Finanziaria 2008 per le imprese: l'Ires e l'Irap diminuiscono ma torna la tassazione su plasvalenza

Si prospetta un 2008 all’insegna del risparmio per le imprese



Si prospetta un 2008 all’insegna del risparmio per le imprese. Scende a quota 3,9% l’Irap che «viene separata completamente dal bilancio e diventa sempre più chiaramente un’imposta regionale» spiega Visco, mentre passa dal 33 al 27,5% l’Ires, l’imposta sui redditi delle società.

Moderatamente soddisfatta Confindustria che auspica comunque tagli d’imposta più decisi per il futuro.

Il menù della finanziaria non si esaurisce qui però. Come riportato dal notiziario dell’Agenzia delle Entrate infatti tornerà al 5% la percentuale di partecipazione al reddito delle plusvalenze esenti.

La disposizione si applicherà a quelle realizzate a decorrere dal periodo di imposta successivo all’esercizio in corso al 31 dicembre 2007; resterà, comunque, ferma all’84% l’esenzione per le plusvalenze realizzate dalla predetta data fino a concorrenza delle svalutazioni dedotte ai fini fiscali nei periodi imposta anteriori a quello in corso al 1° gennaio 2004.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il