BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni ultime notizie mini pensioni, quota 41, quota 100 atriti in Governo Renzi Calenda, Padoan, Sacconi, Zanetti, Nannicini

Le divisioni all’interno del governo sulle novità per le pensioni: le posizioni dei tecnici dell’Economia e quella del consigliere economico




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:22): E non è un caso che anche a guardare solo le cifre per le novità per le pensioni siano già drasticamente diminute da un impensabile 4 miliardi si è scesi 1,5 miliardi per poi risalire a 2 miliardi delle ultime notizie e ultimissime non ancora comunque certo. E la cosa interessante è vedere come sono divise queste stesse cifre con 500 milioni scarsi sulle novità pensioni mini e tutto il resto allocato per l'aumento delle pensioni inferiori. con una discesa dalle mini pensioni da 1,1 milioni-900 milioni a 500 milioni

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:05): Di ben altro avviso sono una serie di esponenti sempre della maggioranza ma sempre con funzioni decisorie sulle novità per le pensioni che nelle ultime notizie hanno chiesto di portare avanti le stess novità per le pensioni seppur con posizioni differenti:

- pensioni novità, Sacconi che era critico già sui sistemi adottati in precedenza lo è tuttora e chiede novità per le pensioni differenti da quelle finora portate avanti, anche una quota 100 sperimentale.
- pensioni novità da Nannicini sono più per la ricerca del compromesso. Era partito con idee per le novità per le pensioni molto più profonde e radicali, ma ha capito che al momento non ci sono spazi. Vuole, comunque, provare ad iniziare venendo incontro a più esigenze possibili da subito, ma il rischio è quello di non accontetare nessuno.
 

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:01): Le singoli posizioni all'interno del Governo Renzi sono così chiare anche grazie alle stesse affermazioni degli stessi esponenti sulle novità per le pensioni nelle ultime notizie e ultimissime:

- pensioni novità, Calenda preferisce non fare nulla in questo momento ma concentrare il budget e ottenerne altro comunitario su ciò che la stessa comunità ci potrebbe appoggiare
- pensioni novità Zanetti ha detto chiaramente che non si può fare tutto e questo non è il momento delle novità per le pensioni
- pensioni novità non sono così ben viste da Padoan che se fosse per lui le posticerebbe, ma visto le necessità tende a ridurle al masssimo.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:15): C'è una chiara divisione tra i vari esponenti ma anche gli effettivi decisori sulle novità per le pensioni non solo quali metodi e sistemi intraprendere per chi, quando e come, ma anche se fare qualcosa subito ora o posticipare tutto concetrandosi su obiettivi differenti come da ultime notizie e ultimissime

Il governo Renzi ancora diviso sul da fare per le novità per le pensioni: le ultime notizie confermano una posizione di contrarietà da parte dei tecnici dell’Economia all’attuazione di novità per le pensioni come priorità. Il viceministro dell’Economia Zanetti è tornato a ribadire la necessaria priorità da dare a misure per le imprese, partendo dalla riduzione delle imposte, e allo sblocco dei contratti pubblici, per arrivare poi a mettere a punto aiuti sociali per coloro che sono rimasti senza occupazione ma non possono ancora andare in pensione. Solo una volta chiuse queste questioni, secondo Zanetti, ci si potrà concentrare esclusivamente sulle novità per le pensioni per tutti, perché al momento il budget disponibile non permette al governo di attuare tutte le misure che si vorrebbero per il rilancio del nostro Paese. Ma queste ultime notizie non sono certo una novità, considerando che già da tempo Zanetti, insieme ai suoi colleghi tecnici dell’Economia, sostiene che le novità per le pensioni volte ad anticipare l’età pensionabile non rappresentano un provvedimento prioritario da attuare.

Possono, dunque, aspettare novità per le pensioni di quota 100, novità per le pensioni di quota 41 come anche la mini pensione per tutti e a sostenere questa teoria c’è da sempre anche il ministro dell’Economia Padoan che, alla luce delle ultime notizie su una previsione di stima al ribasso del Pil, è tornato a parlare della necessità di approvare prima misure volte al rilancio di sviluppo, investimenti e imprese. E in tema di novità per le pensioni, pur avendo detto che qualcosa sulle pensioni ci sarà, di molto piccolo e ancora vago, l’unica cui si è dimostrato aperto in un particolare momento è stato l’assegno universale che nelle sue intenzioni avrebbe dovuto però essere definito a livello europeo, considerando che in quasi tutti gli altri Paesi della comunità si tratta di un aiuto sociale già in vigore, e da finanziare sempre attraverso fondi comunitari. Ipotesi su cui però sembra essere calato il silenzio.  

Critico nei confronti di novità per le pensioni che potrebbero essere rimandate, alla luce delle ultime e ultimissime notizie su disponibilità economiche e andamento dell’economia italiana, anche il ministro dello Sviluppo economico Calenda che punta al taglio delle imposte, a misure per le imprese e a sostegno degli investimenti come priorità necessarie per avviare un reale percorso di crescita. Tra coloro che hanno dimostrato critiche posizioni nei confronti della mini pensione c'è anche il presidente della Commissione Occupazione a Palazzo Madama, Maurizio Sacconi, che ha chiaramente spiegato come., alla luce delle ultime notizie sulla definizione della stessa mini pensione, la maggioranza non può pensare di risolvere la questione pensionistica solo attraverso misure assistenziali, perchè prevedere la concessione della mini pensione innanzitutto ai più svantaggiati o con decurtazioni a loro favore significherebbe nient'altro che questo. Non è giusto, secondo Sacconi, in un'ottica di revisione delle attuali norme pensionistiche in generale, continuare a pensare solo a determinate categorie di persone, trascurando tutte le altre. non si tratterebbe, infatti, di una soluzione strutturale.

Decisamente diversa, invece, la posizione del consigliere economico di Palazzo Chigi, Tommaso Nannicini, che ha sempre espresso la volontà di voler andare fino in fondo con l’attuazione di novità per le pensioni, che ha sempre cercato di mediare tra le diverse posizioni e le diverse proposte , cercando di fare il più possibile ma che in realtà ha cambiato le sue idee di impegno in quest’ultimo periodo, facendo un passo indietro sulla revisione delle ricche pensioni e spiegando che le novità per le pensioni ci saranno ma arriveranno in diverse fasi, partendo da novità minori, come mini pensione, che potrebbe inglobare la quota 41 ma sempre ristretta esclusivamente a coloro che sono entrati troppo presto nel mondo occupazionale ma che sono impegnati in occupazioni pesanti, e aumenti delle pensioni inferiori, per arrivare a novità per le pensioni più profonde, come quota 100 e quota 41, solo in secondo momento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il