BusinessOnline - Il portale per i decision maker








DEF: misure e novità ufficiali su pensioni, tasse, bonus ristrutturazione casa bonus, Irpef, rinnovo contratti statali

Il taglio delle stime di crescite impone una revisione degli obiettivi da raggiungere. Cala i budget per i singoli capitoli di spesa.




Inutile girarci attorno: mancano i soli per portare a casa tutti i provvedimenti immaginati e in maniera efficace. La Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza ha certificato come l'Italia stia crescendo al di sotto delle aspettative, con inevitabili ripercussioni sul budget da destinare ai singoli capitoli di spesa. Ad esempio, il pacchetto delle novità per le pensioni rischia di essere finanziato con soli 1,5 miliardi di euro. La norma cardine saranno le mini pensioni con cui smettere anzitempo. Chi deciderà di usarlo volontariamente subirà un taglio dell'assegno netto pari al 6% per ogni anno di anticipo. Per le categorie tutelate la riduzione sarà più bassa, al massimo il 3% l'anno.

Per le imprese c'è una misura già decisa per l'inizio del 2017 e che nella manovra dovrebbe essere confermata: la riduzione dal 27,5% al 24% dell'Ires, l'imposta sul reddito delle società. Rinnovo possibile anche per il super ammortamento, la possibilità di ammortizzare fiscalmente al 140% del loro valore i beni strumentali nuovi acquistati dalle aziende. La misura potrebbe essere estesa ai beni immateriali. E potrebbe prevedere una soglia ancora più alta (il 200%), per alcune categorie di beni strumentali, come gli investimenti ad alto contenuto tecnologico e digitali. Allo studio, ma da definire, c'è poi una revisione dell'Ace, l’incentivo fiscale per la capitalizzazione delle imprese. Si va invece verso i rinvio al 2018 della riduzione dell'Irpef.

Verso il rinnovo del 65% delle agevolazioni fiscali per chi ristruttura la propria casa. Gli interventi coperti sono quelli per la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento, per il miglioramento termico dell'edificio ovvero coibentazioni, pavimenti, finestre, quelli per l'installazione di pannelli solari, quelli per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale. Condizione indispensabile è l'esecuzione di interventi su unità immobiliari esistenti, qualunque sia la categoria catastale. Sono ammessi alle agevolazioni sia le persone fisiche sia gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciali.

Tutta da giocare la partita del rinnovo del contratto degli statali, soprattutto in termini di stanziamento del budget. Sul piatto ci sono già 300 milioni di euro, ma evidentemente non sono sufficienti, considerando che l'impatto sulle buste paga ammonterebbe a circa 10 euro lordi al mese. Saranno decisivi i prossimi incontri tra le forze sociali e l'Aran, l'Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il