BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Deficit, intesa Siniscalco-Almunia su rientro entro 2007

L'Europa non chiederà all'Italia una manovra bis per il 2005 e dovrebbe consentirle di rientrare nel limite del 3% fra deficit e Pil entro il 2007



L'Europa non chiederà all'Italia una manovra bis per il 2005 e dovrebbe consentirle di rientrare nel limite del 3% fra deficit e Pil entro il 2007.

Sono questi i punti sui quali il ministro dell'Economia italiano Domenico Siniscalco e il commissario agli Affari economici Ue, Joaquin Almunia, avrebbero trovato una intesa sul percorso di rientro del deficit italiano, secondo una anticipazione del Corriere della Sera di oggi.

L'Ue ha avviato una procedura di infrazione contro l'Italia per deficit eccessivo e il 29 giugno la commissione approverà il documento messo a punto da Almunia da sottoporre poi all'Ecofin dell'11 e 12 luglio.

Venerdì scorso il presidente del consiglio Silvio Berlusconi aveva detto che l'Italia chiederà tempo proprio fino al 2007 per il rientro del deficit/Pil nei parametri europei.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



pubblicato il