BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Test medicina punteggi minimi nuova lettura aggiornata graduatoria e simulazioni per entrare Roma, Milano e lista tutte univeristà

Stando agli ultimi calcoli, questi sarebbero alcuni punteggi minimi per le università italiane.




AGGIORNAMENTO: Ecco la lista dei punteggi minimi e le singole università, facoltà, sedi a cui si dovrebbe accedere:

Università di Roma 70.2,
Università di Padova: 72.4 punti
Università di Verona 71.6 punti
Università di Bologna 70.4
Università Milano Bicocca Milano 77
Università Milano Statale 75.8
Università di Torino 69.8
Università di Firenze 67.7
Università del Molise 64.6
Università di Napoli 66.4
Università di Bari 65.2,
Università di Perugia 66.9
Università di Trieste 70.4,
Università di Palermo 68.5,
Università di Cagliari 65,3

Ecco che finalmente sono uscite i risultati dei test di Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesti dentaria. Sono ottenuti secondo il codice etichetta nel rispetto delle norme per la protezione dei dati personali, garantendo l'anonimato dei candidati. Come leggerli e come capire qual è il punteggio minimo per sperare di accedere al prossimo anno accademico? In via preliminare facciamo presente che i candidati non possono identificare il proprio risultato. Per vedere il proprio elaborato e modulo anagrafica, l'appuntamento è al 29 settembre accedendo nell'area riservata del sito Universitaly. In seguito possono conoscere la propria posizione in graduatoria nazionale il 4 ottobre.

Ebbene, come è possibile notare, le colonne sono sei: c'è il codice etichetta univoco per ogni candidato e ci sono le voci Punti 1 che corrisponde a Ragionamento Logico, Punti 2 a Cultura Generale, Punti 3 a Biologia, Punti 4 a Chimica, Punti 5 a Fisica e Matematica. Infine c'è Punti TOT ovvero il Punteggio complessivo del test. Il voto più basso per entrare in medicina cambia in base agli atenei, tenendo presente che quello nazionale è 64,1. Ma si tratta solo di una indicazione di massima considerando che come da tradizione, da qui al giorno della pubblicazione delle graduatorie finali, ci saranno indicazioni di preferenza di università, spostamenti e rinunce varie di candidati che altereranno il punteggio minimo.

Stando agli ultimi calcoli, questi sarebbero alcuni voto minimi: Università di Padova 72.4, Università di Verona 71.6, Università di Bologna 70.4, Università Bicocca 77, Università Milano Statale 75.8, Università di Torino 69.8, Università di Firenze 67.7, Università del Molise 64.6, Università di Napoli 66.4, Università di Bari 65.2, Università di Perugia 66.9, Università di Trieste 70.4, Università di Roma 70.2, Università di Palermo 68.5, Università di Cagliari 65.3.

Non mancano su blog e siti di social network le polemiche sulle domande, come il famigerato quesito 16, a cui il Ministero ha deciso di dare per buona ogni risposta tra le 5 disponibile: un recente studio ha mostrato che negli ultimi 20 anni il peso medio degli italiani è salito del 5%. Più in particolare, il peso medio dei cittadini del Centro-Nord è cresciuto del 6%, mentre quello dei cittadini del Meridione è cresciuto del 3%. Quale delle seguenti conclusioni può essere dedotta dalle informazioni riportate sopra? A) I cittadini del Centro-Nord sono più numerosi dei cittadini del Meridione; B) Alcuni cittadini del Centro-Nord sono immigrati dal Meridione; C) I cittadini del Centro-Nord hanno un peso medio superiore rispetto ai cittadini del Meridione; D) Nessuna delle altre alternative è corretta; E) I cittadini del Centro-Nord sono mediamente aumentati di peso di 3 chilogrammi in più rispetto ai cittadini del Meridione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il