BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGP streaming Rojadirecta, link e siti web. Dove vedere. Alternative Hd alta qualità quasi gratis da Sky

Ecco come e dove vedere prove libere, qualifiche, warm up e gare della domenica della MotoGP 2016.




Ci sono tutte le condizioni per credere in un finale di stagione spettacolare per la MotoGP 2016. E come è accaduto fino a questo momento, prove libere, qualifiche, warm up e gare della domenica possono essere viste in diretta streaming da smartphone, tablet e PC. Occorre fare riferimento a Sky, che sta innalzando la qualità dell'esperienza di visione anche in ottica di contrasto delle soluzioni illegali per lo streaming come Rojadirecta, con i suoi due canali dedicati affiancati dal mosaico interattivo per la personalizzazione della visione. In parallelo c'è Now TV, la piattaforma web per vedere la MotoGP in diretta live senza sottoscrivere un abbonamento e senza installare una parabola poiché al fruizione avviene via Internet.

Sky offre la possibilità di acquistare pacchetti della durata limitata e slegati dal canale satellitare. La MotoGP 2016 può essere vista in streaming su PC con sistema operativo Windows XP, Windows Vista, Windows 7 e Windows 8.1, Windows 10, Mac con sistema operativo 10.7, 10.8, 10.9, tablet (iPad 2, iPad 3, iPad 4, iPad Mini, iPad Air con iOS 6 e 7 tramite app; Samsung Galaxy Note 10.1 (2012), Samsung Galaxy Note 8.0, Samsung Galaxy Tab 3 10.1, Samsung Galaxy Tab 3 8.0, Samsung Galaxy Tab 2 10.1, Samsung Galaxy Tab 10.1, Samsung Tab S 10.5, Samsung Tab S 8.4), smartphone, smart TV (Samsung modelli 2012 e 2013, Xbox One e Xbox 360, PlayStation 3 e PlayStation 4 e sul Now TV Box. Il costo di una sola gara è di 9,99 euro, ma c'è la possibilità di acquistare ticket mensili a 19,99 euro.

Naturalmente c'è anche l'app Sky Go, gratuitamente scaricabile da tutti, ma il cui utilizzo è riservato ai soli abbonati in possesso di un device compatibile. Accanto a Sky c'è TV8, visibile in chiaro e per tutti sul canale 8 del digitale terrestre e collegato alla stessa Sky. Anche quest'anno solo una parte del campionato potrà essere vista in diretta TV e in contemporanea in diretta streaming sul sito ufficiale. Il prossimo appuntamento in calendario è quello del 13 novembre con la MotoGP di Ricardo Tormo a Valencia. Tutti gli altri sono comunque visibili in differita. Da segnalare, infine, la possibilità di vedere la MotoGP 2016 anche sul satellite. Soprattutto chi vive al confine può fare un tentativo su ORF, canale austriaco o su RSI La2, canale svizzero. La visione non comporta alcuna spesa.

C'è poi il sito ufficiale della competizione, motogp.com, che propone la diretta streaming di tutti gli appuntamenti settimanali con lo spettacolo delle due ruote. Per l'intera stagione occorre un impegno di spesa di 199 euro per la versione MultiScreen che dà accesso a tutta la programmazione della stagione, le dirette, l'archivio storico del portale, le riprese da quattro punti di vista in simultanea Live o OnDemand. Lo stesso pacchetto costa la metà per gli abbonati Sky. Se le posizioni nella graduatoria piloti sono più cristallizzate, è evidentemente ancora da giocare la conquista della vetta della classifica Team: Honda 316, Yamaha 288, Ducati 207, Suzuki 171, Aprilia 81.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il