BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Test medicina punteggi minimi, nuove analisi oggi mercoledý per accedere.Punteggi minimi generali e graduatorie singole universitÓ

La partita del test di ingresso alle facoltÓ di Medicina e Odontoiatria vede nella giornata del 20 settembre un appuntamento fondamentale.




AGGIORNAMENTO: Fatte le dovute premesse che nessuno può dare delle gradtorie certe e ufficiali, se non, ma ci sono delle eccezioni per alcune facoltà più importanti come Roma, Milano, Pavia, Padova o Napoli per le preferenze e altre eccezioni ecco i nuovi risultati ufficiali aggiornati ad oggi merocledì 21 settembre dopo ulteriori analisi sui punteggi minimi per accedere in generale e in alcune università e sedi. E ne faremo degli ulteriori.  Tolte odontoiatria, i punteggi minimi sono di 63 punti per le facoltà dove ci dovrebbe essere meno richiesta. Chi ha fatto, meno di 60 punti è comunque impossibile acceda. Lo vedremo dopo perchè. Tra 63 e 61-60 c'è ancora qualche possibilità come spiegheremo dopo insieme ai punteggi dlle facoltà più importanti.

Appuntamento al 20 settembre per la pubblicazione dei risultati anonimi del test d'ingresso a Medicina 2016 e la giorno successivo per quelli del Test Veterinaria. Si tratta di uno snodo fondamentale per capire quale sarà il punteggio minimo per accedere alle due facoltà. Sui portali specializzati nel modo universitario circola con insistenza l'ipotesi è che il punteggio per entrare alla facoltà di Medicina nel 2016 si aggirerà tra i 47 e i 60 punti. In 62.695 hanno fatto domanda per la prova di ammissione (erano 60.639 nel 2015). I posti disponibili però sono 10.132 (9.224 a Medicina e 908 a Odontoiatria), 173 in meno in confronto al 2015 (quando quelli di Medicina erano di più, 9.513, e quelli di Odontoiatria di meno, 792).

Sui portali specializzati circola con insistenza l'ipotesi è che il punteggio per entrare alla facoltà di Medicina nel 2016 si aggirerà tra i 47 e i 60 punti. Come fatto notare da testbuster.it, che ha messo a disposizione un file in formato excel con tanto di istruzioni da seguire, appare utile il confronto con quanto è successo lo scorso anno, quando per entrare a Medicina all'Università Bicocca di Milano sono stati sufficienti 40,9 punti. A Bologna 38,4 e a Modena 37,6. Poi si passava ai 33 punti richiesti a Parma per essere ammessi a Medicina, i 30,3 a Brescia e i 31,9 a Siena 31,9. Numeri ancora più bassi all'Università di Foggia: 29,4 punti. Sotto la soglia dei 30 punti anche a Roma Tor Vergata, Catanzaro e Salerno.

In ogni caso, il numero dei posti per ciascun corso di laurea, come è stato più volte ribadito dal Ministero dell'Istruzione, è stato stabilito operando una mediazione tra il fabbisogno professionale espresso per ciascuna professione dal Ministero della Salute, recepito nell'Accordo assunto in sede di Conferenza Stato-Regioni, e l'offerta formativa deliberata dagli atenei.

Molti sono perplessi sul tipo di domande che sono state sottoposte ai candidati, come la riscrittura di mail aggiungendo una precisa sequenza di f. E ancora, i futuri camici bianchi sono stati alla prese anche con domande di questo tipo: "Va in piscina ogni lunedì, mercoledì e sabato. In uno dei rimanenti giorni gioca a calcio. Dopo il nuoto non si allena. Qual è il giorno in cui Gabriele gioca a calcio?". Una domanda riguardava Mina. Altre, il peso di una molecola di anidride carbonica e il calcolo delle probabilità di ottenere 9 lanciando due dadi. Gli oltre 60mila aspiranti medici si sono cimentati anche con un excursus sulla storia di Milano e con le abitudini di Lucia, una social specialist.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il