parlerà anche di novità per le pensioni. Perché sarebbe un errore imperdonabile non considerarle un elemento chiave per la ripresa. Eppure le ultime e ultimissime notizie sullo stato di salute del Paese lasciano intuire come la maggioranza sia ancora piuttosto sorda in ambito novità per le pensioni.

Diventato ormai uno dei più tradizionali appuntamenti economici, il Forum di Cernobbio, che domani vedrà riunirsi esponenti politici di spicco ed economisti, da premier e ministro dell'Economia, occasione che potrebbe rivelarsi decisamente importante per nuove indicazioni sulle intenzioni che la maggioranza avrebbe di lavorare in vista della definizione della nuova Manovra, per cui ormai i tempi stringono. E ci si chiede quali saranno le misure economiche previste, quali quelle per le imposte e quali le eventuali novità per le pensioni che vi saranno inserite. Tutti interrogativi ancora irrisolti e che, si spera, troveranno risposte a breve, anche se le ultime notizie relative all'andamento dell'economia italiana non sono poi così positive da far ben sperare nella realizzazione di tutti gli interventi.  

A Cernobbio ci saranno anche le forze industriali insieme a quelle economiche, loro che stanno particolarmente rilanciando sulla necessità di approvazione di novità per le pensioni per rilanciare l’occupazione giovanile e quindi svecchiare i comparti lavorativi italiani, contribuendo al rilancio della produttività, anche se parte degli industriali sostengono anche la priorità del piano di riduzione delle imposte. Ed è proprio per queste diverse posizioni che l’appuntamento di Cernobbio sarà importante e da non sottovalutare sia per spiegare le posizioni di tutte le parti con eventuali novità da rilanciare, decisive per la crescita economica del nostro Paese, sia per capire il progetto di Renzi e del ministro Padoan per capire quali potranno essere le strade da seguire per sostenere un nuovo sviluppo dell’economia del nostro Paese.

L’auspicio è che si faccia riferimento diretto alle novità per le pensioni, di uscita prima, ma anche in riferimento all’aumento delle pensioni più basse, definendo il budget necessario che però, come confermato dalle ultime notizie, non basta per tutto e anche per questo sarà necessario definire quale novità per le pensioni di uscita prima da approvare, andando anche oltre quella mini pensione che seppur meno costosa delle altre, per cui si userà solo 1,5 miliardi di euro, è limitata e poco conveniente per il lavoratore stesso che vorrebbe andare in pensione prima. Un budget decisamente minore rispetto ai 4 o 5 miliardi di euro richiesti per la quota 41 e ai 7, 10 miliardi di euro per la quota 100 che proprio perché troppo costosa al momento sembra essere stata messa da parte dalla maggioranza.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il