BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni ultime notizie 18 settembre domenica oggi Ape per tutti, usuranti, precoci cose non dette Nannicini, Boeri (aggiornamento

Ultimi chiarimenti e indicazioni su novità per le pensioni fattibili e non dal consigliere economico Nannicini: i nuovi dettagli




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:12): E ancora tra le novità per le pensioni non chiarite...non sono stati definiti gli usuranti, chi sono? E i precoci, come i quota 41, saranno inseriti nell'Ape, ma come? Solo tra i 14-16 anni di inizio attività? Oppure se sono anche usuranti? E se hanno anche loro una pensione sopra i 1500 euro, dovranno pagare comunque oneri? E non è ancora finita qui tra i tani dubbi e le poche certezze che mettono le ultime notizie e ultimissime


Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:33): Vi sono tanti elementi non ancora detti da Nannicini e che sono molto importanti, mentre Boeri ne ha denunciati diversi sul sistema delle mini pensioni Ape ma anche su quota 41 e l'azare le pensioni inferiori e ha rirpeso questi stesse novità per le pensioni nelle ultime notizie e ultimissime crtiticandole aspramente definendole a rischio di non portare nessun vantaggio, di non essere vere novità per le pensioni ma più di sostegno e aiuto e perfino uno spreco.

Ora vi sono anche tante cose non dette, o che forse si preferisce, non dire ancora, sulle novità per le pensioni che si stanno portando avanti come quanto saranno realmente gli interessi da pagare sul prestito, se e quanto ci sarà pagare per l'assicurazione (anche perhcè le banche e le assicurazioni hanno già detto che vogliono più tassi e che c'è rischio nel coprire pensiondi). E poi, se gli oneri, saranno legati al reddito anche per i disoccupati. Se un disoccupato, ad esempio, dovrebbe prendere una pensione sopra i 1500 euro, scatta la penalità lo stesso?
 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:24): Le mini pensioni giustamente vengono contemplate da Boeri come un sistema, ed è una delle sue critiche delle ultime notizie e ultimissime, non tanto come novità per le pensioni vera, ma come forma di aiuto e sostegno ai disoccupati, invalidi a quelle fasce che hanno più bisogno. Ed è vero, non c'è dubbio, come è vero che è un primo passo, ma allora bisogna distinguerlo, non è una novità per le pensioni, ma una forma di aiuto. E come tale va inserita e considerata. E qui noi e lo stesso Boeri ritorno al fatidico discorso delle novità per le pensioni fondamentale come la divisione tra pensioni e previdenza. E poi su questa forma di aiuto e sostegno, ci sarebbe tanto da dire. Meno male che il cosidetto mutuo che si contrae per queste fasce dovrebbe essere senza oneri, altrimenti ci sarebbe la beffa, che, comunque c'è per tutti gli altri. Come fa un precoce, un usurante ma anche tutti gli altri a pagare per andare in pensione prima, a pagare per un suo diritto di una norma, di un patto che è stato stravolto unilateralmente e all'improvviso?

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:27):  E non mancano dunque le bocciature di molti sulle novità per le pensioni messe in campo finora e non solo dell'opposizione o dalla solita opposizione interna. Basti pensare alla bocciatura solo delle ultime notizie e ultimissime di Boeri che va a colpire tutti le novità per le pensioni messe in campo dalle mini pensioni all'aumento di quelle inferiori bolleta come una perdita di denaro fino alla sua ennesima richiesta di rivedere le pensioni più alte rispedita ancora una volta al mittente. 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:22): Oltre ai precoci e gli usuranti Nannicini deve, comunque, completare le mini pensioni ache per tutti gli altri oltre che per le fasce come le persone senza occcupazione, gli invalidi, i malati e chi li cura che saranno gli unici a non avere oneri ad accedere a questo sistema. Per tutti gli altri, rimangono diversi dubbi. Ad esempio quanto è la quota capitale e la quota di intessa da restituire? E rimane valida la fascia che sotto i milleduecento euro non si pagano gli interessi e sopra sì, o si deve spostare a milleeuro o a millecinquencento? SI era parlato con le forze sociali di milleduecento euro, ma poi bisogna rivedere ora con la riscritura del DEF.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:47): L'idea base è quella di inserire i quota 41 all'interno delle pensioni o comunque riuscire a fare in modo che i quota 41 possano avere, comunque, dei benefici seppur assai diversi da quelli delle ultime notizie e ultimimissime. Le idee sono al momento:

- pensioni novità senza oneri all'interno delle mini pensioni ma con paletti molto vincolanti
- pensioni novità con contributi figurati limitati a pochi mesi/anno solo per i 14-16enni (o questo vincolo potrebbe essere uno all'interno delle mini pensioni)
- pensioni novità solo se si è fatto anche prestazioni faticose, occupazioni faticose e in questo caso non si sa se all'interno delle mini pensioni o con norma ad hoc

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:17): Si cerca di far contenti tutti con le novità per le pensioni e si rischia di non riuscire davveroa soddisfare nessuna richiesta. Nannicini ci prova, nonostante anche le ultime notizie e ultimissime contrarie, a trovare delle novità per le pensioni positive per i quota 41, ma al momento si rischio solo di aumentare i problemi ai già tanti che hanno le mini pensioni e o compromettere gli usuranti e non solo.

Mentre passano i giorni e si attendono notizie ufficiali sulle novità per le pensioni che saranno realmente approvate entro la fine di quest’anno, dopo gli ultimi chiarimenti arrivati la scorsa settimana sul funzionamento di quella che dovrebbe essere la mini pensione, sempre troppo limitata e che continua a non piacere e a non convincere, anche se soprattutto per il budget minimo che dovrebbe essere impiegato, 500 milioni di euro che sicuramente potrebbero scatenare una corsa alla richiesta di questa possibilità di anticipo della pensione da parte degli interessati per il timore che una volta esaurite tali risorse, si debba dover rimanere a lavoro anche se rientranti tra coloro che potrebbero anticipare l’uscita, arrivano ultime notizie su novità per le pensioni all’indomani del confronto tra il consigliere economico di Palazzo Chigi Nanninici e il Comitato online di Quota 41.

Nannicini ha confermato, come già emerso qualche settimana fa, che le novità per le pensioni saranno attuate in diversi e più momenti, perché ci sono certamente errori e distorsioni nate dalle attuali regole pensionistiche da risolvere ma serve ancora capire quando, concretamente, saranno definite queste le fasi di lavoro, quali novità per le pensioni e quando saranno approvate. Probabilmente, secondo le ultime notizie, si potrebbe dover aspettare anche fino al prossimo 2018, quando cioè saranno in programma le prossime elezioni. In riferimento particolare alla novità per le pensioni di quota 41, Nannicini ha ribadito e confermato, come riportano le ultime e ultimissime notizie, la volontà di attuarla, sottolineando, però, la mancanza di budget, al momento, che si sperava di riuscire ad avere.

Infine, in riferimento alle novità pensioni con mini pensioni, Nannicini ha chiarito che si, così come ultimamente rivisto, si tratta di un mezzo pensato per sostenere coloro che si ritrovano in grandi difficoltà economiche e di un sostegno per diverse fasce di persone, il che rappresenta, forse, il primo passo verso la definizione di novità per le pensioni più specifiche per la correzione delle diseguaglianze sociali create proprio dalle attuali regole.

Penalità calcolate in base al reddito pensionistico di ogni singolo lavoratore, comprese tra il 5 e il 10%, con possibilità di arrivare anche fino al 15%, per trattamenti mensili più elevati ma anche azzerarsi per le categorie di persone più svantaggiate, come i disoccupati, i disabili o coloro che svolgono occupazioni faticose; piano di restituzione 20ennale per l’anticipo percepito. La mini pensione, com’era stato annunciato dallo steso Nannicini solo la settimana scorsa, potrà essere richiesta da tutti i lavoratori, indipendentemente dalla cassa previdenziale cui sono iscritti, quindi anche da commercianti, artigiani, liberi professionisti titolari di Partita Iva. Le ultime notizie riguardano invece le categorie di lavoratori che hanno iniziato a lavorare sin da giovanissimi e coloro che sono impiegati, o lo sono stati, in occupazioni pesanti e faticose: sembra che la soluzione alle penalizzazioni che hanno dovuto subire con l’entrata in vigore delle attuali norme pensionistiche possa arrivare anche per loro con la mini pensione.

O meglio, è possibile, stando alle ultime e ultimissime notizie, che ci sia l’ipotesi di inglobare nella mini pensione una sorta di quota 41. Cosa significa questo?  La mini pensione, le cui penalità dovrebbero azzerarsi per i disoccupati attraverso l’applicazione di esenzioni fiscali ancora da definire, però, dovrebbe prevedere anche il riconoscimento dei contributi figurativi per coloro che hanno iniziato a lavorare prestissimo, cioè da 14, 15 fino al 18esimo anno di età, ma solo per i lavoratori usuranti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il