BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iOS 10 oggi si può scaricare versione final. Quando e come, orario Italia, link dove scaricare. Miglioramenti, differenze

Il suggerimento iniziale è di non installare iOS 10 appena sarà messo alle disposizione ovvero quando in Italia saranno le 19.




L'iOS 10 sarà rilasciato nella giornata di martedì 13 settembre 2016. Prima di procedere con le operazioni di download e installazione del nuovo sistema operativo di casa Apple, ci sono alcuni passaggi preliminari da seguire per prepararsi al meglio. In prima battuta occorre verificare se il proprio dispositivo rientra fra quelli compatibili ovvero iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 5S, iPhone 5C, iPhone 5, iPad Pro da 12,9 pollici, iPad Pro da 9,7 pollici, iPad Air 2, iPad Air, iPad di quarta generazione, iPad mini 4, iPad mini 3, iPad mini 2, iPod touch di sesta generazione. Il suggerimento iniziale è di non installare iOS 10 appena sarà messo alle disposizione ovvero quando in Italia saranno le 19.

La ragione è semplice: occorre fare i conti con un prevedibile intasamento dei server che potrebbe provocare qualche problema o rallentamento di troppo. E poi, come insegna il passato, è meglio aspettare di conoscere l'esperienza d'uso di altri utenti ed essere così sicuri che il nuovo software sia esente da problemi. In fin dei conti, un aggiornamento di sistema operativo è installabile in qualsiasi momento. In vista del rilascio dell'iOS 10 sarebbe meglio ripulire il proprio iPhone o iPad di tutte quelle app inutilizzate e che occupano spazio inutilmente. Soprattutto nei modelli da 16 GB dei device più vecchi, si tratta di un'operazione quasi imprescindibile. In tutti i casi è fondamentale è effettuare il backup dei propri dati per mettersi al riparo da ogni sgradito inconveniente.

La ricezione della notifica è automatica per tutti i dispositivi di cui la multinazionale di Cupertino ha annunciato il supporto. E ovviamente, come accade per tutti gli update e a differenza di Android, coinvolge in contemporanea tutti i device compatibili. In ogni caso, per verificare la presenza dell'upgrade direttamente dal proprio dispositivo nel caso fosse sfuggita la notifica, è possibile seguire il percorso Impostazioni Generali > Aggiornamento Software > Scarica e Installa dal proprio terminale oppure collegare il terminale a un Mac o a un PC via iTunes. Prima di dare il via, meglio verificare la disponibilità di almeno il 50% di durata della batteria all'avvio delle operazioni per non dovere interrompere l'installazione a metà con conseguenze imprevedibili e potenzialmente dannose.

Una delle più importanti novità del nuovo sistema operativo di Cupertino è la possibilità di cancellare ovvero di nascondere le app di sistema. Si fa presente che quelle incluse al momento dell'installazione sono Fotocamera, Foto, Salute, Messaggi, Telefono, FaceTime, Mail, Musica, Wallet, Safari, Mappe, Siri, Calendario, iTunes Store, App Store, Note, Contatti, iBooks, Casa, Meteo, Promemoria, Orologio, Video, Borsa, Calcolatrice, Memo vocali, Bussola, Podcast, Watch, Suggerimenti, iCloud Drive, Trova il mio iPhone, Trova i miei amici, Impostazioni. A queste si aggiunge la gratuità di iMovie, Pages, Keynote, Numbers, iTunes U, GarageBand, Apple Store, Apple TV Remote, iTunes Remote, Memo musicali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il