BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Streaming Napoli, Barcellona, Bayern Monaco Champions League Roajadirecta dove vedere live gratis martedì e mercoledì

Al via una due giorni di partite di Champions League da vedere anche in diretta streaming su PC, smartphone e tablet.




Anche questa settimana sono tante le sfide interessanti di Champions League da vedere in diretta streaming su PC, smartphone e tablet. Ad aver acquisito i diritti per la trasmissione degli incontri è Mediaset. Di conseguenza per la diretta live occorre affidarsi al suo servizio Premium Play per abbonati. Si tratta della porta di accesso a 20 canali TV in live streaming disponibili anche sotto rete 3G o 4G. Non solo real time su smartphone e tablet equipaggiati con sistema operativo Android o Windows 10 Mobile, o su iPhone o iPad, le immagini sono trasmesse anche sul televisore di casa attraverso la nuova Premium Smart Cam, il decoder, la smart TV o la console da salotto Xbox.

Soprattutto chi vive al confine perché ha maggiore facilità di ricezione, può fare un tentativo sui canali satellitari sintonizzandosi sul canale svizzero RSI La2 o su quello austriaco ORF, senza alcun costo aggiuntivo. Né diretta streaming e né diretta TV per Sky e allo stesso tempo, ma sul canale 546 del suo decoder sono trasmesse le immagini proposte dall'emittente Zdf ovvero degli incontri delle squadre tedesche. Oggi sono in caledario le partite Dinamo Zagabria Juventus, Sporting Lisbona Legia Varsavia, Borussia Dortmund Real Madrid, Copenhagen Bruges, Siviglia Lione, Cska Mosca Tottenham, Monaco Leverkusen, Leicester Porto.

Non è da meno il programma di domani con Ludogorets Psg, Napoli Benfica, Arsenal Basilea, Atletico Madrid Bayern Monaco, Celtic Manchester City, Rostov Psv Eindhoven, Besiktas Dinamo Kiev, Borussia Moenchengladbach Barcellona. La Juventus di Palermo non è stata un granché, 1-0 su autogol e tanti errori, come ammette Massimiliano Allegri. Ma il tecnico parte proprio da lì per la prima trasferta stagionale di Champions, a Zagabria, in casa della Dinamo dell'ex Pjaca. "È un illuso chi pensa che si debba vincere tutte le partite per 3-0 - dice - si deve tornare con i piedi per terra, essere pratici e concreti. Per vincere, bisogna sudare, faticare, lavorare per migliorare".

L'illusione, invece - insiste il tecnico bianconero - "porta alla superficialità, e la superficialità all'errore. Continuo a pensare che la Juventus sia tra le quattro squadre più forti d'Europa, ma tutti devono faticare, capita anche al Real Madrid, al Barcellona. Alla fine vince il più forte, ma non si può pensare che tutte le partite si possano giocare bene tecnicamente, specialmente quando c'è un impegno ogni 2-3 giorni". A Zagabria Allegri si accontenta dei tre punti: "Cominciamo a prenderli...", dice e annuncia che "a centrocampo giocheranno Hernanes, Khedira e Pjanic. In attacco ci sarà Higuain".

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il