BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iOS 10: prova versione quasi ufficiale in attesa uscita versione finale. I vantaggi, le differenze, come funziona

Con la beta dell'iOS 10 abbiamo poi preso confidenza con le nuove funzione sviluppate da Apple per iPhone e iPad.




L'iOS 10 è quasi realtà: Apple ha rilasciato la Golden Master del software e tra una manciata di giorni, esattamente il 13 settembre, metterà a disposizione la versione definitiva che sarà gratuitamente disponibile per il download e l'installazione su tutti i dispositivi compatibili. Si tratta di iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione. Stando alle prime e necessariamente parziali prove, si registra un impatto positivo dell'iOS 10 sulla durata della batteria. E in effetti, almeno stando all'esperienza d'uso su iPhone 6S, si nota una certa differenza.

L'autonomia non raddoppia, ma con un utilizzo normale si arriva alle ore serali con maggiore tranquillità. L'iOS 10 sembra garantire un buon rendimento anche sull'iPhone 6. L'upgrade dovrebbe essere quindi consigliato soprattutto agli utenti che hanno un device equipaggiato con l'iOS 8 e successivi update, soprattutto se hanno riscontrato qualche problema. Le prove e le impressioni raccontano infatti come anche con l'iPhone 5S e l'iPhone 5, i terminale più datati tra quelli in grado di supportare la nuova major release, le prestazioni si mantengono stabili. Un quadro definitivo si avrà solo tra qualche giorno.

Con la beta dell'iOS 10 abbiamo poi preso confidenza con la funzione che consente di nascondere tutte quelle applicazioni indesiderate e che di fatto non sono mai utilizzate, come ad esempio Calcolatrice, Calendario, FaceTime, iBook, iTunes store, Mappe, Musica, Note, Promemoria. Non sono mancate lamentele sulla perdita della stabilità della connessione Wi-Fi in seguito all'installazione delle versioni beta iOS 10. Nulla di sorprendente: si tratta di uno dei problemi più comuni nei casi di aggiornamento iOS. Uno dei suggerimenti che in passato si sono rivelati più utili è la reimpostazione della configurazione di Rete. L'intera operazione potrebbe necessitare di alcuni minuti, compreso l'inserimento della password, ma si è spesso rivelata decisiva.

Nel caso in cui le difficoltà dovessero persistere, c'è chi consiglia di scollegare il router per un almeno un minuto prima della riattivazione. Se neanche questa soluzioni risolve il problema, meglio verificare l'esistenza di un aggiornamento firmware per il router. Ma, ripetiamo, è sempre meglio attendere il rilascio della versione finale prima di esprimere un giudizio definitivo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il