BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Manovra, Bilancio, Legge di Stabilità 2016-2017 Governo Renzi: tasse Pmi, professionisti, bonus ristrutturazione, Equitalia

Proroghe delle detrazioni per i lavori di ristrutturazione, estesi dal 2017 anche agli alberghi, e degli ecobonus al 65%.




Il capitolo imposte e tasse è molto presente nella nuova legge di Bilancio. Per quanto riguarda le tasse, il presidente del Consiglio ha confermato che l'Ires scende al 24% mentre per i contribuenti quali piccoli negozianti e artigiani c'è la possibilità di accedere a una tassazione, denominata Iri, al 24% invece della tradizionale Irpef con le aliquote che arrivano fino al 43%. Il Consiglio dei ministri ha approvato anche un decreto legge che contiene lo stop per Equitalia. Il governo prepara tra l'altro una rottamazione delle cartelle esattoriali per consentire a chi deve pagare di farlo versando un aggio del 3%, con la cancellazione di sanzioni e interessi.

L'incasso previsto è di 4 miliardi di euro: "Chi deve pagare paga, ma non sborsa smisurati interessi e more che erano previste dalla filosofia da cui Equitalia partiva". In ogni caso è in arrivo un’altra novità. A novembre partirà l’operazione Sms, o meglio l'operazione "Se mi scordo": in pratica il fisco avviserà i cittadini che la scadenza della rata si avvicina. Lo farà con un messaggino telefonico oppure con una email. Ma, ovviamente, solo se il contribuente ha autorizzato il fisco ad avvertirlo.

Confermata anche la voluntary disclosure bis, un condono per chi ha esportato ricchezza all'estero senza dichiararlo al fisco. L'incasso stimato è di 2 miliardi di euro. Per Casa Italia e la messa in sicurezza post terremoto si confermano 4,5 miliardi di euro di stanziamenti nei prossimi anni. Confermate le proroghe delle detrazioni per i lavori di ristrutturazione, estesi dal 2017 anche agli alberghi, e degli ecobonus al 65%, con 3 miliardi di euro di interventi. Per gli investimenti pubblici, le previsioni del governo indicano una crescita di 12 miliardi in tre anni.

"Diciamo agli imprenditori: noi vi diamo gli incentivi, ora tocca a voi mettere i soldi nel Paese". La sfida del presidente del Consiglio alle aziende sta in un pacchetto competitività che riguarda 20 miliardi di euro di fondi nei prossimi anni e che è imperniato sul piano Industria 4.0 e sul potenziamento del superammortamento per chi investe in macchinari e beni strumentali che sale al 200% (attualmente è al 140%) per chi investe in tecnologie. Per gli under 40 che aprono una impresa agricola è previsto l'esonero dei contributi previdenziali al 100% per i primi tre anni e poi del 66% e 50% per il quarto e quinto anno. Per affrontare la crisi del settore zootecnico viene confermata la compensazione Iva sulle carni bovine e suine per 20 milioni di euro. Ed è inserito il rifinanziamento del fondo Mipaaf che servirà a stabilizzare gli investimenti per la filiera del grano.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il