BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie già ora novità pomeriggio e settimana questa novità mini pensioni, contributivo donna, quota 41, quota 100

Dalla nuova convention del centrodestra a prossimo incontro della Comunità a Bratislava: i prossimi appuntamenti importanti per nove indicazioni possibili novità pensioni




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 136:45): E sempre mercoledì vi sarà la possibile decisione sull'Italicum o, comunque, un primo tentativo ufficiale di sfiducia come confermano le ultime notizie e ultimissime. Italicum legato anche alle voto costituzionale che a sua volta viene collegato da moltissimi alle novità per le pensioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:54): Non solo questo pomeriggio, ma più strettamente legati alle pensioni, ma non è da sottovalutare quello odierno, ci sarà il pomeriggio di domani con il Comitato Ristretto che si riunisce per le novità per le pensioni per fare il punto su quota 41 e mini pensioni (quota 100 sembra davvero accantonata) e il tanto atteso pomeriggio fra due giorni con il confronto tra le forze sociali ed esponenti delle maggioranza che secondo alcuni, comunque, non sarà l'ultimo. 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:37): E già nel pomeriggio odierno continueranno le riunioni al margine dell'evento dei leader mondiali in Usa per il budget che verrà messo a disposizione per i tanti argomenti che si vorrebbe trattare del documento economico dopo che le ultime notizie e ultimissime non hanno dtai segnali incoraggianti. E' comunque difficile che se si riuscisse ad ottenere qualche marginalità sarà data alle novità per le pensioni.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:01) E in questa settimana ci dovrebbero essere delle novità per le pensioni riguardo il contributivo donna che rimane sospeso al momento. Nella settimana si dovrebbero conoscere ultime notizie e ultimissime più precise riguardo a quando si farà la verifica per poi la ripresa. E non è da sottovalutare che si possa allargare il discorso come molti in sperano al contributivo maschile come ulteriore novità per l pensione che potrebbe essere anche tra le più interessanti.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:35): E questi dati si attendono a Montecitorio per la stesura definitiva del documento economico che le prossima settimana sarà presentato ufficialmemente. E da Montecitorio i vari Gruppi che ormai da due settimane vi stanno lavorando continueranno insieme a quelli di Palazzo Madama, ricordando che, comunque, tutto l'iter sarà modificabile a lungo almeno fino ad autunno inoltrato sia per le novità per le pensioni che per tutto il resto. E finchè non ci saranno ultime notizie e ultimissime definitive sul budget totale, non sarà certo semplice stendere un documento davvero finale.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:10): Si entra sempre più nel periodo delle decisioni definitive o quasi, anche se non ufficiali in quanto il cammino dell'iter è ancora molto lungo e qualsiasi decisione anche sulle novità per le pensioni potrebbe essere bloccata dal Tesoro. E non sono di poco, conto, dunque i confronti e le riunione in ogni sede come quello confemrato nonostene le ultime notizie e ultimissime, odierno a New York, dove vi sarà modo ancora una volta di un incotnro seppur informale tra i vertici comunitari dopo quello appena concluso non andato troppo bene. Ma vi è l'obiettivo come rivelano le ultime notizie e ultimissime di cercare anche con l'appoggio di Obama, di ottenere del budget in più.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:30): Non sono certamente finite qui, le novità per le pensioni, ma le ultime notizie e ultimissime che già vi sono state fanno capire quante ce ne sono questa settimana, la prossima, che deve ancora ufficialmente iniziare. Iniziando la nostra consuete sintesi possiamo ricordare:

- pensioni novità da Gruppi dedicati per le novità per le pensioni ed economici a Montecitorio
- pensioni novità riscrittura per l'ennesima volta del Def
- pensioni novità da Italicum
- pensioni novità da confronto eventi maggioranza
- pensioni novità da confronto con forze sociali

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:47) E del nuovo Centro-Destra si è conclusa anche la Convention che non ha diramato i dubbi sulla prossime mosse di una realtà che riorganizzata come mostrano diverse scenari statistici delle ultime notizie e ultimissime potrebbe ancora fare bene. Tanti gli argomenti trattati, ma non è un caso che tra i primissimi posti vi sono le novità per le pensioni con una revisione totalmente dell'attuale norma promessa.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:33): A livello comunitario si è consumato uno strappo, almeno simbolico, del nuovo direttorio che si era apepna creato con noi che non partecipiamo alla conferenza stampa non essendo d'accordo come riferiscono le ultime notizie e ultimissime a quanto deciso su immigrati e per il rilancio. In realtà, oltre a quetso, c'è probabilmente il problema del budget in più da riuscire ad ottenere che, ricordiamo, però, non dovrebbe cambiare nulla per le novità per le pensioni che poco hanno e con quel poco dovrebbero rimanere (meglio usare il condizionale perchè anche quel poco dato sulle novità per le pensioni potrebbe essere tolto e posticipato)

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:01): Le prime due attese di questa settimana sono già avvenute o sono in fase di conclusione, di una settimana che sarà ricca di novità per le pensioni. E tra le ultime notizie e ultimissime vi sono il confronto comunitario e le convention del nuovo centro destra che potrebbero avere effetti potenziali sulle novità per le pensioni come vedremo.

Prende il via la convention di Stefano Parisi (ex candidato sindaco di Milano) del centrodestra, Energie per l’Italia, Idee per riaccendere il paese, occasione durante la quale, come confermato dalle ultime notizie, interverranno Claudio De Albertis, presidente Ance; Piergaetano Marchetti, lo storico notaio di Rcs; Antonio Gozzi, presidente di Federacciai; gli economisti Veronica De Romanis, Nicola Rossi; giovani ricercatori iperliberisti dell’Istituto Bruno Leoni; Massimo Gandolfini, il presidente del Family day; manager come Marco Morganti, amministratore delegato di banca prossima. Si tratta di un evento organizzato all’indomani della ‘delusione’ comunale di Milano per Parisi che però potrebbe diventare importante nell’ottica di una riorganizzazione politica di tutta la destra, che potrebbe creare non pochi ostacoli alla realizzazione dei progetti della maggioranza. Anche in merito alle novità per le pensioni.

Parisi si è sempre dichiarato, infatti, pronto a lavorare per i cittadini e per soddisfare i loro bisogni, partendo dalle misure di aiuti sociale per chi si ritrova più in difficoltà, per arrivare a quelle novità per le pensioni che permetterebbero di anticipare l’età pensionabile a chi non riesce a maturare i requisiti imposti dalle attuali norme pensionistiche, all’aumento delle pensioni più basse, da sempre tra gli obiettivi della destra. L’interesse per una revisione delle attuali norme pensionistiche da parte di Parisi, come confermato anche dalle ultime notizie, deriva soprattutto dal fatto che sono strettamente collegate all’occupazione e alla produttività. Effetti e conseguenze della convention della destra si inizieranno probabilmente a sentire dalla prossima settimana. In questi giorni, invece, si sta svolgendo l’incontro comunitario di Bratislava, occasione dalla quale dovrebbero emergere, stando alle ultime e ultimissime notizie, le diverse strategie su aiuti e sostegni sociali per i cittadini ed eventuali indicazioni sulla concessione dell’extra deficit.

Sarà una riunione informale dei capi di Stato e di governo dei Ventisette Paesi membri della Comunità che potrebbe rivelarsi cruciale, soprattutto in un momento particolare di divisione della stessa Comunità sulla concessione, o meno, dell’extra budget al nostro Paese, con un presidente della Commissione della Comunità che ha già aperto a tale concessione, proprio per permettere all’Italia di andare avanti in maniera concreta sulle misure di rilancio di sviluppo, crescita e occupazione. A Bratislava, comunque, è bene sottolineare che non si deciderà nulla, sarà solo un incontro informale ma da cui potrebbero emergere importanti indicazioni su futuri funzionamenti della stessa Comunità.

Mercoledì è in programma poi il nuovo confronto con le forze sociali, durante il quale si dovrebbe chiudere la questione sulla mini pensione, all’indomani delle ultime notizie sul suo funzionamento e sui dubbi, però, ancora aperti, riguardanti cioè entità di detrazioni fiscali e riduzione degli oneri, interessi e coperture dell’assicurazione. Sempre mercoledì si torna in Aula per la mozione sull’Italicum in Parlamento, mentre la discussione generale resta in programma lunedì. Se fino a poche settimane fa l’ipotesi di modifiche della legge elettorale era stata respinta, ora lo stesso premier sembra aver aperto alla possibilità di discussione di cambiamenti. Intanto, proseguirà nei prossimi giorni anche la definizione della nuova versione del documento di programmazione economica, che entro fine settembre dovrà essere presentato, considerando le ultime e ultimissime notizie su andamento dell’economia e stima al ribasso del Pil.

I prossimi appuntamenti seguono quanto accaduto in settimana sulle novità per le pensioni , dalle ultime indicazioni fornite dal consigliere economico di Palazzo Chigi, che ha chiaramente spiegato come pur volendo, per esempio, approvare novità per le pensioni di quota 41, manca il budget per cui sarà impossibile farlo al momento esattamente come la quota 100, mentre sostiene ora la mini pensione, confermando un impegno sulle novità per le pensioni in due fasi. Le mini pensioni, però, nonostante portate avanti, continuano ad attirare critiche e il timore è che, essendo troppo limitate e penalizzanti, possano rivelarsi un nuovo flop e un ennesimo spreco di denaro. E su questa scia di commenti si colloca il leader della Lega Salvini che ha chiaramente annunciato di essere pronto a fare qualsiasi cosa per bloccare la mini pensione, che ha definito una nuova ‘truffa’ che la maggioranza starebbe mettendo a punto, pronta a ricadere nuovamente sui cittadini piuttosto che aiutarli.

Boccia il sistema di prepensionamento anche il Codacons, secondo cui a beneficiare di questo meccanismo che, si dice, sia stato messo a punto per permettere a chi lo volesse di anticipare di tre anni l’età pensionabile, sarebbero solo gli istituti bancari che in un modo o nell’altro vedrebbero pagarsi ottimi interessi, o dallo Stato o dal pensionato stesso. A queste critiche si aggiungono anche dubbi e perplessità sulla novità per le pensioni di quota 41: le ultime e ultimissime notizie si cono concentrate sul calcolo dei contributi figurativi da riconoscere dal momento di ingresso nel mondo occupazionale, cioè da 14, 15 ani, e fino al compimento del 18esimo anno di età, anche se se ne ipotizza possibile estensione anche a 19 anni. Ma si tratta di un sistema che ancora non si sa precisamente se e come funzionerà: considerando che è stato detto che la novità per le pensioni di quota 41 dovrà essere rimandata per mancanza di budget, è possibile che per ora venga inserita nella mini pensione e forse soltanto per coloro che sono stati impegnati in occupazioni pesanti e faticose.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il