BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Fifa 17 impressioni e commenti demo. Miglioramenti, peggioramenti ecco cosa pensano utenti dopo Pes 2017 demo giudizi

Sta per rinnovarsi il confronto tra le versioni demo dei due più famosi titoli di simulazione calcistica: Pes e Fifa.




AGGIORNAMENTO: Ci sono le prime prove e, dunque, le tanto attese impressioni e commenti per quanto riguarda la demo di Fifa 17 su quali miglioramenti, peggioramenti e differenze vi sono rispetto a Fifa 2016. Iniziamoa  riportari alcune affermazioni e giudizi di alcuni utenti:

- Da una parte vedo che la reattività e la fluidità sono ancora migliorate, bene ! 
Dall'altra parte, questa cosa rende il gioco ancora più frenetico, non tanto nel ritmo di gioco (addirittura il controllo nuovo per proteggere la palla lo rende più ragionato), ma soprattutto nelle "trame" di gioco.

- La cpu, settata ad esperto, effettivamente ha dei momenti di frenesia. Ma il gioco non e' affatto frenetico. Anzi. La migliore fisicita' dei giocatori (finalmente ben caratterizzati)' l'ottima fisica della palla, la possibilita' di proteggere la palla consentono un gioco ragionato e non necessariamente in verticale. La cpu e' sempre la cpu. Se giochi manuale difficilmente riuscirai a fare 5 passaggi di orima. La cpu lo fa. Ecco perche' aumenta la sensazione di frenesia.

- Provata la demo, ho fatto 5/6 partite full manual a livello Campione

Pro:
-finalmente hanno aumentato la fisicità dei giocatori, togliere la palla ad Ibra di spalle ė giustamente difficile
- hanno dato un senso alla difesa tattica per la prima volta davvero utile 
- la cpu gioca in maniera leggermente più varia 
- graficamente di buon livello
- anche a normale la velocità di gioco non è super veloce

Contro:
- a me la cpu in totale ha fatto un solo fallo
- in alcuni momenti il tiki taka ė esagerato
- i tiri non mi piacciono sono da migliorare

Tempo di confronti tra Pes 2017 e Fifa 17 ovvero i due principali simulatori di calcio presenti sul mercato. Se Konami ha già rilasciato la prima demo del suo Pro Evolution Soccer, per Electronic Arts è questione di pochissimo tempo. Domani sarà messa a disposizione la release di prova che, a differenza di quella di Pes, sarà a disposizione anche per gli utenti del PC, oltre che quelli di PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3 e Xbox 360. A ogni modo, solo dalla giornata di domani in poi sarà possibile avere un'idea più chiara sulle differenze tra le demo dei due titoli videoludici.

I commenti degli appassionati di Pes sono stati positivi, anche in riferimento al rallentamento del ritmo di gioco delle partite che rende l'esperienza virtuale più vicina a quella reale. Pollice in su anche per i miglioramenti dei portieri e per i nuovi parametri che danno maggiore personalità. Le squadre giocabili con la demo di Pes 2017 sono Arsenal, Atletico Madrid, Barcellona, Francia, Germania, Boca Juniors, Flamengo, Corinthians e River Plate nei campi di gioco Neu Sonne Arena e Camp Nou. Dalle parti di Fifa 17, le squadre sono 12 ovvero Manchester United, Manchester City, Chelsea, Real Madrid, Juventus, Inter, Paris Saint-Germain, Lione, Seattle Sounders, Bayern Monaco, Tigres U.A.N.L., Gamba Osaka per tre impianti di gioco: il CenturyLink dei Seattle Sounders, lo Stamford Bridge del Chelsea, il Suita City Football Stadium del Gamba Osaka.

Se Pes 2017 studia e apprende in tempo reale il proprio modo di giocare, legge gli schemi tattici adatta la tattica e i movimenti degli altri calciatori in campo, le principali novità in Fifa 17 sono quattro. Una nuova meccanica permette ai tiri di tenere la palla bassa, via libera ai passaggi filtranti per tagliare in due le difese avversarie, rinvii più precisi dei portieri, maggiore controllo della direzione dei colpi di testa. C'è poi molta curiosità per la modalità The Journey (Il Viaggio). L'esperienza di gioco con Pes 2017 comprende anche il Control Reality con le nuove funzioni Real Touch e le Istruzioni avanzate. I giocatori della demo hanno poi ricevuto in omaggio oggetti da utilizzare in myClub Pes 2017.

Electronic Arts ha poi adottato il motore Frostbite di Battlefield per Fifa 17 che consente di offrire l'illuminazione volumetrica mentre Konami ha migliorato il livello della qualità grafica lavorando con maggiore cura sulle somiglianze facciali. Per la versione definitiva di Pro Evolution Soccer 2017 occorre attendere il 15 settembre 2016. Il nuovo capitolo del titolo di simulazione calcistica sarà a disposizione dei possessori di PlayStation 4, PlayStation 3, Xbox One, Xbox 360 e PC. Stesse piattaforme ma appuntamento solo il 29 settembre per Fifa 17.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il