BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGp streaming live gratis per vedere link, cali tv, siti web

Si corre domenica ad Aragon il GP omonimo, quattordicesima prova delle 18 in programma del mondiale con Marc Marquez in testa alla classifica.




Il Motorland di Aragon potrebbe favorire la Ducati

Il circuito di Aragon, inaugurato sette anni fa, con le sue 17 curve distribuite sui 5chilometri e 77 metri d lunghezza è uno dei più tecnici dell’intero panorama del motomondiale, ma con il suo lungo rettilineo che misura quasi un chilometro potrebbe risultare molto favorevole per le Ducati, che in tutta la stagione hanno dimostrato di avere il motore più potente. Le moto di Borgo Panigale sono dunque attese ad una prestazione convincente

Marc Marquez pensa al mondiale

E’ un Marc Marquez più 'saggio', quello che guida la classifica della MotoGP nel mondiale 2017. Il pilota spagnolo, dopo aver conquistato la testa della classifica, sta gestendo con molta tranquillità la situazione, non si interessa delle diatribe tra i vari piloti, ma cerca di portare a casa più punti possibili, senza esagerare nei rischi come aveva fatto spesso in passato. Il fatto che le ultime otto gare siano state vinte da piloti diversi, ultimo il suo compagni di squadra Pedrosa, gli sta dando veramente una bella mano a respingere gli assalti degli avversari, in primis Rossi e Lorenzo

In Yamaha c’è lotta interna

La polemica in casa Yamaha non si ferma e Jorge Lorenzo è tornato ad accusare Rossi di scorrettezze per quanto riguarda la gara di Misano, mentre i responsabili della casa giapponese saggiamente non hanno preso posizione sulla vicenda. Certamente per il pilota maiorchino, il fatto di essere alle spalle del pilota di Tavullia, oltre che a quelle del connazionale Marquez, in classifica, non è una situazione tranquilla, ma in questa stagione solo in poche occasioni ha dimostrato di essere in grado di vincere.

In casa Ducati poche speranze per Iannone

Andrea Iannone, dopo l’incidente accaduto a Misano, ha avuto il 'via libera' dai medici per poter correre in Spagna, ma il ducatista non è molto ottimista riguardo alla sua partecipazione e deciderà solo dopo aver effettuato delle prove in pista, ma sembra non avere intenzione di peggiorare il suo stato fisico. In caso di mancata partecipazione di iannone, è pronto Michele Pirro, il collaudatore della casa italiana che lo ha già rimpiazzato a Misano ottenendo anche un buon piazzamento.

Rossi spera ancora

Pur avendo un grosso distacco in punti da Marc Marquez, Valentino Rossi non vuole abbandonare le speranze ed anche ad Aragon proverà ad essere protagonista come lo è stato nell’ultima prova a Misano, salvo dover cedere all’imprevista rinascita di Dani Pedrosa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il