BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie mini pensioni,quota 41,quota 100 investimenti scelte migliori se miliardi non sprecati come da ultimi dati

Investimenti miliardari in interventi per crescita economia italiana ma non ancora per novità per le pensioni per tutti: i rischi




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 18:45): Quando si parla di budget, le novità per le pensioni sono adesso fuori dal discorso. Lo ricordano le ultime e ultimissime notizie, secondo cui al centro del pacchetto degli impegni di spesa c'è la proroga del superammortamento al 140% per l'acquisto o il leasing di beni strumentali, con possibile consegna fino a al 2018. Saranno queste le mosse vincenti per il rilancio del Paese?

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:45): Tra i tanti numeri che circolano, ci sono diversi miliardi soprattutto del progetto Industria 4.0. Ma rrivano relazioni dalle ultime notizie e ultimissime, che i miliardi utilizzati finora per i grandi investimenti sono stati precati o bloccati e che quelli territoriali in pratica non sono avvenuti. E i costi sono altissimi. Altro che i 7-0 1miliardi che ci vorrebebro per pensioni.

Investire in provvedimenti volti al rilancio di occupazione, misure a sostegno delle imprese e ricrescita economica sarebbe la mossa migliore che la maggioranza potesse fare, per aumentare il Pil e per permettere ai cittadini, seppur in maniera graduale, di vivere meglio, e agire su specifiche novità per le pensioni solo in un secondo momento, quando cioè sarà disponibile quell’ulteriore budget per l’attuazione di quelle novità per le pensioni importanti e profonde, necessarie per modificare le attuali norme pensionistiche. Questo progetto è quello che, del resto, è stato spiegato qualche giorno dal responsabile del Ministero dello Sviluppo Economico, che in base alle ultime notizie ha chiaramente sostenuto come si necessario concentrarsi prima su provvedimenti che diano in maniera concreta nuovo impulso all’economia del nostro Paese, per poi concentrasi sulle novità per le pensioni vere e proprio. E’ la stessa posizione condivisa dai diversi tecnici dell’Economia che da sempre, come confermano ultime e ultimissime notizie, ritengono le l’attuazione delle novità per le pensioni debba essere rimandata. E le ultime notizie su questo piano di investimenti in misure reali di rilancio dell’economia italiana sarebbe davvero positivo se non ci fossero dubbi sul fatto che si possa trattare di investimenti di miliardi ma sprecati.

I progetti, infatti, sembrano essere buoni ma se gli investimenti saranno distribuiti effettivamente così come previsto, potrebbero anche rivelarsi interventi inutili. Ben 90 miliardi di euro per interventi considerati prioritari: miliardi sono stati stanziati, infatti, per grandi opere come l'alta velocità ferroviaria, soprattutto al Sud, e il terzo valico della Milano-Genova, il tunnel del Brennero, quello del Frejus della Torino-Lione, la Napoli-Bari, che però è ancora nella fase di esame preventivo e manca un piano nazionale preciso; prolungamento dei corridoi europei; Ponte sullo Stretto di Messina, che però è ancora protagonista di un grande dibattito tra i sì e i no. E poi ci sono: spinta alla diffusione e allo sviluppo della banda ultralarga, progetti di protezione ambientale; per l'edilizia scolastica; per opere contro il rischio idrogeologico.

Con particolare riferimento a quest’ultimo comparto, lo Stato ha investito negli anni scorsi appena 400 milioni di euro per ricostruzione e aiuti ai terremotati, ma le ultime notizie parlano di un nuovo investimento di oltre un miliardo di euro per i prossimi 7 anni. Chi valuta i progetti e decide le cifre da investire è chiaramente lo Stato che vuole sostenere progetti concreti che siano in grado di dare nuovo slancio alla crescita ma il problema attuale è che su 90 miliardi di opere prioritarie, 50 sono vincolati giuridicamente e 75 già approvati dal Cipe. A questi progetti di lavoro, come confermano le ultime notizie, si aggiungono i finanziamenti a sostegno delle imprese. Ognuno degli interventi fin qui riportati sarebbe ottimo e decisamente migliore di investimenti in novità per le pensioni come quota 41, quota 100 e mini pensione per tutti se solo, però, venissero davvero realizzati. Altrimenti si tratterebbe di soldi sprecati. E non poco.

E in questo caso potrebbero essere investiti in quelle novità per le pensioni che, seppure considerate misure non prioritarie, rappresenterebbero un importante passo per il rilancio dell’occupazione, soprattutto giovanile, e una spinta a produttività e quindi economia in generale. Ma al momento le ultime notizie confermano che le uniche novità per le pensioni che la maggioranza sta portando sono mini pensione e una sorta di quota 41 ma molto limitata e con diversi paletti, decisamente poco convenienti e che, probabilmente, come anticipato da alcuni, rischiano di rivelarsi l’ennesimo spreco di soldi da parte della maggioranza, considerando che, stando alle ultime notizie, sarebbero in pochissimi a richiederle e quindi sarebbero novità per le pensioni decisamente inutili. Misure minori solo per permettere alla maggioranza, in vista del voto costituzionale, di dire che qualcosa di concreto per le pensioni si sta facendo, quando in realtà nulla davvero si sta facendo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il