BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Azioni, conti deposito, Btp, obbligazioni e bond societari settembre-ottobre-novembre-dicembre: previsioni aggiornate

Anche nelle ultime settimane e in vista dei mesi tra settembre e dicembre 2016 nuove valutazioni degli analisti sulle soluzioni di investimento.




Continuano a essere molto variabili le previsioni degli analisti sulle migliori strade da percorrere in termini di investimenti in azioni, conti deposito, Btp, obbligazioni e bond societari. Anche nelle ultime settimane e in vista dei mesi tra settembre e dicembre 2016 ci sono state diverse nuove valutazioni. Arretra ad esempio il lusso. Richemont ha infatti annunciato un calo del fatturato del 14% nei primi cinque mesi dell'esercizio 2016-2017. Il gruppo ginevrino, attivo nei prodotti di lusso, ha sofferto in Europa (-20%) e Giappone (-15%). Male anche l'area Asia-Pacifico e il Medio Oriente (-12%). Per il mese di settembre, Richemont non prevede miglioramenti del mercato. La semestrale sarà diffusa il 4 novembre.

Come fatto notare da CorrierEconomia, il supplemento economico del lunedì del Corriere della Sera, con i bond societari (Unicredit, Goldman Sachs, Volkswagen, Banca Imi) la propensione al rischio è maggiore ma senza inciampare sul terreno delle emissioni subordinate. Sale ancora il rischio con le emissioni societarie con soglia minima a 100.000 euro (Banco Popolare, Cnh, Unicredit, Ferrari, Thyssenkrupp, Unipol) così come c'è l'opportunità delle cedole indicizzate, nel caso di prodotti finanziari denominati in dollari degli Stati Uniti (Jp Morgan Chase, Apple, Merck, Verizon Commun., Banca Imi, Bmw Usa, Bnp Paribas, Fiat Chrysler Auto, Clariant, Volkswagen, Bei).

Rimanendo dentro i confini nazionali, i titoli italiani con oltre un miliardo di capitalizzazione sono Tenaris, DiaSorin, I.M.A., Recordati, Campari, Snam, Brembo, Moncler, Eni, Amplifon, Terna, Ansaldo, Italcementi, B. Cucinelli, Parmalat. Sono i titoli che in sei mesi hanno fatto meglio del listino. All'opposto, semaforo rosso per Banco Popolare Societa Coop, Monte Paschi, Unicredit, Unione Banche Italiane, Banca Popolare Milano, Saipem, Unipol, Popolare Emilia Romagna, Anima Holding, Intesa Sanpaolo, UnipolSai, Mediobanca, Yoox, Generali, Telecom.

Come abbiamo visto in questo approfondimento dedicato, i conti deposito rappresentano un'altra soluzione per ottenere rendimenti sicuri ma contenuti. Il suggerimento preliminare è di valutare con attenzione il Cet1 ovvero l'indicatore che misura il capitale primario e si trova nei bilanci e nelle trimestrali pubblicate sui siti delle stesse banche. A vario titolo, tra gli istituti, reali e virtuali, che in questo periodo stanno propoendo offerte e promozioni per i nuovi clienti, ci sono Banca DinAmica, Banca della provincia di Macerata, Banca Mediocredito, Che Banca!, Widiba, Banca Privata Leasing, Rendimax Vincolato Top, Rendimax Vincolato First, Conto Facto, ING Direct Deposito Arancio, WeBank, ContoSpread, Banca Sistema.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il