BusinessOnline - Il portale per i decision maker






Pensioni ultime notizie giovedì 22 settembre decisione importante su precoci, usuranti e per tutti da Padoan

Quali novità per le pensioni attendersi entro la fine dell’anno dopo presentazione nuovo documento di programmazione economica: la situazione




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:01): Far crescere le pensioni inferiori non ha sendo da un punto di vista tecnico e morale come novità per le pensioni nonostante le ultime notizie e ultimissime la dipingano come molto importante eticamanente. Sul primo aspetto si può dire che le novità per le pensioni non dovrebbero servire per un mero assistenzialismo ma anche e soprattutto per rilanciare il quadro economico.E su queste servirebbero delle vere novità per le pensioni, non un aumento di venti-trenta euro.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:45): Il Tesoro, dunque, sembra restingere la borsa, tranne, però che per le pensioni inferiori dove si sta cercando ancora un modo per aumentare il numero di coloro che ne beneficieranno, per cercare di aumentare la cifra data a ciascuno ma soprattutto a quanti sarà data. Ed  è una delle novità per le pensioni che non serve a nulla e drena risorse per le vere novità pensioni che rimangono nulle come dalle ultime notizie e ultimissime.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 14:14): Ed è da notare che non c'è spazio neppure per il Fondo Indigenza di cui non si parla nemmeno più in quetso momento e che conteneva nel lungo termine novità per le pensioni importanti. E il responsabile del Dicastero dell'Occupazione aveva previsto un altro miliardo e mezzo in più che nelle ultime notizie e ultimissime avevamo criticato perchè si poteva dare alle novità per le pensioni. Ora neppure quello sembra vi sia.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:33): Dai 7 miliardi si sono ridotti a 2, 5 miliardi per le novità per le pensioni e poi a due miliardi, ma è interessante vedere anche sempre in maniera oggettiva rileggendo le ultime notizie come la composizione dei miliari stanziata per le pensioni sia cambiate andando dai 1,1 miliardi per le mini pensioni iniziali a 900 milioni e ora 500 milioni. E tutto il resto tolto praticamente dato all'innalzamento delle pensioni inferiori.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 9:33):  Non esageriamo, basta vedere le eleborazioni dei DEF nelle ultime notizie e ultimissime che sono stati fatte, almeno tre se non quattro e si capisce come non siano ancora conclusive anche perchè i margini comunitari non sono ancora stati definiti e illustrati. Il primo passaggio portava un budget per le novità per le pensioni da 4 miliardi di euro, se non addirittura prima del DEF con le idee dei tecnici di Palazzo Chigi si stava parlando di ipotesi da 7 miliardi per cercare di inserire vari metodi per le novità per le pensioni tra cui quota 100. Subito ovviamente bloccata.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:03): Un giudizio che potrebbe non arrivare anche subito in quanto la prima stesura del DEF potrebbe non essere subito definitivo e avere una revisione rispetto a quanto ci verrà comunicato dalla Comunità e mai come quest'anno i margini finali sono molto incerti. Ma le novità per le pensioni, per quel poco che sono, è molto difficile che possano essere migliorate o aumentate obiettivamente e, anzi, se mancasse denaro potrebbero essere di nuovo ritoccate in negativo. Esageriamo? Come vedremo no, in quanto è già stato sia nel recente passato che anche ora dalla prima eleborazione del primissimo DEF in estate.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 15:03): Sono arrivate importanti tasselli sulle novità per le pensioni che mancavano. E ancora ne mancano per capire esattamente tutto il quadro. Ma un primo passaggio fondamentale (che non è l'ultimo nè l'unico), ma forse è il più importante sta arrivando con la presentazione del DEF da parte di Padoan che potrebbe essere rilasciato prima come da ultime notizie e ultimissime. Non è il giudizio definitivo, ma poco ci manca, visto come sono andate le cose nel recente e recentissimo passato.

Quali novità per le pensioni possiamo davvero aspettarci entro la fine dell’anno? Chiuse le porte a novità per le pensioni che avrebbero potuto davvero cambiare le attuali norme pensionistiche, rendendole meno rigide, e stiamo parlando di novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41, come inizialmente formulata, e cioè dando la possibilità a tutti coloro che sono entrati prestissimo nel mondo occupazionale di andare in pensione con 41 anni di contributi, indipendentemente dall’età anagrafica e senza alcun onere, si discute in queste ultime settimane di mini pensione, mini pensione rivista e che potrebbe inglobare una sorta di quota 41 e le ultime e ultimissime notizie riportano ulteriori novità per le pensioni che la maggioranza starebbe mettendo a punto specificatamente per coloro che hanno iniziato a lavorare da giovanissimi e per coloro che svolgono, o hanno svolto, occupazioni pesanti e faticose.

A queste ultime notizie, si affiancano ulteriori novità per le pensioni che dovrebbero essere già in via di approvazione, e vale a dire cumulo gratis di tutti i contributi previdenziali, abolizione degli oneri anche dopo il 2017 per chi va in pensione prima dei 62 anni di età come attualmente già accade, e ulteriore proroga del contributivo donna, forse fino al 2018 come richiedono le forze sociali, e non solo. Se per le prime due novità per le pensioni non dovrebbero esserci problemi di budget perché si tratterebbe di interventi dal costo quasi nullo, per l’ulteriore proroga del contributivo donna i problemi di soldi non dovrebbero esserci perchè si tratta di una misura per cui sarebbero già disponibili soldi. E si tratterebbe di quelli avanzanti dal tesoretto di 2,5 miliardi di euro già stanziati l’anno scorso per la proroga di questo sistema ancora in via sperimentale per tutto quest’anno. Con l’ulteriore rinvio, le lavoratrici donne, sia statali, che private e autonome, avrebbero ancora la possibilità di andare in pensione prima, a 57 anni, che diventano 58 per provate e autonome, con almeno 35 anni di contributi e pensione ridotta di circa il 25-30% perché interamente calcolata con sistema contributivo e non più con il retributivo.

Per tutte le altre novità per le pensioni, da mini pensione a novità per le pensioni per precoci e usuranti, molto dipenderà da quello che sarà riportato nel prossimo documento di programmazione economica che il ministro dell’Economia Padoan ha annunciato presenterà prima rispetto alla data inizialmente fissata del 27 settembre. Solo allora si potrà capire al reale disponibilità budget per attuare  tutti i provvedimenti che si vorrebbero e per le novità per le pensioni. Padoan permettendo, dunque, le risposte che tanto si attendono dovrebbero arrivare a giorni, anche se al momento le ultime e ultimissime notizie su quello che il documento dovrebbe riportare non lasciano prefigurare nulla di buono.

Il ministro dell'Economia ha chiaramente spiegato solo qualche giorno fa che l'economia italiana sta crescendo molto più lentamente di quel che ci si aspettava e che il nuovo documento di programmazione economica prevederà una stima al ribasso del Pil, una notizia che certo non è positiva nè vista nell'ottica delle possibilità di attuazione di novità per le pensioni nè vista nell'ottica di prospettive comunitarie per la concessione dell'extra budget. Se, infatti, il Pil non cresce, difficilmente la Comunità sarebbe ben predisposta alla concessione dell'extra budget richiesto dall'Italia. In base, dunque, a ciò che Padoan riporterà nel nuovo documento di programmazione economica si potranno capire molte cose che ci si potranno attendere o meno entro la fine di quest’anno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il