BusinessOnline - Il portale per i decision maker








MotoGP streaming live gratis link, migliori siti web. Dove vedere

La MotoGP dopo aver assegnato a Marc Marquez il titolo di campione del mondo, arriva a Phillip Island dove continua la caccia alle posizioni sul podio del mondiale.




Marc Marquez campione con merito

Il GP del Giappone, corso a Motegi, ha incoronato Marquez come campione del mondo, con tre gare di anticipo. A differenza dello scorso anno, quando la decisione avvenne proprio nel corso dell’ultimo GP, quest’anno si era già intravisto che Marquez era il maggiore indiziato per la vittoria. Un titolo meritato, perché lo spagnolo ha saputo fare tesoro dagli errori commessi nella passata stagione, limando gli eccessi nella sua guida in pista ed anche quelli "verbali" fuori dalla pista. Per lui è il terzo titolo conquistato in quattro anni, a conferma che è il più forte delle ultime stagioni.

Bene la Honda, in ribasso la Yamaha

Dopo la scorsa stagione, al via dell’attuale si parlava di dominio Yamaha, ma la Honda ha saputo mettere a frutto gli insegnamenti, ed anche grazie al lavoro dei suoi piloti, mettere in pista una moto che è apparsa superiore sulla gran parte dei circuiti, agevolando così il lavoro di Marquez che dal canto suo ci ha messo molto ad esempio nella scelta degli pneumatici.

Valentino Rossi vuole la seconda posizione

Scappate via anche le speranze della matematica, valentino Rossi vuole sfruttare queste ultime gare del mondiale 2016 per conservare il secondo posto in classifica dagli attacchi del compagno di squadra Lorenzo, che nel prossimo anno si trasferirà alla Ducati, ed ottenere almeno la leadership all’interno della squadra. Ultimamente, da parte del pilota di Tavullia, ci sono state anche delle lamentele riguardo al mancato sviluppo della sua moto, che avrebbero vanificato il lavoro in pista dei piloti.

A Phillip Island possibilità anche per gli outsider

Con Marquez che molto probabilmente si limiterà a guardare le scaramucce degli avversari, e Pedrosa assente per infortunio, la gara di Phillip Island è aperta anche agli outsider, come potrebbero essere il ducatista Andrea Dovizioso, secondo nell’ultima gara, a Motegi, ed anche Vinales, che è impegnato a dare il meglio di sè stesso in vista dell’approdo in Yamaha del prossimo anno. Le condizioni meteo potrebbero prevedere anche la pioggia, ed in quel caso salgono anche le quotazioni di Crutchlow e Miller. Sulla moto lasciata libera da Pedrosa per questa gara sale Hayden, mentre Barbera resta ancora al posto di Iannone sulla seconda Ducati.

La MotoGP, Moto2 e 3 sarà trasmesso in diretta tv su Sky che anche quest'anno rende disponibile gratis per gli abbonati i servizi di streaming Sky Go, con cui vedere le partite in diretta live su iPad, iPhone e cellulari e tablet Android.
E' disponibile anche NowTV che permette di acquistare la visione del GP per chi non è abbonato a Sky, con la stessa qualità che offre la tv satellitare a 9,90 Euro. Oltre alle possibilità indicate in precedenza, diverse emittenti straniere quali ORF e RSI La2 trasmettono in streaming online sui propri siti web. Alcuni di questi canali, essendo vicini al confine italiano, è possibile vederli in molte zone e città del nord via satellite o antenna del digitale terrestre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il