BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Def, misure e novità ufficiali tasse, pensioni, partite iva professioni, sanità, scuola,bonus ristrutturazione case Governo Renzi

Sarà assegnato un grande spazio al progetto piano Industria 4.0 nonostante la crescita verrebbe rivista allo 0,8-0,9%.




Verso la presentazione della Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza mentre da Bruxelles sarebbe arrivato un assenso di massima sulle nuove stime di crescita per il 2017. Rallentamento del Prodotto interno lordo con una variazione nel tendenziale che si attesterebbe a quota 0,6-0,7% e la stessa previsione programmatica (1-1,1%) sarebbe al di sotto del +1,4% indicato nel Documento di economia e finanza di aprile. Per il 2016 la crescita verrebbe rivista allo 0,8-0,9%. Questo significa che vanno messi in conto anche interventi moderati in termini di stanziamento economico oltre che una serie di tagli. E da qualche giorno di parla anche del coinvolgimento del comparto sanità, oltre che di una rivisitazione del budget destinato alle novità per le pensioni.

Per sostenere il piano Casa Italia, che a breve dovrebbe vedere l'ufficializzazione della cabina di regia, saranno prorogati anche il prossimo anno i vari bonus per i lavori di casa. "L'ecobonus al 65% sarà rinnovato anche nel 2017" ha assicurato il premier, invitando i cittadini a fare interventi di adeguamento antisismico. Questo ultimo bonus potrebbe rimanere invece al 50%, nonostante il pressing per elevare lo sconto. Sul fronte delle agevolazioni per i lavori in casa tra le ipotesi sembrava avere maggiore forza quella di mantenere tutti e tre gli attuali sconti, per ristrutturazioni, riqualificazione energetica e messa in sicurezza antisismica, ma senza aumenti. Anche il bonus antisismico, insomma, rimarrebbe all'attuale 50% e non salirebbe al 65% come l'ecobonus.

Ampio spazio sarà dato al piano Industria 4.0, le cui linee guida sono investimenti in innovazione e ricerca, in funzione di crescita e sviluppo e in chiave digitale. L'orizzonte è di tre anni e prevede incentivi fiscali, rafforzamento degli strumenti finanziari esistenti (fondo di garanzia e Sabatini) e digital innovation hub, per mettere insieme università di eccellenza e imprese. Indiscrezioni indicano un impegno pubblico aggiuntivo di 3,3 miliardi di euro con la proroga del superammortamento al 140%; iperammortamento per i beni digitali; ricapitalizzazione del Fondo di garanzia Pmi per 900 milioni di euro; rifinanziamento con 100 milioni di euro della Nuova Sabatini.

Gli investimenti per il venture capital dovrebbero ammontare a 1,5 miliardi di euro; per la banda larga e in particolare per spingere sulle aree grigie il piano prevederebbe un investimento pubblico di 3,7 miliardi di euro che dovrebbe mobilitare anche risorse private con una serie di misure in attesa di approvazione da parte della Commissione europea. Secondo una bozza anticipata dai giornali il piano prevede inoltre di stanziare 70 milioni di euro aggiuntivi per nuovi corsi universitari, il finanziamento di 900 dottorati di ricerca e il sostegno, con una dote di 100 milioni di euro, a poli universitari di eccellenza. Il made in Italy del futuro passerà da lì. Come reperire le risorse? Attraverso stimoli fiscali e sostegni finanziari diretti al credito per le piccole e medie imprese.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il