BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie sabato tutti, precoci, usuranti giudizi persone, esempi, regole da riunione Forze Sociali Renzi, Nanicini

Ancora aperta questione novità pensioni per tutti, usuranti e precoci e chiarimenti e confronto tra tecnici maggioranza Altomonte e forze sociali Proietti




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:55): Tante sono le impressioni e i commenti delle persone sulle novità per le pensioni presentate nelle riunioni di ieri che già ieri abbiamo riassunto. Molti di questi li potete trovare anche usul mioprifuilo pesonale facebook, dove potete fare delle domande e ottenere come hanno già fatto in tanti delle ruisposte singolarmete dei vostri casi. In fondo all'articolo il link. Tra le impressioni e i commenti sulle ultime notizie e ultimissime possiamo iniziare con queste che fanno riflettere sulla portata delle novità per le pensioni decise

Se la norma finale in manovra sarà uguale alle cose dette in riunione c'è un notevole ridimensionamento rispetto a 15 giorni fa.I contributi necessari per accedere alla mini pensioni passano da 20 anni a 30 per i disoccupati e 35 per gli occupati.Se questo significa anche dover avere anche una pensione lorda inferiore ai 1350 mensili,praticamente sarà una cosa per pochi intimi,come è successo per il part time....spero che la gente non faccia fesserie suicidandosi...

La fregatura è che dovevano riconoscere ai precoci ben altro,c'è gente che ha iniziato a 14 anni,poi a causa di uno Stato che non tutela mai i deboli,si son ritrovati con versamenti inesistenti,alcuni non potranno dimostrare nemmeno qell'anno prima dei 19( e bisogna vedere cosa s'intende per 19),che in realtà doveva essere 21 perchè negli anni 70 la maggiore età era 21 anni,non 18.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 17:01): Altro problema è che con quetse novità per i quota 41 imposte, molti dei quota 41 a maggio avranno maturato parecchi mesi e dunque sempre più vicini all'uscita regolare in pensione. E questi sono dati che dalle ultime notizie e ultimissime si sapevano. Certo ne rimenarnno alcune altre decine di migliaia, ma molti di essi non avranno i contributi necessari certificati perchè ai tempi spesso si iniziava una attività in nero e spesso la maggior età era anche 21 anni e non 19 anni da cui uscivi fuori da un certo tipo di apprendistato. Tutti problemi che si sapevano, ma che si potevano forse risolvere meglio con una serie di bonus ogni tot mesi di occupazione al di sotto dei 19 anni. Ma lo stesso naicini forse lo avrebbeo fatto, ma i costi erano più alti.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 13:38):  Iniziano ad arrivare i primi commenti e impressioni sulle novità per le pensioni e chiaramente da una parte si evidenziano i tanti paletti messi che rendono un percorso tortuoso riuscire ad essere inserito in quste novità per le pensioni. Uno dei problemi principali per molti è la pensione lorda perchè troppo bassa, bisogna , infatti, ragionare che chi ha fatto per 35-40 anni occupazioni usuranti la pensione sale o anche prestazioni specialistiche. Più importante per chi è senza occupazione ed è stata più apprezzata, il problema è che bisogna arrivare a 63 anni e 7 mesi con 30 anni di contributi. Ci sono, ma sono sempre meno rispetto prima e ci sono tantissime persone che sono senza occupazione anche a 55 anni-60 anni e senza Naspi o altri sostegni...come posso fare? O che non hanno tali contributi richiesti...e il fastidio è che per pensioni inferiori non ci sono stati limiti, a tutti viene dato senza limiti di reddito tanto che va anche ai benestanti.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 12:17): Nel frattempo iniziano ad arrivare le prime reazioni, ma anche spiegazioni per quanto riguarda le novità per le pensioni, eccone altre:

- Pensioni novità con mini pensioni c'è una precisazione e una errata corrige rispetto a quanto detto prima ovvero occorre avere 35 anni di contributi se si ha fatto occupazione faticosa e non 35 anni ( e ultimi di questi 6 anni fatti nell'attività gravosa)

- Pensioni novità con esempi per le mini pensioni:

- pensione richiesta uscita 1 anno prima, esempio 1000 euro - 4.5% = 955 al mese
- pensione richiesta uscita 2 anno prima, esempio 1000 euro-9,0%: 910 al mese
- pensione richiesta uscita 2 anno prima, esempio 1000 euro-9,0%:1000 - 13.5% = 865 al mese

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:54): E' appena finita la riunione e ci sono le prime novità per le pensioni ufficiali delle ultime notizie e ultimissime. E' bene dire che non sarà probabilmente l'ultima riunione e che si andrà avanti in alcune trattative su alcune novità per le pensioni da confermare. Al momento in sintesi:

- Mini pensioni inizierà a Maggio (quindi ci vorranno meno denaro del previsto perchè inziierà non da gennaio)

- Alle mini pensioni senza oneri potranno entrare chi senza occupazione e coloro che hanno fatto atività usuranti ma tutto è LEGATO al reddito che deve essere inferiore ai 1350 euro lordi. Inoltre vi sono anche dei requisiti di contribuzione, 30 anni se si è disoccupati o 35 se si si è ancra in attività. Rimangono confermate le età previste

- Vi saranno delle categorie AGGIUNTIVE per le mini pensioni a quelle usuranti e sembrano già decise ufficiali per le affermazioni di esponenti delle forze sociali coloro che operano edilizia, infermieri, maestre (non si capisce se di scuola elementare o asilo nido o entrambe), macchinisti ferroviarie, e autisti mezzi pesanti

Il tasso interesse medio sarà del 4,5%, ma come avevamo preannunciato era impossibile, che fosse questo con l'assicurazione e i normali tassi di mercato e dunque una parte del sovrappiù che era facile da caolcolare sarà pagato dallo Stato.

Per quanto riguarda i quota 41 potranno andare in pensione prima con un anno di contributi versati entro i 19 anni e facendi parte delle categorie delle mini pensioni senza oneri.

Rimangono ancora da trattare sia nuove categorie per le mini pensioni senza oneri che quindi quota 41 e anhe la fascia di reddito di 1350 euro lorda che si spera si possa abbassare.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 10:12): Le prime indiscrezioni arrivano da una serie di affermazioni di Nanici sulle novità per le pensioni che ha spiegato qualche ora fa che tutto pare stabilito e deciso per le pensioni inferiori come si era detto nelle ultime notizie e ultimissime ed era la novità per le pensioni più importante per Renzi come abbiamo sempre detto. Ha aggiunto, poi, che nella riunione odierna non tutto è stato deciso come è stato scritto ma si deve trovare la quadra ancora per le novità per mini pensioni a livello di categorie senza oneri e fasce di reddito così come per quota 41. E ha ribadito che si sta cercando sin da subito di trovare una risposta a queste questioni e di non posticipare come qualche ultime notizie e ultimissime avevanon detto anche se lui stesso non può dare garanzie in questo senso.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 8:12): Come confermato è iniziata la riunione e il confronto tra le Forze Sociali e la maggioranza. Vi sono sia i tecnici sia i decisori delle due parti.  Non è detto che si decida tutto e subito, ma è stato anche appena confermato ufficialmente (prima non lo era) il Cdm per la presentazione del testo unico. Non significa nulla perchè ci siano maggiori o minori spiegazioni sulle novità per le pensioni ma almeno le cifre e i macro capitoli dovranno essere chiari. Vi daremo reseconto di quanto accade ovviamente e di tutte le ultime notizie e ultimissime

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 21:46): Ci potrebbero essere degli accordi secondo alcuni che sono solo apparenza ovvero un quota 41 con molti vincoli praticamente nulla tanto entro 24 mensilità in generale tutti potranno lasciare l'attività con le regole attuali e nello stesso tempo aumentare la non onerosità fino a milletrecento euro per le mini pensioni o viceversa, tanto per dare un segnale di trattative e compromesso per le novità per le pensini. Ma il vero problema rimangono sempre cifre e numeri anche per capire come si potrano fare quello appena indicato.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:32): E i privilegi che si vanno a creare appaiono chiari se le stretegie che le due parti vorranno portare avanti sono quelle delle ultime notizie e ultimissime con qualche piccolo miglioramento. Tantissime persone rimaranno escluse, migliaia tra precoci e usuranti (su cui solo per loro non si è fatta nessuna norma ad hoc è bene ricordarlo) con paradossi incredibili e nello stesso tempo tragici. Ci sarà chi potrà utilizzare le mini pensioni e chi con molti più anni di attività regolare, e magari, senza occupazione al momento, non potrà fare nulla e neppure avere aiuti e sostegni. Come potrà andare avanti? E sono solo esempi. Si sta creando l'ennesima lotta tra "bisognosi", per dare un contentino che non ha soluzione valità moale, etica, economica al momento, ma serve solo per voti e tessere.

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:07):  In realtà appare tutto già deciso o almeno secondo le indiscrezioni è così, per quanto riguarda le novità per le pensioni, in modo particolare le mini pensioni e quota 41 che erano da migliorare. Vi è una convergenza di strategie di fatto tra Governo Renzi e Forze Sociali e nonostante la riunione di domani ci sarà servirà ben a poco anche perchè le varie forze sociali hanno già indetto in tutte le città italiane e principali aziende le assemblee pe spiegare cosa si è riscito ad ottenere con tanto di volantino già scritto.  E sono anche i numeri come abbiamo visto sotto che fanno capire che gli accordi sono già stati presi. C'è una convergenza di fatto come nelle ultime notizie e ultimissime spiegavano. Alla maggioranza interessa prendere i voti dei già pensionati e alle forze sociali quelle delle tessere, di mantenere le tessere dei pensioanti che sono la stragrande maggioranza. E infatti tutto il denaro viene dato per far crescere le pensioni base senza nessun senso logico.
E infine, queste decisioni non porteranno altro che tanti ulteriori privilegi e la crescita di storie drammatiche come vedremo dopo.

Si susseguono discussioni, commenti e confronti sulle ultime novità per le pensioni per cui si attendono ancora ulteriori chiarimenti e dettagli di funzionamento, tra mini pensione e quota 41 per tutti, precoci ed usuranti, e ad oggi, giovedì 13 ottobre restano ancora da definire diversi punti. A chiarirli sarà l’esito del nuovo confronto che si svolgerà tra tecnici della maggioranza, tra cui Altomonte della squadra della maggioranza, ed esponenti delle forze sociali, tra cui Domenico Proietti. Chiare le posizioni di entrambe i protagonisti del confronto: si andrà avanti con le novità per le pensioni annunciate con la precedente intesa, vale a dire mini pensione, quota 41, aumento delle pensioni base, cumulo gratuito di tutti i contributi previdenziali, cercando di chiarire funzionamento di mini pensione e quota 41 e di definire la platea di precoci e usuranti che potranno lasciare anzitempo la propria occupazione senza oneri. Per l’attuazione di queste novità per le pensioni, le ultime notizie confermano uno stanziamento di 6 miliardi di euro per tre anni con una divisione del budget che dovrebbe essere quella resa nota dal ministro dell’Economia con il documento di programmazione.

Parliamo, dunque, di 1,1 miliardi di euro per l’aumento delle pensioni inferiori, di 500-600 milioni di euro per la mini pensione, di 200 milioni di euro per la quota 41 e di 100 milioni di euro per il cumulo gratuito. Ciò che, potremmo dire, emerge dalle ultime notizie è la convergenza di intenti e misure per rivedere, come al momento possibile, le attuali norme pensionistiche tra forze sociali e maggioranza, nonostante l’apparente recente distacco mostrato dalle stesse forze sociali che hanno chiesto alla maggioranza di andare oltre le novità per le pensioni limitate presentare, ampliare la quota 41 a tutti coloro che sono entrati giovanissimi nel mondo occupazionale, non facendola valere solo per coloro che hanno effettivamente maturato 12 mesi di contributi effettivi entro il 19esimo anno di età e che si ritrovano in condizioni di difficoltà, cioè senza occupazione, disabili o impegnati in occupazioni faticose. E la richiesta è anche quella di definire una lista di occupazioni usuranti per l’inquadramento specifico dei relativi lavoratori, cosa che adesso manca. Se non si riuscisse a trovare nuove categorie si userebbero le stesse attuali e sarebbero decise successivamente. A quel punto le forze sociali chiederebbero milletrecento euro entro i quali non avere oneri per le mini pensioni ma sembra una cosa alquanto complessa se vi sono 400-600 milioni disponibili per le mini pensioni.
E sempre a livello di conti, non tornano le decisioni appena arrivate dal Governo Renzi di dimezzare i costi per le mini pensioni appena uscite ufficialmente...costerebbe 1 miliardo, 1, 3 miliardi dove si trovano? E l'assicurazione non sarà quella far livietare tutto?  E tra queste novità per le pensioni delle ultimissime notizie si ribadisce la volontà ancora di trovare delle cetegoerie ad hoc per quota 41 sin da subito, ma anche qui manca il denaro

Se, però, qualche settimana fa si diceva che la maggioranza fosse a lavoro per la definizione di questa lista, le ultime notizie riportano la possibilità che questa nuova lista venga rimandata, e a tempo determinato, continuando a considerare usuranti le attività oggi già classificate come tali. E questo sarebbe già un impegno in meno venuto dalla maggioranza. Servono, inoltre, misure per i giovani che non sono state messe a punto realmente, nonostante le dichiarazioni del consigliere economico di Palazzo Chigi che ha invece detto come ci siano misure per i giovani, dal rilancio dell’occupazione alla revisione del calcolo con metodo contributivo e l’introduzione della pensione cosiddetta di garanzia, per garantire, appunto, a chiunque una pensione mensile dignitosa. Ma la strategia di forze sociali e maggioranza sembra convergere anche nella direzione di privilegio delle persone più anziane: ogni novità per le pensioni annunciata infatti interessa o chi è già impiegato da tanto, quasi vicino alla pensione, cui viene data la possibilità di lasciare anzitempo la propria occupazione, o chi è già in pensione e percepisce trattamenti base.

E si tratta di una chiara strategia che in molti hanno pensato essere stata messa a punto per riconquistare maggiori consensi ed elettori in vista del voto istituzionale. L’aumento delle pensioni base interesserebbe, infatti, 1,2 milioni di pensionati che sommati ai circa 2 milioni di pensionati che già ne beneficiano, significa portare i pensionati con aumento delle pensioni base a tre milioni, tre milioni di pensionati potenziali elettori del sì, anche se lo stesso capo della maggioranza non è ancora in grado di quantificare l’aumento previsto. Nonostante i limiti e i tanti paletti previsti dalla mini pensione e dalla quota 41, le forze sociali sembrano d’accordo con il governo e le stesse ultime notizie riportano commenti positivi da parte di quasi tutti i leader delle diverse forze sociali.

L’unica eccezione sembra essere rappresentata dall’Unione Sindacale di Base che, contraria alle novità per le pensioni che la maggioranza sta portando avanti, ha già annunciato un nuovo sciopero generale il prossimo 21 ottobre e, come riportano le ultime e ultimissime notizie, potrebbe decidere di aderire alla recente adesione alla raccolta firme online, lanciata da Luciano Cecchin, fondatore del nuovo gruppo Aboliamo aspettativa di vita per diritto alla pensione, per la richiesta di cancellazione del meccanismo di adeguamento dell’età pensionabile alla speranza di vita, sistema che darebbe vita ad una sempre più grande ingiustizia sociale, e che se abolito permetterebbe di andare anche oltre le necessità di approvare novità per le pensioni di quota 100 e novità per le pensioni di quota 41. Alle Rsu è stato fatto questo invito dal Gruppo Online e probabilmente molte di esse aderiranno.

PER FARE DOMANDE BASTA ANDARE QUI: https://www.facebook.com/marcello.tansini.7

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il