BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Prove universitÓ professioni sanitarie, medicina: punteggi minimi per accedere e passare a determinate facoltÓ

C'Ŕ grande attesa per scoprire quale sarÓ il punteggio minimo per essere ammessi ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie e a quelli di Medicina.




Questi sono i giorni d'attesa dell'attesa della correzione degli elaborati dei candidati che hanno preso parte ai test di ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie e a quelli di Medicina e Chirurgia. Nel primo caso la prova è stata articolata in 60 domande (2 di cultura generale, 20 di logica, 18 di biologia, 12 di chimica, 8 di fisica e matematica) a cui è stato necessario rispondere in 100 minuti. Nel secondo caso i questi son stati 60 domande a risposta multipla su chimica, biologia, fisica, matematica e ragionamento logico. Gli iscritti sono stati 62.695 iscritti per 10.132 posti disponibili (9.224 a Medicina e 908 a Odontoiatria). In buona sostanza è destinato a essere ammesso uno studente su sei.

In comune c'è l'incertezza sulla soglia minima da raggiungere per poter sperare di essere ammessi. A differenza dello scorso anno, le domande sono apparse più semplici e provando a fare qualche confronto con lo scorso anno, all'Università di Catania, il tetto minimo per Fisioterapia e Logopedia è stato intorno a 50 punti. L'ammissione a Infermieristica dovrebbe essere più semplice anche perché il livello di selezione aumenta in proporzione al numero di posti disponibili. Il numero dei posti per ciascun corso di laurea è stato stabilito dal Ministero dell'Istruzione operando una mediazione tra il fabbisogno professionale espresso per ciascuna professione dal Ministero della Salute, recepito nell'Accordo assunto in sede di Conferenza Stato-Regioni, e l'offerta formativa deliberata dagli atenei.

Da rilevare che i numeri programmati per ciascun corso di laurea sono più alti rispetto a quelli determinati in via provvisoria dall'apposito decreto. A ogni modo, stando alle prime stime potrebbero essere sufficienti tra i 27 e i 30 punti. La soglia dovrebbe salire tra 35 e 40 punti per i vari corsi di Dietistica, Ortottica, Tecniche Audioprotesiche, Tecniche di Laboratorio Biomedico, Tecniche di riabilitazione psichiatrica. Infine, è attesa una forchetta di punteggio tra 38 e 40 nel caso di Ostetricia.

E per entrare a Medicina? L'anno scorso per essere ammessi all'Università Bicocca di Milano occorrevano 40,9 punti. A Bologna 38,4 e a Modena 37,6. Poi si passava ai 33 punti richiesti a Parma per essere ammessi a Medicina, i 30,3 a Brescia e i 31,9 a Siena 31,9. Numeri ancora più bassi all'Università di Foggia: 29,4 punti. Sotto la soglia dei 30 punti anche a Roma Tor Vergata, Catanzaro e Salerno. La situazione è decisamente variabile in base all'ateneo di riferimento.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il