iPhone 7, Apple Watch, iOS 10, iPad Nuovi novità della settimana

Non solo iPhone 7 e iOS 10, le novità dalle parti della società di Cupertino passano anche da Apple Watch e MacBook Pro.

iPhone 7, Apple Watch, iOS 10, iPad Nuov


Questa è stata la settimana in cui hanno realmente iniziato a prendere forma le novità in casa Apple sia in relazione all'hardware ovvero iPhone 7, Apple Watch e MacBook Pro, e sia al software ovvero il nuovo sistema operativo iOS 10. Difficilmente occorre invece mettere in conto sorprese sul fronte iPad. Già, perché c'è l'appuntamento del 7 settembre 2016 al Big Graham Civic Auditorium di San Francisco alle porte e la società di Cupertino è pronta a mettere in scena i nuovi prodotti. Per quanto riguarda la prossima versione del melafonino, non sono da mettere in conto grandi rivoluzioni, ma solo interessanti aggiornamenti rispetto all'attuale top di gamma.

In pista ci sarebbe anche la seconda generazione di Apple Watch ovvero quell'orologio multimediale le cui prime performance commerciali non sono andate a vele spiegate. Tra le novità ci sarebbe una batteria più potente e il GPS integrato. Restano comunque da scoprire gli aggiornamenti che la società di Cupertino ha realmente preparato. Ecco poi i nuovi MacBook Pro che potrebbe caratterizzarsi da una striscia OLED touch che permetterà di integrare tasti virtuali. In ballo ci sarebbero anche un lettore di impronte digitali Touch ID, la porta Thunderbolt e un ingresso USB Type-C. La nuova generazione di MacBook Pro potrebbe essere lanciata sul mercato già ad ottobre.

A quanto pare, l'innovazione arriverà dall'iOS 10, nuova versione del sistema operativo compatibile con iPhone SE, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 e da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad 4, iPad 3, iPad 2, iPad mini 3, iPad mini 2 e iPod touch di quinta generazione. Quella che ha visto la luce alla WWDC 2016 è stata solo un'anteprima, ancora in versione beta. Punto di forza del nuovo software made in Cupertino sarà l'assistente vocale Siri che offrirà nuove funzioni QuickType, fra cui le predizioni contestuali per informazioni rilevanti basate su posizione, disponibilità nel calendario o contatti; e la scrittura predittiva supporta più lingue senza bisogno di cambiare tastiera.

Il suo campo d'azione è dunque destinato ad allargarsi. L'app Telefono integra ora le chiamate VoIP di terze parti, la trascrizione dei messaggi vocali e una nuova estensione ID chiamante per gli avvisi di spam. Anche se non riguarda ancora il mercato italiano, adesso è possibile usare Apple Pay per fare acquisti in maniera facile, sicura e privata sui siti web aderenti utilizzando Safari, oltre che per i pagamenti nei negozi e in-app.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il