BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni ultime notizie su tutti, precoci, usuranti precisazioni, chiarimenti e e spiegazioni da Padoan, Nannicini

Ultimi chiarimenti e spiegazioni da Padoan e Nannicini su recenti novità pensioni per tutti con primi testi ufficiali e cosa ancora aspettarsi




Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 19:01): I testi a cui si è pervenuti non sono altro che la sintesi di fatto dell'impegno sulle novità per le pensioni dell due squadre guidate da Nanninici e Padoan, a cui si deve aggiungere una terza ovvero quella del Ministero dell'Occupazione. Una sintesi che ha visto una vittoria netta di Padoan confrontando le affermazioni rilasciate nelle ultime notizie e ultimissime e quello finora scritto nero su bianco

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 11:10):  Dalle bozze si è passati finalmente alle novità per le pensioni vere e proprie o almeno ufficiali consegnate alle Aule come aveva previsto Padoan. C'è, comunque, leggendole molto ancora da fare come aveva sottolineato anche lo stesso Nannicini nelle ultime notizie e ultimissime

Pensioni ultime notizie e ultime, ultimissime notizie e pensioni novità (AGGIORNAMENTO ore 22:30): Adesso le novità per le pensioni sono ancora di più al centro delle ultime notizie e ultimissime. Se non altro perché sono trapelate le prime bozze dei documenti preparati dalla maggioranza che contengono, come ampiamente spiegato dalle ultime e ultimissime notizie, anche riferimenti a lavori faticosi e a chi ha iniziato da giovane la propria attività professionale.

La durata minima della mini pensione sarà di sei mesi, potrà essere richiesta da chi ha raggiunto i 63 anni di età e maturato almeno 20 anni di contributi,  30 nel caso si sia rimasti senza occupazione e 36 nel caso di lavoratori usuranti, potrà essere cumulata con redditi da lavoro fino a 8mila euro ma non con altri sussidi sociali e di disoccupazione, e prevederà anche un importo minimo di accesso, che sarà di 900 euro per chi chiede la mini pensione con oneri e di circa 750 euro per chi chiede la mini pensione senza oneri, oltre che aver fissato a 1.500 euro la soglia entro la quale la mini pensione sarà senza oneri. Sono state anche definite le nuove occupazioni da considerare usuranti e coloro che chiederanno di accedere a mini pensione e quota 41 per i precoci senza oneri dovranno aver svolto almeno 6 anni di attività usurante e aver maturato almeno 36 anni di contributi. Rientrano nelle nuove categorie di occupazioni faticose maestre d'asilo, infermieri e ostetriche, lavoratori edili, lavoratori dell’industria estrattiva, camionisti, macchinisti e personale viaggiante, lavoratore del comparto conciario, facchini, assistenti di persone non autosufficienti, addetti alle pulizie senza qualifiche e spazzini. Per l’accesso alla quota 41 per i precoci senza oneri, oltre ad essere un lavoratore usurante, o essere rimasti senza occupazione o essere invalidi o malati gravi, bisognerà aver maturato almeno 12 mesi di contributi entro il 19esimo anno di età.

Sono queste le ultime e ultimissime notizie fornite dal ministro dell'Economia Padoan in merito agli attesi chiarimenti sulle recenti novità per le pensioni per tutti, usuranti e precoci, che dovranno essere inserite nel nuovo testo unico. Mini pensione e quota 41 non sono le uniche novità per le pensioni che saranno inserite nel nuovo testo unico, perché il ministro dell’Economia ha confermato l’aumento delle pensioni base e il cumulo gratuito di tutti i propri contributi previdenziali.  Complessivamente, comunque, secondo quanto reso noto dal ministro Padoan, per le novità per le pensioni di mini pensione saranno impiegati 300 milioni di euro, meno dunque degli 800 che si era pensato venissero usati per mini pensione (circa 500 milioni di euro) e quota 41 (tra 200 e 300 milioni).

Ancora aperta la questione pagamento dell’assicurazione: secondo quanto spiegato da ministro Padoan, in caso di scomparsa del pensionato assicurazione e altri oneri ricadrebbero sugli eredi, ma secondo il consigliere economico di Palazzo Chigi Nannicini, assicurazioni e altri oneri, in caso di premorienza del pensionato, sarebbero a carico dello Stato. La mini pensione, come ben noto, sarà erogata dagli istituti di credito attraverso l’Istituto di Previdenza e proprio per questo meccanismo di coinvolgimento degli istituti di credito sarà ufficialmente regolata da accordi quadro con istituti e assicurazioni. Gli accordi rientreranno in un apposito decreto del presidente del Consiglio che dovrà essere emanato entro 60 giorni dall'entrata in vigore del testo unico, dunque entro il prossimo mese di febbraio, considerando che l’approvazione definitiva del testo unico sarà entro il prossimo 31 dicembre.

Ma in merito a quest’ultima questione, secondo quanto riportato da Nannicini, bisogna capire se per gli accordi con istituti e assicurazioni si dovrà aspettare febbraio, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del provvedimento, o dopo maggio, periodo che è stato indicato come avvio della mini pensione, e in tal caso tutto sarebbe chiaramente ritardato. Le ultime e ultimissime notizie hanno confermato che potranno accedere alla mini pensione e alla quota 41 senza oneri gli invalidi con una percentuale di invalidità dal 75% in poi non dovranno sostenere alcun costo per mini pensione e quota 41, mentre tutti gli altri invalidi con una percentuale inferiore al 75% varranno gli oneri,compresi tra il 4,5% e il 4,7%, validi per tutti coloro che chiederanno di accedere alla mini pensione con oneri.

Per quanto riguarda il capitolo malattie, quelle che daranno diritto all’accesso a mini pensione e quota 41 senza oneri saranno tutte quelle previste dalla legge 104 per i permessi o per i due anni di contribuzione straordinaria. Dopo questi ultimissimi chiarimenti forniti per mini pensione e quota 41 per tutti e per usuranti e precoci, si attendono ancora ulteriori informazioni che probabilmente arriveranno con le successive bozze di testi ufficiali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il