BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Partite streaming su Rojadirecta sabato e domenica sempre più avversate da Mediaset Premium e Sky

Tutte le partite di calcio della Serie A possono essere viste in diretta streaming da PC, smartphone e tablet.




Via libera alla visione in diretta streaming delle partite del campionato di Serie A. Anche quest'anno si sta verificano il solito scenario. Da una parte c'è chi continua a proporre la diretta live da PC, smartphone e tablet senza averne diritto, come la piattaforma Rojadirecta, continuamente oscurata anche in Italia. Dall'altra Mediaset e Sky continuano a migliorare e ad arricchire l'offerta per tenere dalla propria parte gli utenti. In particolare, Mediaset mette a disposizione il servizio Premium Play, fruibile anche da Mac, smart TV, decoder, Xbox, Chromecast e smart cam per vedere la Serie A e la Champions League. Gli abbonati devono registrarsi nell'Area Clienti del sito Mediaset Premium, inserire il numero della tessera e i dati anagrafici. Quindi basta collegarsi al sito di Premium Play ed effettuare il login nella finestra.

C'è però in limite: la diretta è limitata alle squadre Juventus, Inter, Milan, Roma, Lazio, Napoli, Fiorentina e Genoa. Per gli incontri del campionato, il punto di riferimento più completo per la diretta streaming da dispositivi mobile e fissi è Sky. Le strade percorribili sono due. La prima passa da Now TV, servizio per cui non occorre sottoscrivere alcun abbonamento con il canale satellitare, non serve la parabola sul tetto di casa e può essere fruito anche per un periodo di tempo limitato, perfino per una sola partita al costo di 9,99 euro. Tra le ultime promozioni ci sono quelle del Ticket mensile a 19,99 euro o Squadra del cuore a 99.99 euro che consente la visione di tutti i match di una sola squadra da qui alla fine della stagione.

Tutte le partite di calcio della Serie A possono essere viste via Now TV in diretta streaming da PC con sistema operativo Windows XP, Windows Vista, Windows 7 e Windows 8.1, Mac con sistema operativo 10.7, 10.8, 10.9, tablet (iPad 2, iPad 3, iPad 4, iPad Mini, iPad Air con iOS 6 e 7 tramite app; Samsung Galaxy Note 10.1 (2012), Samsung Galaxy Note 8.0, Samsung Galaxy Tab 3 10.1, Samsung Galaxy Tab 3 8.0, Samsung Galaxy Tab 2 10.1, Samsung Galaxy Tab 10.1, Samsung Tab S 10.5, Samsung Tab S 8.4), smartphone, smart TV (Samsung modelli 2012 e 2013, Xbox One e Xbox 360, PlayStation 3 e PlayStation 4 e dal Now TV Box. In ogno caso, condizione preliminare da verificare è l'equipaggiamento con la tecnologia Microsoft Silverlight per chi si collega da PC o Mac.

In seconda battuta c'è l'app Sky Go che rappresenta il completamento della proposta TV del canale satellitare. L'applicazione è compatibile anche con iPad 2, Nuovo iPad, iPad display Retina, iPad mini, iPad mini 2, iPad mini 3, iPad Air e iPad Air 2, purché non siano stati sbloccati via jailbreak. Il software rappresenta la porta di accesso alla programmazione Sky e in buona sostanza è l'estensione della visione sul televisore di casa. Per chi è alla ricerca di una soluzione sul satellite per vedere la Serie A 2016-2017, possono rappresentare una soluzione gratuita e interessante il canale svizzero RSI La2 e quello austriaco ORF, più facilmente raggiungibili da che abita al confine nord del Paese.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il